Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

sistemi

Inserisci quello che vuoi cercare
sistemi - nei post

Piemonte: vaccino, somministrate 307.010 dosi - 20 Febbraio 2021 - 12:05

Sono 4.695 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate ieri all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 17.40). A 392 è stata somministrata la seconda dose.

Piemonte: vetrina web per il biologico - 15 Febbraio 2021 - 18:06

Il sistema di qualità biologico piemontese: sul sito della Regione una vetrina web per le aziende e i consumatori.

Incarico per nuovo Sito del Comune - 22 Gennaio 2021 - 11:04

Assegnato l’incarico per lo sviluppo del nuovo sito istituzionale e del “cruscotto” del cittadino del comune di Verbania. Nuovi servizi per la digitalizzazione e per migliorare il rapporto tra Comune e cittadini.

Un Paese Sei Corde con Torino Jazz - 23 Ottobre 2020 - 15:03

Aldo Mella Trio. Sabato 24 Ottobre – Ore 21.00 - Ingresso 5,00 euro. VERBANIA - Chiesa Madonna di Campagna - Via Nazario Sauro.

Archivi corali, la 4^ edizione - 18 Ottobre 2020 - 10:03

Dal 19 al 25 ottobre si terrà a Villa Giulia la quarta edizione di Archivi Corali; l’evento sarà rivolto al pubblico per la sensibilizzazione alla disciplina corale, ma avrà anche come obiettivo l’esplorazione di nuovi sistemi di interazione WEB e multimediale per le prove dei cori a distanza, in linea con gli obiettivi perseguiti da ACP.

Concerto 10/10 Un Paese a Sei Corde - 9 Ottobre 2020 - 15:03

All’interno del cartellone della XXVI edizione della rassegna "Ottobre Culturale Gravellonese”, Un Paese a Sei Corde/Master propone un concerto di Federica Artuso, incentrato sulle composizioni di cinque donne chitarriste.

Lupi: è polemica - 3 Settembre 2020 - 12:05

In questi giorni sale la polemica sulla gestioni dei lupi in Val d'Ossola, dopo la richiesta del Consigliere Regionale Alberto Preioni di un piano di abbattimenti e le critiche di LegAmbiente.

Un lettera per la petizione di via XXIV Maggio - 28 Agosto 2020 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, una lettera di Loredana Bazzachi, a nome dei residenti firmatari della petizione per la messa in sicurezza di via XIV Maggio, in risposta al comunicato dell'Amministrazione Comunale.

Coronavirus: aggiornamenti (14/8/2020 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 14 Agosto 2020 - 23:35

A causa di un guasto tecnico della rete dei sistemi informativi regionali che ha riguardato anche la Piattaforma COVID-19, i dati odierni risultano sottostimati.

Fondi per la sicurezza scolastica - 14 Agosto 2020 - 15:03

Dal Ministero dell’Interno risorse al Comune di Verbania per azioni di sorveglianza e altre attività dedicate alla sicurezza nelle scuole.

Federalberghi VCO chiede sostegno - 12 Agosto 2020 - 15:03

“Apprezziamo le misure contenute nel decreto approvato ieri ( 8 agosto 2020 - ndr ) dal Consiglio dei ministri. Ma rimangono problemi importanti da affrontare.” Così, l'inizio della nota di Federlaberghi VCO che chiede sostegno alle località che basano l'economia sul turismo straniero.

Cristina: rientra allarme cantieri viabilità VCO - 31 Luglio 2020 - 17:51

Riceviamo e pubblichiamo, una nota dell'on. Mirella Cristina dopo il confronto con Società Autostrade e RFI rispetto ai lavori in corso nel VCO e Novarese.

Interruzione servizio ferrovia Domodossola‐Milano - 16 Luglio 2020 - 08:01

Rete Ferroviaria Italiana (RFI), gestore dell’infrastruttura ferroviaria, ha previsto una interruzione della direttrice Domodossola‐Milano nella tratta tra Domodossola e Arona dal 16 agosto al 6 settembre 2020.

Verbania tra i Comuni più maturi digitali - 12 Luglio 2020 - 15:03

Quanto sono maturi dal punto di vista digitale i Comuni capoluogo italiani? Per il secondo anno consecutivo FPA ha realizzato in esclusiva per Dedagroup Public Services, società impegnata nella costruzione delle nuove infrastrutture pubbliche digitali del Paese, l’”Indagine sulla maturità digitale dei Comuni capoluogo”.

Il Paese a Sei Corde - 10 Luglio 2020 - 19:06

Dopo i primi 4 concerti di giugno, torna la musica dal vivo con Il Paese a Sei Corde, sabato 11 e domenica 12 luglio 2020.

Lago Maggiore inquinati 3 su 7 dei punti controllati - 10 Luglio 2020 - 09:33

Dei sette punti monitorati dalla Goletta dei Laghi, sul Lago Maggiore, due risultano “fortemente inquinati” ed uno “inquinato”. I dati sulle microplastiche nel Lago Maggiore.

Maxi arresto per furti di carte di credito - VIDEO - 1 Luglio 2020 - 10:36

Con tecniche di “social engineering” e “spoofing” truffavano banche e clienti riuscendo ad ottenere centinaia di migliaia di euro da carte di credito intercettate prima di giungere ai destinatari.

Il Trasporto Pubblico non tornerà come prima - 23 Giugno 2020 - 15:03

Aziende e scuole protagonisti della riorganizzazione del trasporto post emergenza. sistemi tariffari e programmazioni ormai superati vengono ridisegnate partendo dal dialogo con il territorio. Assessore Gabusi: «Faremo tutto ciò che è nelle possibilità della Regione Piemonte per organizzare un trasporto pubblico realmente rispondente alle nuove necessità».

UNCEM e RAI accordo segnale televisivo - 21 Giugno 2020 - 15:03

RAI e Uncem hanno sottoscritto lunedì 15 giugno,i un accordo per il miglioramento dei segnali televisivi nelle aree montane, rurali e interne del Paese.

Un Paese a Sei Corde/Master 2020 - 10 Giugno 2020 - 15:03

La grave emergenza che ha colpito il nostro Paese ha avuto un forte impatto sulla rassegna Un Paese a Sei Corde/Master 2020, che prevedeva alcuni eventi già nei mesi di Aprile e Maggio, che sono stati annullati o rimandati.
sistemi - nei commenti

Comitato Salute VCO: "Una sanità per ogni stagione?" - 10 Novembre 2020 - 08:11

INTERESSI PRIVATI E PUBBLICHE VIRTU'
E', allo stato attuale delle cose e della pandemia in corso, che la politica, sia nazionale che locale, continui a mostrare la sua proverbiale inabilità all'interesse della popolazione optando, invece, alle preferenze personali e di partito. Sin dall’inizio, nessuno era pronto davvero a far fronte ad una situazione come quella causata dal Covid19, a meno che non fosse lo stesso “autore del virus...” tuttavia, abbiamo visto che la prima ondata d'urto ha largamente sforato le più arroccate posizioni gestionali dei responsabili regionali. La seconda che stiamo vivendo, avrebbe dovuto essere meno sorprendente rispetto alla prima, ma pare ora il contrario. In questi casi si deve essere estremamente razionali, come? Descrivo sinteticamente alcuni punti fondamentali di come si dovrebbe affrontare l'emergenza dopo la prima ondata della primavera:: 1) immediato set up delle strutture ospedaliere regionali esistenti e che hanno operato alle terapie. 2) descrizione delle problematiche a cui hanno dovuto maggiormente far fronte e valutando ogni possibilità razionale di solving problem. 3) set up delle disponibilità di posti adibiti alle terapie intensive per ogni struttura evidenziando eventuali e possibili implementazioni in loco o limitrofe. 4) set up dei medici ed infermieri per verificare la copertura massima per ogni struttura ed il potenziale reclutamento di nuove figure. 5) set up dei prodotti di primo intervento per le patologie Covid e relativo approvvigionamento programmato sia in ordine alla sicurezza degli operatori che dei degenti. 6) fotografia del network degli ospedali operanti nel raggio di 100 km, gestiti dalla direzione sanitaria o da una figura dedicata e verifica dei posti letto e del personale al fine, eventualmente, di potere dirottare i pazienti in altre strutture evitando situazioni di crisi di posti in rianimazione nelle strutture. 7) delegare ai medici di base la possibilità di effettuare tamponi in modo da evitare ingorghi nelle strutture ospedaliere. 8) costituire in tempi brevi una task force locale addestrata preliminarmente all’assistenza dei cittadini con l’aiuto delle Forze Armate, degli Alpini o della Protezione Civile in collaborazione con psicologi operanti nel territorio. 9) aggiornamento dei sistemi informatici condivisi tra ospedali, ASL e regioni, ancora incompleti e non dialoganti tra loro (un dramma). Mi fermo qui, ma ci sarebbe molto altro ancora. Certo che ne verremo fuori, il mondo non si fermerà al Covid19, tuttavia ciò che mi chiedo saremo in grado, dopo questa pandemia, di far fronte ad altre eventuali situazioni del genere? Saremo in grado di creare una polis che, finalmente, possa essere gestita da persone serie e competenti invece che da individui prestati alla politica senza alcuna competenza, interesse personale o di partito? Lo vedremo, anche presto.

Sospese le riunioni condominiali - 23 Ottobre 2020 - 10:00

Re: Re: Re: Dpcm demenziale
Ciao robi ho letto anch'io il DPCM del 18 ottobre (per lavoro non perché sia interessante) ma trovo solo una volta il "fortemente raccomandato" relativamente allo svolgimento di riunioni della PA ma anche dei soggetti privati. Se nella maggior parte delle P.A. è già stato attivata la piattaforma web per le video conferenze non si può certamente dire altrettanto per i privati. In particolar modo per quei professionisti che svolgono il loro lavoro in piccole realtà provinciali e sub-provinciali. Pensate se avesse imposto l'obbligo, per tutti quanti svolgono attività in riunione, di dotarsi dei supporti web necessari….........cosa sarebbe successo????? Penso che l'inserimento della formula "fortemente consigliato" voglia dire che: stai attento perché la situazione potrebbe protrarsi per lungo tempo e che quindi, per la tua professione, è consigliabile un adeguamento che ti consenta di effettuare le tue riunioni in sicurezza. Pensate cosa poteva succedere se fosse stato scritto: da domani, tutte le riunioni con più di 4 persone, debbono essere svolte tramite sistemi web che garantiscano la sicurezza dei partecipanti. Sarebbero scesi in piazza tutti….. In ogni caso ritengo che, considerato lo "spessore" medio degli atti e leggi degli ultimi 20 anni di legislazione, evidenziato che quelli del 2020 sono stati elaborati in periodo di emergenza, questi ultimi siano stati fatti abbastanza bene. Ricordatevi che, piacente o no, il Presidente del consiglio è laureato con lode (giurisprudenza) e ha un curriculum studi di tutto rispetto. Dubito possa aver scritto delle grandi fregnacce, come invece i suoi predecessori hanno certamente fatto. Come molti di Voi, anch'io preferirei un politico vero come Presidente ma, in assenza (ahimè da diversi decenni) di un vero candidato forte e credibile, ritengo che Lui possa fare certamente un buon lavoro (al di là che ci sia dietro il M5S - PD - Lega, non mi interessa).. Ricordiamoci sempre che una situazione del genere mai era capitata (nel mondo) e quindi tutta da "inventare". Se uno come Conte qualcosa ha certamente sbagliato, immaginiamoci cosa avrebbe fatto……... chiunque altro…...magari fuori corso per 12 anni alla facoltà di lettere. Alegher

Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 - 24 Agosto 2020 - 09:45

Re: Re: Laurea e politica
Ciao robi e quindi dovremmo aver fiducia di uno che, a corto di argomentazioni, fa finta di accomiatarsi ogni 5 minuti, in preda a crisi di permalosità, e che usa 4 nick-name? Vabbè, continua con tuoi sistemi da superenalotto, che la tv ne è piena di simili espertoni.....

Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 - 19 Agosto 2020 - 19:56

Re: Re: Re: Re: Oggettivamente..
Ciao SINISTRO Io non ho mentori. Ti ho già detto di tenere a freno la lingua e di parlare di cose che sai. Ovvero nulla. Io voto chi mi va, quando mi va e perché mi va. Ti ho detto che voto fdi da quando era al 4 percento. E ti ho detto che lega e fdi fanno sempre il 4o nei sondaggi. Se non credi si sondaggi puoi dire ai tuoi padroni di farci votare. Tu non sai nulla di politica, di statistica, di leggi elettorali di sistemi politici, di economia. Nulla. Io ho studiato con il prof. Salvati e con Ichino. Quindi se vuoi discutere con me prima studia. Saluti.

Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 - 19 Agosto 2020 - 00:00

Re: Re: Oggettivamente..
Ciao SINISTRO magari ho compreso male il tuo discorso, nel caso non considerare ciò che scrivo. Dunque, mentre assorto meditavo sui massimi sistemi - cose che esulano da questo terrorismo che ha rincitrullito buona parte dell'umanità - poco prima di giungere al culmine di una esperienza sovrumana, mi sono caduti gli occhi casualmente sulle parole che vergasti, e ciò a causa, parafrasando battiato, della mia parte assente identificatasi con lo schermo di un computer. Non ri-cito i dati della svizzera da comparare con quelli italiani, nel caso interessasse ne ho scritto tempo fa, che dimostrano come queste c. di mascherine non servono a un c., tanto quanto limitare la libertà di deambulazione dove pare e piace. (A volte quella parola che comincia con quella lettera è assai esplicativa e liberatrice di energie positive che non dubito sapranno effondersi beneficamente in coloro che le accoglieranno con gioia). Quindi passo oltre e cito i dati di quei balordi di svedesi che vengono trattati quasi come criminali. Evito inoltre di ritornare sulla questione assai importante delle modalità di conteggio dei deceduti, ad esempio facendo riferimento al presidente dell'ordine dei medici della regione liguria, il quale asseriva che sostanzialmente presso l'obitorio di genova non risultava più alcun morto privo di covid; anche di questo ne ho fatto cenno tempo fa. Sorvolo pure su quell'altra cosetta che naturalmente viene taciuta, ovvero che allo stato attuale e ormai da mesi questo virus è pericoloso tanto quanto l'influenza stagionale se non meno. Nemmeno mi metto a parlare di come i mass media astutamente continuino a parlare di "contagi" quando questa parola significa solo ed esclusivamente trasmissione di malattia: come già detto nel mio ultimo o penultimo post avere nel proprio corpicino un virus e stare bene non significa essere malati, e non significa "contagiare". E neppure parlo di tante altre belle cosette per evitare prolissità e giustificate scurrilità. Per il confronto, partiamo dall'italia. Casi confermati 255.000 Decessi 35.400 Ora la svezia, i cattivoni che non hanno cambiato vita privando di libertà, distruggendo l'economia ed impoverendo milioni di persone. Casi confermati 85.220 Decessi 5.790 Risultati in percentuali della letalità. Italia 13,9% Svezia 6,8% Dati ricavati da qui. https://news.google.com/covid19/map?hl=it&mid=%2Fm%2F0d0vqn&gl=IT&ceid=IT%3Ait https://news.google.com/covid19/map?hl=it&mid=%2Fm%2F03rjj&gl=IT&ceid=IT%3Ait Ora, prima di andare nel mio bel lettino e sognare gli angioletti che caritatevoli affluiranno a frotte verso le masse oceaniche di sognatori che mantengono tale stato anche in posizione eretta, per toglierli dallo stato ipnotico, con amorevole premura dico: SVEGLIA! C'è una canzone di Gaber che è intitolata Non insegnate ai bambini, ecco, non ci si rende conto del disastro che sta avvenendo in particolare in loro e da settembre sarà con ancora maggiore aggessività, esserne inconsapevoli non è una attenuante, perché ognuno di noi è fornito di intelletto. Mi viene in mente la parabola dei talenti, il versetto 29, il più intrigante.

Arresti per danneggiamento baite - 11 Agosto 2020 - 19:31

Re: Cinese o americano
Ciao lupusinfabula non ho affatto mischiato le carte, visto che le 2 cose sono complementari. Chi, secondo te, in quei sistemi può permettersi di uscire dal carcere su cospicua cauzione in attesa del processo? Piuttosto sei tu che ti arrampichi sugli specchi, barcamenandoti tra ovvi e scontati sillogismi. Ma non in terza persona....

Più controlli nelle ore notturne della Polizia Locale di Verbania - 20 Luglio 2020 - 17:08

Re: Re: Più controlli ai pensieri di chi vuole co
Ciao SINISTRO quindi io sarei favorevole a ""caos, anarchia, violenza e sopraffazione, in nome della libertà""; ti ringrazio per avere interpretato le mie idee ma non corrispondono a quel che ho espresso e penso. Non vorrei ritornarci sopra ancora (e evito pure di commentare la notizia sulla sanificazione del rifugio fantoli, mi limiterò a controllare se qualcuno si renderà conto di diverse incongruenze ma ho quasi la certezza che nessuno nulla dirà), quello che in linea generale mi piacerebbe venisse recepito - però se a uno non frega nulla ovviamente non è mia finalità persuaderlo - è che è cosa buona e giusta analizzare, sempre, tutto quel che prende forma di norma e come viene giustificato, e per farmi intendere meglio prendo in prestito una frase che si dice sia stata pronunciata da un signore vissuto 2000 anni fa (ad ogni modo sia che sia vissuto sia che non sia vissuto il detto a mio modo di vedere vale molto più di mille discorsi) : Il sabato è stato fatto per l'uomo e non l'uomo per il sabato. L'uomo, la sua coscienza, la sua ragione, deve avere un ruolo di preminenza; ""caos, anarchia, violenza e sopraffazione"" nascono da altri fattori, sia ben chiaro, perchè se passasse l'idea - e di segnali ne ho visti non pochi e con sempre maggiore frequenza- che pensare autonomamente, esercitando pure il diritto di critica, sia un crimine ci ritroveremmo imbavagliati in quattro e quattr'otto (la museruola potrebbe essere un simbolo tangibile dato che la si ama svisceratamente) Se non esistesse il dissenso la democrazia si tramuterebbe all'istante in assolutismo, e tra i due sistemi è preferibile il primo. Per questo ho segnalato la petizione che fa dei ben precisi riferimenti: codice protezione civile, costituzione, trattati internazionali. La legge, la costituzione, i trattati internazionali pare vadano bene solo quando fanno piacere ad alcuni e poi vengano saltati ed ignorati quando meno fanno comodo sino a giungere a sospendere i diritti costituzionali. Lo dico senza volere aprire polemiche e rivolgendomi solo ed esclusivamente a quelle persone che hanno anche solo dei minimi dubbi su quanto si è visto in questi ultimi mesi: il mio pensiero è che nel web c'è tanta immondizia quanta quella reperibile attraverso i media mainstream, il vantaggio del primo consiste nel fatto che è possibile individuare informazioni che nel secondo sostanzialmente mai saranno trattate; usando la propria zucca, riflettendo autonomamente, senza bisogno di intermediari che si arroghino diritti di discernimento per il bene altrui e senza abbeverarsi indiscriminatamente si può farsi un'idea sicuramente più equilibrata rispetto a quelle standardizzate dei media, internet è una possibilità che va sfruttata; è vero, è una rottura di palle, è stancante avventurarsi autonomamente nella ricerca di dati ed è stancante vagliarli, però l'unico modo per capire è evitare accuratamente di sentirsi appagati assorbendo dalle solite fonti. Dico di più, sempre a mio modo di vedere la tecnica migliore per comprendere il mondo dove ci si trova è astrarsi da esso, guardarlo dall'esterno per metterlo a nudo, è dalla libertà da esso. anche se momentanea, che può iniziare un processo di osservazione scevro da condizionamenti.

Manifestazione contro il 5G - 15 Giugno 2020 - 15:39

Re: Pseudo scienza alla riscossa!
Ciao Marta Caretti…..concordo. In più: satelliti?? Il segnale 5G verrà distribuito dai satelliti? Non mi pare…. Il segnale 5G avrà frequenze pressoché identiche (nella stessa banda di frequenza) del 4G. Quelle più alte, che potranno arrivare anche a 36 GHz saranno dedicate ai sistemi Narrowband IoT o al famoso internet of things, Ma è ancora tutto da stabilire perché nel frattempo si deve creare, a livello culturale, la capacità della società di usufruire di questi servizi che, ribadisco, non esistono ancora. In più sembra che NbioT, efficiente quanto IoT e meno costoso, andrà ad occupare frequenze abbandonate dalle televisioni o anche dai sistemi GPRS e/o GSM. Quindi niente di nuovo all'orizzonte. Riguardo alla possibilità di portare il limite da 6 a 60 V/m mi pare che la modifica di una Legge non possa essere fatta da chiunque passa per strada (anche se si chiama Colao) ma debba seguire un ben definito tragitto istituzionale.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 29 Aprile 2020 - 12:26

Re: Re: Re: Comitato stop 5G VCO
Ciao Rocco Pier Luigi I valori inseriti nel decreto sono riferiti a frequenze ben precise. Quelle interessano i sistemi per telefonia cellulare sono indicati come: limite generale 20 V/m e limite di attenzione 6 V/m. Quello di attenzione è quello riferito a zone e spazi ove sia possibile una permanenza superiore alle 4 ore giornaliere. Va poi detto che esistono accordi tecnici ancor più stringenti tra le compagnie e gli Enti autorizzanti in particolare laddove le installazioni siano singole. Quello che intendevo dire nella mia precedente è che non è verosimile pensare ad una possibile elevazione di questo limite addirittura di un ordine di grandezza. E' invece veritiero pensare che il metodo di determinazione di questi descrittori fisici possa essere, in qualche modo, diluito. L'esempio: sino alla pubblicazione dell'ultimo decreto, per determinare un superamento del limite bastava una misura RMS di 6 minuti . Ora si deve determinare una mediana sulle 24h. SAluti

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 21 Aprile 2020 - 14:51

Re: Stop 5g
Ciao isabella cerchiaro sono troppo generiche queste affernazioni…..RF a migliaia di volte superiori negli ambienti domestici e scolastici di quanto esistessero anche 20-25 anni fa. CTIA stima che nel 1997 c'erano solo 36.650 siti cellulari negli Stati Uniti; ma è aumentato rapidamente a 131.350 nel giugno 2002; 210.350 nel giugno 2007 e 265.561 nel giugno 2012 (CTIA, 2012)…….E LE POTENZE? I vecchi sistemi erano pochi con molta potenza…..dell'ordine di 200/250 watt per ogni cella (ci sono tre celle per ogni traliccio per coprire 360 gradi dell'orizzonte) e c'era un solo operatore. Oggi sono 4 operatori strutturali, con molti più impianti ma con potenze alla singola cella ridotte di 1/4 (mediamente 38 - 45 watt a seconda del luogo, del code). Quindi direi che, tutto sommato, potremmo avere (circa) le stesse potenze in gioco. Perché ricordo che è la potenza al c.a. e il guadagno della singola antenna a caratterizzare maggiormente la diffusione del c.e.m. Se poi si considera la lunghezza d'onda utilizzata (frequenza) che è nella fascia delle microonde si può dunque affermare che "l'onda" trasporta poca energia ed ha una capacità di penetrazione delle cose, compresa la pelle umana, limitata. Per non dire scarsa (in campo lontano - fuori dal volume di sicurezza). Una cosa è certa. Un'analisi indipendente su certi argomenti non sarà facile da ottenere. L'unica cosa che possiamo fare, da subito e se ne siamo realmente convinti è rinunciare all'utilizzo del proprio terminale (smartphone, pc e tutto ciò che è collegabile tramite sistemi wireless) cercando di convincere più soggetti possibile. Poi il mercato farà il resto…...manca richiesta…..il sistema fallisce.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 21 Aprile 2020 - 00:38

Stop 5g
aggiornamenti bioinitiative Sei qui:Home/Partecipanti/Perché ci preoccupiamo? Cercare: Ricerca ... La posta in gioco è molto alta. Gli esseri umani sono sistemi bioelettrici. I nostri cuori e cervelli sono regolati da segnali bioelettrici interni. Le esposizioni ambientali ai campi elettromagnetici artificiali possono interagire con i processi biologici fondamentali nel corpo umano. In alcuni casi, ciò può causare disagio, disturbi del sonno o perdita di benessere (alterazione del funzionamento mentale e alterazione del metabolismo) o, a volte, forse una malattia terribile come il cancro o il morbo di Alzheimer. Potrebbe interferire con la capacità di una donna di rimanere incinta, o portare un bambino a termine, o provocare cambiamenti nello sviluppo del cervello che sono dannosi per il bambino. È possibile che queste esposizioni abbiano un ruolo nel causare disabilità a lungo termine alla normale crescita e sviluppo dei bambini, allontanando le scale dal diventare adulti produttivi. Abbiamo buone prove che queste esposizioni possono danneggiare la nostra salute, Negli Stati Uniti, la diffusione dell'infrastruttura wireless (siti di tower cell) per supportare l'uso dei telefoni cellulari è notevolmente accelerata negli ultimi decenni. La diffusione di torri cellulari nelle comunità, spesso collocate in scuole materne, asili nido e campus scolastici, significa che i bambini piccoli possono avere esposizioni RF a migliaia di volte superiori negli ambienti domestici e scolastici di quanto esistessero anche 20-25 anni fa. CTIA stima che nel 1997 c'erano solo 36.650 siti cellulari negli Stati Uniti; ma è aumentato rapidamente a 131.350 nel giugno 2002; 210.350 nel giugno 2007 e 265.561 nel giugno 2012 (CTIA, 2012). Nel 2008 esistevano circa 220.500 siti cellulari. Queste antenne wireless per la trasmissione vocale e dati di telefoni cellulari producono esposizioni RFR su tutto il corpo su vaste aree delle comunità che sono una fonte involontaria e inevitabile di esposizione alle radiazioni a radiofrequenza. Ulteriore, il passaggio quasi universale ai telefoni cordless e cellulari e lontano dai telefoni fissi con filo significa esposizioni ravvicinate e ripetitive a EMF e RFR in casa. Altre nuove esposizioni RFR che non esistevano prima provengono da punti di accesso WI-FI (hotspot) che si irradiano 24 ore su 24, 7 giorni su 7 in caffè, negozi, biblioteche, aule, su autobus e treni e da dispositivi personali abilitati WI-FI (iPad, compresse, palmari, ecc.). La più grande singola fonte di RFR pervasiva e diffusa a livello comunitario è l'infrastruttura del "contatore intelligente". Questo programma posiziona un dispositivo wireless (come una stazione base per mini-cellulare) sulla parete, sostituendo il misuratore elettromeccanico (quadrante rotante). Devono essere installati su ogni casa e classe (ogni edificio con un contatore elettrico). Le utility dalla California al Maine hanno già installato decine di milioni, nonostante le preoccupazioni per la salute degli esperti e l'enorme resistenza pubblica. I misuratori wireless producono picchi di radiazione pulsata di radiofrequenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e in condizioni normali saturano lo spazio abitativo a livelli che possono essere molto più alti di quelli già segnalati per causare bioeffetti ed effetti negativi sulla salute (le utility possono solo dire che sono conformi a federali obsolete norme di sicurezza, che possono essere o non essere sempre vere - vedihttp://sagereports.com/smart-meter-rf ). Questi misuratori, a seconda di dove sono collocati rispetto allo spazio occupato nella casa o in classe, possono produrre livelli di esposizione RFR simili a quelli entro i primi 100 piedi a 600 piedi di una stazione base di telefonia mobile (cell tower). L'onere cumulativo di RFR all'interno di qualsiasi comunità è in gran parte sconosciuto. Entrambe le fonti involontarie (come torri cellulari, contatori intelligenti e radiazioni usate dall'uso di dispositivi wireless da parte di altri) oltre a esposizioni volontarie dall'uso personale di telefoni

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 22 Febbraio 2020 - 10:56

Il 5G spiegato da chi ci lavora
Volevo segnalare un articolo interessante https://noidiminerva.it/it/il-5g-spiegato-da-chi-ci-lavora/ dove a parlare sono il Prof. Vittorio degli Esposti (autore di oltre 120 articoli scientifici peer-reviewed nei settori dell’Elettromagnetismo Applicato, Propagazione Radio e sistemi Wireless) e la Ricercatrice Marina Barbiroli (titolare del corso di “Compatibilità elettromagnetica” e specializzata in modelli di previsione di campo elettromagnetico, criteri di pianificazione per sistemi radio, e valutazione dei livelli di campo per il controllo dell’inquinamento elettromagnetico) dell’Università di Bologna.

Offerte di lavoro del 24/09/2019 - 29 Settembre 2019 - 10:35

Verbania Notizie
Dopo aver provato diversi sistemi senza esito, provo questa via per comunicare con Voi circa la ricezione di Verbania Notizie. Da giovedì 26/09/2019 non ricevo più l'edizione giornaliera di Verbania Notizie. Come mai? Grazie della cortese risposta. M.Caroglio

Lincio alla Regione: revisione del Piano Paesaggistico - 7 Agosto 2019 - 09:35

Intanto sistemi le strade
Prima di avventurarsi in progetti nebulosi di cementificazione,Lincio farebbe bene a sistemare le strade di sua competenza,in condizioni vergognose. Tra asfalto da Camel Trophy, vegetazione completamente fuori controllo, segnaletica ormai cancellata dal tempo o nascosta tra i rovi...ha solo l'imbarazzo della scelta. Sveglia,su.

Montani: "Quinta proroga al teatro" - 30 Luglio 2019 - 19:39

più che un teatro, un bunker antiatomico
a parte che la relazione della commissione è stata pubblicata sull'Albo Pretorio online, ma non fa altro che mettere per iscritto una sequenza di eventi "storici" che compongono la vicenda. Dalla discussione in consiglio si evidenziò che non ci fu una responsabilità di un singolo individuo o di una singola entità giuridica (sia pubblica che privata) ma concause che portano allo stallo attuale, A me vien da dire che più che un teatro, la commissione regionale dei VVF vuole che il CEM sia un ottimo rifugio antiatomico. Ora, non bastano i sistemi di rilevazione incendio e spegnimento, non basta la messa in sicurezza delle singoli parti strutturali contestate, no serve anche sostituire gli infissi dei camerini perchè non sono REI90. Cioè, una finestra che deve reggere al fuoro per 90 minuti. Fa nulla se in commercio non esiste: noi vogliamo un RIFUGIO! più polifunzionale di così! Basterebbe poi considerare che le proroghe ai vincoli normativi sono ammesse dalla commissione solo perchè la struttura è ritenuta comunque adeguata, ma non perfettamente a norma, Le stesse norme che, i naltre città e per altri manufatti - pubblici o privati che siano, partoriscono strutture molto meno vincolate dal punto di vista della resistenza al fuoco. Tant'è: il VVF deve fare il suo lavoro e tutte le commissioni pubbliche hanno un obiettivo. Rispettare le regole e scaricare le responsabilità. In attesa che qualche buon produttore di serramenti ci costruisca la finestra REI1000, andiamo pure tranquillamente a Teatro: è molto più facile che prenda fuoco l'impianto elettrico di casa nostra, che una struttura di quel genere osservata da 5VVF (per gli eventi in strutture a regola ne "bastano" tre!) ogni secondo della manifestazione. Saluti AleB

Cristina su Olimpiadi a Milano - Cortina - 27 Giugno 2019 - 11:27

Re: Re: Re: Re: Inutile illudersi!
Ciao Giovanni, ben detto. Parlare dei massimi sistemi quando non si riesce a gestire nemmeno la pulizia delle strade o chiudere al traffico un lungo lago è pura follia. Abbiamo bisogno di un periodo di rivoluzione mentale e culturale prima di poter affrontare l'arrivo di orde barbariche di turisti che cercano Bellezze Italiane ma con standard di accoglienza internazionali.

Forza Italia: "Niente bike sharing per Pasqua?" - 20 Aprile 2019 - 13:49

Re: Re: Re: Programma CdX, comunale e regionale
Ciao "Cervello (poco)" in fuga Io sono liberale di destra e oggi per necessità voto partiti come fdi e lega che hanno come priorità sicurezza e immigrazione che considero i due argomenti vitali per la nostra società. Oggi destra è ordine e sicurezza che la sinistra abbandonato negli anni anche se il PCI prima rappresentava appieno questi concetti. Oggi ci sono personaggini come Zingaretti e la ex presidenta terzomondista che nulla hanno a che vedere con la vecchia sinistra ordine e sicurezza. Per me una società basa le fondamenta su questi concetti. E oggi solo partiti che si possono considerare di destra lo possono garantire. Se poi vogliamo fare un trattato di partiti e sistemi politici e parlare di destra e sinistra non è questo il luogo. Ti rimando a Sartori e Bobbio.

Grande Nord su piazza Fratelli Bandiera - 22 Febbraio 2019 - 12:04

Pozzi Acqua Potabile
Partendo dal presupposto che con i precedenti di gravi inquinamenti di varia natura da parte ex Acetati, ad esempio sversamento di aldeide formica, non mi sembra una buona idea di prelevare acqua potabile da una falda che passi sotto qull'area. Inoltre, con riguardo all'acqua potabile che alcune volte ha una puzza di cloro e non è proprio cristallina, dove è possibile avere una dettagliata situazione quali provenienza, rete, sistemi di depurazione, analisi, ecc... ?

E-commerce crese nei piccoli comuni, antidoto all'abbandono? - 19 Febbraio 2019 - 16:37

Il futuro, ma equo.
Se dal futuro non "toglierete" eBay e Amazon e company, è una pia illusione pensare di incentivare il commercio elettronico di aziende agricole ed artigianali. Perché? Ad esempio perché eBay come un famelico predatore mangia il 10% di ciò che vendi. Se nel futuro si contemplerà ancora lo sfruttamento degli autisti dei vari corrieri (perché per ancora qualche anno ci sarà necessità di loro - droni e altri sistemi automatici non sono ancora a portata di mano) allora significa che tale futuro che ora viene concepito continua imperterrito a considerare le persone come oggetti da utilizzare. In sostanza: dimmi quanto vuoi rendermi indipendente (io produttore, io autista) e ti dirò se stai perseguendo l'equità.

Nasce "Alleanza civica del Nord" - 25 Gennaio 2019 - 16:31

Ma da dove
Ma dove spuntano tutti sti teorici dei massimi sistemi???Che si pensasse piuttosto a risolvere i piccoli problemi quotidiani che ha tutta la gente comune, quella gente che di "sinergia tra i popoli",di "Passaggi a nord , est, sud o oveste" non gliene inmporta nulla, di coloro che non mangiano con i "macroterritori e le macroregioni", a cui non importa un beato niente di chi vuole "governare senza sovranismi per arrivare a federalismo di tipo funzionale" e via cantando con paroloni tipici dei famosi critici cionematografici della Corazzata Potemkin di fantozziana memoria.... e poi a sinistra si chiedono pwerchè la gente non li segue più!! Vedi un po' cosa gliene importa a chi deve lavorare per sbarcare il lunario delle cose che dice il signor Ramoni qui sopra......
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti