Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

ci

Inserisci quello che vuoi cercare
ci - nei post

Comuniterrae vince 2 importanti riconoscimenti - 4 Luglio 2020 - 12:05

"Comuniterrae favorisce una nuova definizione di paesaggio ricomprendendovi la presenza attiva della comunità, [...] promuove metodi innovativi per assicurare futuri sostenibili nell'area interessata..."

I sentieri del lago d'Orta mappati da Google - 4 Luglio 2020 - 10:03

I volontari degli Antincendi boschivi al fianco di Google per il progetto Trekker Loan per una nuova esperienza visiva delle bellezze locali.

Cambio ai vertici del Rotary Club Pallanza Stresa - 4 Luglio 2020 - 08:01

Si è tenuto nella serata di lunedì 29 giugno un Conviviale a numero ristretto (a causa delle normative per il contenimento del Covid-19) per ufficializzare il passaggio di consegne ai vertici del Rotary Club Pallanza Stresa del Verbano-Cusio-Ossola, e non solo.

Insieme per Verbania replica a comunità.vb - 3 Luglio 2020 - 09:41

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo Insieme per Verbania, in replica a quelle del gruppo comunità.vb sul ruolo di Giandomenico Albertella come Presidente del Consiglio Comunale di Verbania.

Rosaltiora pronta a ripartire - 2 Luglio 2020 - 18:06

E’ tempo di pensare alla prossima annata sportiva, anche per Asd Rosaltiora.

Piemonte: linee guida riapertura Rifugi Alpini - 2 Luglio 2020 - 15:03

La Giunta regionale ha approvato, su proposta degli assessori alla Sanità Luigi Icardi e alla Montagna Fabio Carosso , le nuove Linee guida per la riapertura in sicurezza dei rifugi alpini ed escursionistici , che superano quelle nazionali in virtù delle specifiche esigenze di un territorio di media e alta montagna come il Piemonte.

I 5 finalisti di Premio Stresa di Narrtiva - 2 Luglio 2020 - 13:01

La giuria dei Critici del Premio Stresa di Narrativa, composta da Piero Bianucci, Emmanuelle de Villepin, Orlando Perera, Marco Santagata e Andrea Tarabbia ha selezionato le cinque opere finaliste del Premio Stresa di Narrativa 2020.

Tigano su sicurezza in città - 2 Luglio 2020 - 09:34

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Giorgio Tigano, Consigliere comunale – Gruppo Misto, riguardante la sicurezza in città.

Piemonte: 50mila€ per ristrutturare o edificare - 1 Luglio 2020 - 14:03

Si dà attuazione all’articolo 18 della legge “RipartiPiemonte”; che prevede per cittadini e imprese che vogliano una struttura la copertura da parte della Regione dei costi di costruzione dovuti ai Comuni, fino al 100%, nel caso di recuperi, o al 50%, nel caso di nuovi stabili, per un importo un massimo che non può comunque superare i 50 mila euro.

Maxi arresto per furti di carte di credito - VIDEO - 1 Luglio 2020 - 10:36

Con tecniche di “social engineering” e “spoofing” truffavano banche e clienti riuscendo ad ottenere centinaia di migliaia di euro da carte di credito intercettate prima di giungere ai destinatari.

Forza Italia su Distretto Turistico dei Laghi - 1 Luglio 2020 - 09:34

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Forza Italia VCO, riguardante la mancata elezione del DdA da pa rte dell'assemblea dei soci del Distretto Turistico dei Laghi.

Giovani di Fratelli d’Italia su aggressione - 30 Giugno 2020 - 09:34

In un comunicato che riportiamo, il Gruppo Giovani di Fratelli d’Italia Verbania: "esprime la massima solidarietà possibile ai due panettieri coinvolti, lo scorso 18 giugno a Pallanza, in un’aggressione vile quanto ingiustificata e, al tempo stesso, condanniamo ogni atto di violenza e vandalismo".

Parco Val Grande su DOVE - 29 Giugno 2020 - 18:06

Dodici pagine su DOVE per il Parco della Val Grande. Alla vigilia del lancio di “50 sfumature di Parco”, l'area protetta è in edicola all'interno del numero speciale del mensile di viaggi e turismo

Provincia VCO sulla presenza di lupi - 29 Giugno 2020 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Provincia del Vco, a margine dell'incontro sulla presenza del lupo nel territorio provinciale.

Quaretta: bene riapertura Punto di Primo Soccorso Omegna - 27 Giugno 2020 - 15:03

"Bisognerà aspettare ancora un mese ma bene al notizia della riapertura del Punto di Primo Intervento di Omegna dal 3 agosto! Permangono alcune criticità che andrebbero superate subito; ad esempio i Distretti Sanitari ancora chiusi così come il Day Hospital di Epatologia di Omegna".

Comitato Salute VCO su proposte PD - 27 Giugno 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato SAlute VCO che inizia: "Abbiamo letto con una certa delusione il documento preparato dalla Segreteria provinciale del PD per illustrare la sua visione della sanità del futuro."

Posta: Suna torna operativa tutti i giorni - 27 Giugno 2020 - 10:03

A partire dal 24 giugno, gli Uffici Postali di Suna sono tornati disponibile per la cittadinanza tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 8:20 alle 13:45 e il sabato, dalle 8:20 alle 12:35.

Fibra ottica e connessioni Wi-Fi a Verbania - 26 Giugno 2020 - 19:37

La pandemia ha portato al centro dell’attenzione il problema della connettività degli uffici, privati e pubblici, delle scuole e delle abitazioni. La didattica a distanza e il cosiddetto lavoro agile hanno mostrato a tutti ciò che già si sapeva tra gli addetti ai lavori, cioè l’arretratezza del nostro paese nella diffusione della banda larga.

Cristina: Focolai in Ossola, la Svizzera sia più rigorosa - 26 Giugno 2020 - 18:06

"I lavoratori frontalieri vanno tutelati, hanno il diritto di lavorare in un ambiente sicuro, con tutte le misure di prevenzione Covid. Mi riferiscono di una gestione "easy" da parte dei cittadini svizzeri". Così la deputata di Forza Italia Mirella Cristina dopo la notizia di 2 focolai nel territorio ossolano, entrambi riconducibili al mondo del frontalierato.

“50 sfumature di Parco” - 26 Giugno 2020 - 15:03

Dal 27 giugno al 19 settembre “50 sfumature di Parco” 50 giornate in compagnia delle Guide del Parco per scoprire, in sicurezza, la natura autentica della Val Grande, l'area wilderness più vasta delle Alpi.
ci - nei commenti

Lega multe e buon senso - 4 Luglio 2020 - 11:29

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Breve video de
ciao SINISTRO anche una bella ed intelligente signora del cusio, docente, in queste ultime settimane si prodiga (con almeno 3 video pubblicati su giornale nella sezione VCO) nel dire che quel che pensiamo è sempre sbagliato, a mio avviso è istruttivo osservarla sia per le modalità con cui si pone (ci tiene ad apparire fine, raffinata) sia per l'astuto ed un tantino perverso modo di esporre le sue idee, opss... verità. Non ho guardato l'ultimo video perché già l'ho esaminata e non amo svisceratemente i saccenti e coloro che con astuzia si esprimono volutamente nebulosamente per non entrare nel merito (tutto è vago e quindi nulla si può controbattere), proprio perché loro intento è mantenere loro status e impedire che alle persone venga la bizzarra idea di pensare autonomamente. Credo sia nel penultimo video che ad un certo punto - alcune manciate di secondi - questa persona si riveli quale è, mostrando - senza avvedersene o forse credendo che non lo si sarebbe percepito - grande irritazione e quasi ira, un turbamento che non riesce a dominare, per poi rientrare nel suo normale stato di autocontrollo, quello che esibisce con studiata artificiosità. In questi ultimi mesi sono avvenute molte cose stranine, molte, è una rottura di p. indagarle e analizzarle ma credo sia necessario. A proposito di semidei, video su youtube, titolo: "Ricciardi: Scienziati devono impegnarsi anche in politica" (26.06.20)

Albertella risponde a comunità.vb - 3 Luglio 2020 - 09:40

Re: curioso di vedere gli sviluppi
ciao renato brignone anch'io, almeno ogni tanto ci si ridesta dal torpore....

Lega multe e buon senso - 2 Luglio 2020 - 20:32

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Breve video dell'ex Mi
ciao SINISTRO Già comunque notizie di oggi, una di seguito all'altra su repubblica Il viceministro Sileri: "Basta terrore, non ci sarà una seconda ondata violenta" OMS: "Il peggio deve ancora arrivare"

Albertella risponde a comunità.vb - 2 Luglio 2020 - 13:31

curioso di vedere gli sviluppi
Comunità VB attaccava Albertella , evidentemente non era piaciuto l’ultimo post di Albertella sulla pista ciclabile , in cui denunciava lavori mal fatti (prima negati e su cui oggi intervengono dandogli di fatto ragione). Nello specifico , si nota nei commenti al post di Albertella, che il capogruppo di Comunità VB interviene ricordando che i lavori sulla pista ciclabile oggi oggetto di interventi manutentivi, sono in garanzia… e subito la mia immancabile domanda: MA LA GARANZIA DEL CEM?… Oggi Albertella replica correttamente, dicendo quanto era dovuto, Ma la questione forse è diversa in realtà, La Stampa ci ha raccontato di “rese dei conti” in Comunità VB , speravo per questioni “alte” invece sembra si tratti di “cadreghe”, quindi serve un nemico? qualcosa per ricreare unità? Sicuramente non avrebbe senso ripartire dalle vecchie dichiarazioni fatte a suo tempo da Rabaini (illegittimità assegnazione di un opera pubblica a privato con strumento giuridico sbagliato ndr.), perché ciò che allora non andava bene oggi sembra non creare più alcuna perplessità… quindi , pare la strategia sia crearsi visibilità e distrarre dai problemi mai affrontati. Anche questa è politica, ma che brutta politica! https://www.verbaniafocuson.it/n1519365-che-succede-a-comunita-vb-dalla-resa-dei-conti-alle-cartucce-a-salve.htm?fbclid=IwAR0qnVs2D-4UMQ6obHc6fZT7zDgWXGNyxQKxwdL_URZ4LkhDhy7L-mVMyOs

Lega multe e buon senso - 30 Giugno 2020 - 17:12

Re: fr
ciao nadia, dici ""una sola domanda, perche' non ti trasferisci in Svizzera?!"". Spesso le domande provocatorie o che comunque cercano di ridicolizzare sono parte di una tecnica per sviare dal tema, magari non è il tuo caso, e magari non si tratta nemmeno di una domanda stizzita che viene fatta perchè irritati da idee contrarie, quello che chiedi può essere veramente limpido ed ingenuo ;-) per cui rispondo. La Svizzera è da me citata per i motivi che ho già fatto notare, quindi per i dati relativi al covid assai migliori rispetto all'Italia e per l'aspetto delle libertà individuali che nei due paesi sono stati affrontati, come dicevo, in maniere estremamente diverse. Il terzo motivo evidente è perchè si tratta del paese a noi confinante, per ben 750 km, il fatto che si chiami Svizzera non è colpa mia, per non urtare suscettibilità per me si può pure chiamarla come meglio si desidera, fatto sta che la posizione è quella e a me pare chiaro che ci si debba porre delle domande per i fattori che ho detto; non ho una predilizione speciale, o se proprio si vuole andare per il sottile certamente apprezzo delle cose come critico delle altre e così per ogni altro paese. Ma magari per qualche ragione che non ho considerato ed esula dalle mie spiegazioni sei proprio interessata alla possibilità che mi traferisca, nel caso fammi sapere.

Lega multe e buon senso - 29 Giugno 2020 - 17:56

Re: Re: Re: Breve video dell'ex Ministro della San
ciao paolino i dati che avevo messo erano stati presi dal seguente link e le percentuali che ne avevo tratto erano basati su questi https://news.google.com/covid19/map?hl=it&mid=/m/02j71&gl=IT&ceid=IT:it Sabato mi pareva di aver trovato la fonte che citavi e in base a quei dati risultava che per quel che concerneva l'Italia coincidevano a quelli indicati da me, per quel che riguardava la Svizzera invece c'era uno scarto dello 0,8%; quindi la percentuale dei decessi svizzeri calcolata sui casi totali confermati per la mia fonte era 5,5%, per la tua 6,3%. ""La percentuale sulla popolazione quindi sale a livelli più verosimili."" No, la percentuale dei decessi la si calcola sul numero dei casi confermati, ad ogni modo se si vuole calcolare la percentuale decessi rispetto al totale della popolazione risulta (prendendo i dati di qualche giorno fa): Italia ca. 0,055% Svizzera ca. 0,022% Risulta evidente che c'è comunque una grossa differenza, in Italia il 14,5% dei casi confermati è morto, in Svizzera (prendendo il tuo dato) il 6,3%. Ma non è tanto questo divario - che comunque bisogna comprendere analizzando tutti gli errori avvenuti e pure altre cose che risultano inspiegabili - che volevo far notare ma la sospensione dei diritti costituzionali che in Svizzera sono stati enormemente più contenuti, a nessuno là è stato impedito di muoversi dove e come desiderava e per il tempo che gli garbava. ci sono poi molte considerazione da fare, ad esempio si potrebbe citare il Presidente dell'ordine dei medici delle Liguria che dice """All'obitorio comunale di Genova i morti per patologie diverse dal Covid-19 sono praticamente scomparsi"", il che significherebbe che hanno "catalogato" tra i deceduti per Covid anche molte altre persone che sono decedute per altre patologie (lui fa una stima in percentuale, ora non la ricordo ma è piuttosto alta, inoltre non ho più seguito la cosa ma aveva asserito che stavano affrontando la questione per determinare con metodo scientifico questo tema), il che farebbe sospettare che sia avvenuto anche su tutto il territorio nazionale. C'è poi la questione delle circolari ministeriali che caldamente suggerivano di non effettuare le autopsie (qui si apre la questione del perché, e del fatto che se si fossero effettuate si sarebbe scoperto molto prima che prime cause dei decessi erano i trombi e quindi si sarebbe potuto adottare cure mirate evitando la morte di molte persone, ecc). Io sono piuttosto sensibile alla parola libertà, mio padre è stato 2 anni prigioniero in Germania e ricordo anche se non totalmente quel che raccontava, penso molto lo abbia tenuto per sé, per cui se per una qualunque ragione si prendono decisioni che la limitano mi si rizzano i capelli e cerco di capire cosa sta avvenendo, perché, e vorrei lo comprendesse quanta più gente possibile, anche in una repubblica democratica chi esercita il potere non è esente da tentazioni di qualsiasi tipo, e l'equilibrio su cui si basa tale democrazia è meno stabile di quanto immaginiamo. Vedere persone che in buonafede eseguivano ed eseguono scrupolosamente i dettami senza minimamente avanzare il benché minimo dubbio, assorbendo senza alcun filtro ogni precetto come se fosse stato emanato da dio padre, è tutto fuorché auspicabile, per se stessi e per la democrazia. Ho visto come si è represso ed umiliato molte persone, ho visto come il sentirsi investiti di un potere che prima non era concesso ha mandato in visibilio persone che si sono sentite libere di accanirsi con chi osava mettere fuori il naso per fare una camminata in solitaria in posti sperduti o addirittura chi portava figli o madri a fare commissioni, ho visto i meccanismi di rivalsa con relative delazioni e/o insulti nei confronti di chi esausto usciva a prendere una boccata d'aria per non scoppiare. Ho visto e vedo come ci si accanisca sui cosiddetti propagatori di fake news, a livello governativo nazionale ed europeo e come ciò venga auspicato dai social media, dai giornali e dalle tv nazionali, dagli organismi come ISS e OMS, ecco,

Lega multe e buon senso - 26 Giugno 2020 - 07:16

Re: Breve video dell'ex Ministro della Sanità fra
Per essere più chiaro sulla questione covid a cui facevo riferimento (come è stata affrontata dalla Svizzera e come dall'Italia) aggiungo qui i dati aggiornati. Italia casi confermati 240.000 - decessi 34.700 (quindi circa il 14,5% dei casi totali confermati). Svizzera casi confermati 31.400 - decessi 1700 (quindi circa il 5,5% dei casi totali confermati). La percentuale dei casi confermati rispetto al totale popolazione della Svizzera è circa dello 0,35%. La percentuale dei casi confermati rispetto al totale popolazione dell'Italia è lo 0,4%. Il dato che spicca è la letalità (numero di morti rapportati al numero di contagiati), quasi 3 volte inferiore nella Svizzera, il 5,5%, contro il 14,5% dell'Italia. E l'altro dato importante a cui il precedente va appaiato è la modalità con cui si è affrontata la questione libertà personale, qui si è impedito di mettere fuori il naso da casa per mesi se non per poche motivazioni e per tempi estremamente ristretti, in Svizzera ci sono state si restrizioni ma non si sono minimamente sognati di impedire ai cittadini di andare dove loro pareva e per il tempo che a loro garbava, e ciò che si è ottenuto è infinitamente migliore (senza prendere in considerazione il disastro economico), questo sia chiaro e su questo punto mi piacerebbe che le persone riflettessero (ripeto, a me non importa nulla delle persone che non desiderano ragionarci sopra, sono invece interessato a quelle persone che per un motivo o per un altro non hanno avuto modo di ragionare su molti aspetti della vicenda ma che magari con qualche input si possono interessare). Quindi, sarebbe bene leggere i dati personalmente e non abbeverarsi unicamente attraverso i media cosiddetti mainstream. ci sarebbero molti altri aspetti di cui parlare e che lentamente stanno emergendo anche se già nelle settimane scorse minimamente trapelavano, cose assai poco belle, però la base da cui partire, la più appariscente io penso sia questa citata sopra.

Prima Verbania: preoccupazione per le aggressioni - 24 Giugno 2020 - 00:28

Dati di fatto
Purtroppo il buonismo è imperante a partire dai genitori che difendono ad oltranza i propri scarrafoni per cui dimentichiamo, come vissuto, che per fatti minori già i genitori ci davano una bella lezione ed a scuola ed alla leva militare ci veniva insegnato il rispetto altrui e delle Istituzioni !!! Sono poi d'accordo che a questi individui sia educativo un periodo di lavoro ma, poverini, chissà come soffriranno.... Infine, come già mi dicevano i miei genitori quaranta anni fa, a quelle ore di notte nei locali aperti si possono trovare una moltitudine di nullafacenti, delinquenti, spacciatori e simili e non di certo gente che al mattino si alza presto per lavorare.

Aggressione di gruppo a Pallanza - 24 Giugno 2020 - 00:06

Rientriamo nel tema
In primis bisogna trovare i colpevoli, compito non facile ma molto probabilmente le Forze dell'Ordine riusciranno nell'intento. Purtroppo poi, per il buonismo imperante, ci sarà sicuramente un magistrato che li lascerà impuniti. Per quanto riguarda le telecamere il Comune quante, dove e con quali costi anche di gestione dovrebbe metterle? Propongo una sorta di bonus per incentivazione o gruppo acquisto e semplificazione burocratica affinchè i singoli, visto che il costo minimo medio è sotto i 100 Euro, le possano liberamente installare mettendo poi, quando necessario, a disposizione le registrazioni. Si avrebbe così una notevole e rapida copertura del territorio a costo quasi a zero.

Show di Paolo Carta per inaugurazione isola pedonale - 19 Giugno 2020 - 10:53

Show di Paolo Carta
Buongiorno, se qualcuno mi sa rispondere.. con tutti i problemi di distanziamento e divieto di assembramento,come si puo partecipare all'evento? E sufficiente recarsi in piazza? ci sono delle limitazioni? Oltre alla mascherina. Grazie

Nasce Vox Italia nel VCO - 18 Giugno 2020 - 08:36

Re: Re: Re: Re: Non è obbligatorio
ciao Hans Axel Von Fersen purtroppo, se ci troviamo nella situazione che stai descrivendo, è solo perché negli ultimi decenni abbiamo una classe politica incompetente: anche se uscissimo dall'UE, cambierebbe poco, perché quei soggetti inadeguati continuerebbero a stare al loro posto, cioè ad essere eletti. E, visto che non si eleggono da soli.....

Nasce Vox Italia nel VCO - 17 Giugno 2020 - 15:06

Re: Re: Re: Non è obbligatorio
ciao SINISTRO Certo ma oltre al mancato studio, che ci può anche stare, c'è chi crede che gli altri stati aderenti all'unione europea, nostri concorrenti economici, ci inviino vagonate di denaro a gratise per puro spirito di solidarietà, senza nulla pretendere in cambio e per di più, ci diano disinteressati consigli per poter essere ancora più competitivi (a loro danno). Ecco per questi purtroppo nessuno studio li può essere d'aiuto e purtroppo non esiste nessuna cura con validità riconosciuta. Un po' come se la coop fosse sull'orlo del fallimento e allora l'esselunga gli ripianasse i debiti, così per amicizia, per poi spiegargli anche come vincere la battaglia commerciale contro di loro. Semplicemente TSO

Manifestazione contro il 5G - 17 Giugno 2020 - 09:24

Re: Re: W la scienza
ciao fr di questo passo si andrà avanti all'infinito, tra divergenze di pensiero, scolastico e non. Come sta accadendo col Covid 19: ciò che conta però sono i dati reali, cioè che le cose vanno molto meglio rispetto al recente passato. Tutti siamo liberi di pensare, ma nessuno può ergersi a detentore di verità assolute.

Manifestazione contro il 5G - 16 Giugno 2020 - 12:24

Re: W la scienza
ciao Damiano Guerra piccola premessa, da qualche tempo quando mi capita di scrivere nei forum vari evito le repliche perché so essere inutili, per varie ragioni, faccio lo strappo momentaneo e solo per questo mio intervento. Dici "concordo fino ad un certo punto: una cosa è avere delle opinioni, altra è il diffondere falsità astruse". Qui si entra in meandri quasi inestricabili: chi decide cosa è vero e cosa è falso? Ma io sono pure pronto a lasciare questo privilegio a chiunque se lo voglia accaparrare e in nome di qualsiasi verità si ritenga scevra da errori (faccio inoltre notare che la parola scienza spesso viene utilizzata da organismi che anelano all'assolutismo, dato che spesso ignorano deliberatamente ricerche scientifiche che non fanno comodo, e qui potrei fare molti riferimenti e per diversi argomenti traendoli da Pubmed ove si trovano articoli scientifici semplicemente ignorati; spesso si scambia il cieco scientismo per procedimento scientifico, il secondo non è possibile incasellarlo perché per sua natura è libero ed in continua evoluzione, il primo invece tende a concentrare in organismi delle verità inviolabili e per questo ambisce all'impartizione di dogmi) e quindi mi metto già in una posizione di non-comando, da tale posizione subalterna però mi permetto di dire: - che se lo desiderano coloro che detengono tali verità facciano quello che meglio credono per ammaestrare il volgo; - che a sua volta il volgo sia libero di accettare o respingere tali verità; - che il volgo abbia la libertà di esprimere liberamente le proprie idee e di leggere liberamente quelle di altri liberi cittadini. Nel caso specifico 5G, dato che nel documento UE si afferma esplicitamente che "è importante combattere la diffusione di disinformazione sulle reti 5G, in particolare per quanto riguarda le affermazioni secondo le quali questa rete costituirebbe una minaccia per la salute o il fatto che sarebbe collegata al COVID-19", ma tralasciando l'aspetto "intimidatorio" di cui ho già parlato anche nel post di ieri e che va tenuto ben presente, faccio rilevare che queste persone che lo hanno stilato paiono ignorare esse stesse i procedimenti scientifici dato che a priori decidono che non ci possono essere effetti sulla salute, senza citare alcuna ricerca in merito. Ma vengo io in loro soccorso, e riprendo uno stralcio da un mio post di qualche settimana fa e che metto qui sotto. Dal sito NCBI (National Center for Biotechnology Information promuove la scienza e la salute fornendo l'accesso alle informazioni biomediche e genomiche). Titolo della pubblicazione del settembre 2019: Wireless 5G ed effetti sulla salute: una revisione pragmatica basata su studi disponibili riguardanti da 6 a 100 GHz. Estrapolo: Questa recensione ha analizzato 94 pubblicazioni pertinenti che svolgono indagini in vivo o in vitro. ....... L'80 percento degli studi in vivo ha mostrato risposte all'esposizione, mentre il 58% degli studi in vitro ha dimostrato effetti. ....... Gli studi disponibili non forniscono informazioni adeguate e sufficienti per una valutazione significativa della sicurezza o per la domanda sugli effetti non termici. Sono necessarie ricerche sugli sviluppi del calore locale su piccole superfici, ad es. Pelle o occhi, e su qualsiasi impatto ambientale. La nostra analisi della qualità mostra che affinché gli studi futuri possano essere utili per la valutazione della sicurezza, la progettazione e l'implementazione devono essere notevolmente migliorate...... ....... Va notato che non ci sono studi epidemiologici riguardanti la comunicazione wireless per questa gamma di frequenza, quindi questa revisione riguarderà gli studi condotti in vivo e in vitro. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6765906/

Manifestazione contro il 5G - 16 Giugno 2020 - 09:10

Re: Re: Re: Ai manifestanti, notizie assai interes
ciao fr non è una questione di democrazia e libertà, ma di demagogia e strumentalizzazione. Chi di noi oggi non usa un cellulare, vecchio o nuovo che sia? Il covid 19 ha avuto una certa diffusione anche per colpa dei no-vax, che sicuramente usano telefonini, pur essendo contrari al 5G. Ultimo esempio ciò che è accaduto in Gran Bretagna, dove, in seguito al lock-down tardivo, si sono scatenate rivolte che hanno portato al sabotaggio anche di ripetitori che nulla hanno a che vedere col 5G! Un tipico caso di violenza sovversiva ed antidemocratica.....

Manifestazione contro il 5G - 16 Giugno 2020 - 07:28

Non ne so nulla
Devo dire che non ne so quasi nulla. MI sto informando. A prima vista mi sembra una cosa che cambierà le nostre vite. Per la salute evidentemente ci sono preoccupazioni. Come del resto per qualsiasi inquinamento. Non essendo avvezzo a complottismo e fake mi limito a seguire cosa accade. La tendenza dei nostri tempi sembra la reazione violenta contro le novità. O contro le statue dei "fascisti". Ma questa credo sia più che altro una questione psichiatrica. Per il 5G aspetto di sapere di più da fonti certe. Non da comitati di gente che non vede l'ora di urlare per sfogare le proprie frustrazioni. ciao.

Manifestazione contro il 5G - 15 Giugno 2020 - 21:44

W la scienza
"avere delle opinioni, geniali o bislacche che siano, è garantito dalla costituzione". concordo fino ad un certo punto: una cosa è avere delle opinioni, altra è il diffondere falsità astruse. altrimenti dovremmo anche accettare le idee sul negazionismo degli orrori del fascismo o del comunismo. la scienza non è democratica, la scienza è scienza: non si può affermare che 2+2 fa 5! secondo me i ciarlatani devono andare in carcere, altrimenti ciarlatani come Wanna Marchi dovrebbero ancora trasmettere in televisione. ogni persona ha diritto a leggere e ascoltare i ciarlatani, ma non è giusto che i ciarlatani abbiano il potere di diffondere falsità. 2+2 fa 4, la scienza non è opinabile. altra cosa, concordo assolutamente, è il non voler ascoltare l'opinione delle autorità (senza neanche chiedere il motivo dell'eventuale contrarietà) o il voler aumentare valori limite di esposizione, su cui ci penserei molto ma molto bene (non sono né contrario né a favore su questo, al momento)

Manifestazione contro il 5G - 15 Giugno 2020 - 16:15

Re: Re: Ai manifestanti, notizie assai interessant
ciao SINISTRO la mia posizione è diversa e la spiego in 2 parole. Tralascio il fatto che Colao, sta emergendo ora, pare sia in conflitto di interessi (è consigliere Verizon dal 2019). - In assenza di studi specifici (se ne era già parlato anche qui in altro articolo) risulta quantomeno avventato proporre l'innalzamento dei limiti di emissione, la logica e buonsenso avrebbero dovuto suggerire l'investimento di una somma relativamente contenuta in studi preventivi (e pure qui evito di reiterare) prima di mettere in atto una tecnologia che per come sarà strutturata è senza precedenti. - Invece di impedire ai sindaci di avere voce in capitolo, sarebbe cosa buona e giusta ascoltare e dialogare, perché se li si vuole esautorare resta evidente che non c'è la minima intenzione di rapportarsi, e in democrazia questa cosuccia non è marginale. - Sul documento della UE. Si dice ad un certo punto "... è importante combattere la diffusione di disinformazione sulle reti 5G, in particolare per quanto riguarda le affermazioni secondo le quali questa rete costituirebbe una minaccia per la salute o il fatto che sarebbe collegata al COVID-19..." dopo aver tirato in ballo forze dell'ordine, magistratura e addirittura servizi di sicurezza, ecco, mi permetto di dire che ciò non è comprensibile, perché avere delle opinioni, geniali o bislacche che siano, è garantito dalla costituzione; le forze dell'ordine fino a prova contraria non devono intervenire quando un libero cittadino esprime le proprie opinioni, fossero pure le più stupide di questo mondo, e neppure la magistratura, e neppure i non meglio identificati servizi di sicurezza. Questi organismi hanno altro da fare, aprire la bocca non è un reato, le opinioni non sono disinformazione, è indice di malafede fare intendere ciò ed implicitamente fa comprendere cosa muove questi soggetti che stilano questi documenti. Asserire che è "importante combattere la diffusione di disinformazione" dopo aver citato forze dell'ordine, magistratura e persino servizi di sicurezza e addirittura dopo aver fatto intendere irresponsabilmente e senza alcuna prova che qualcuno li voglia esautorare (cito: "è importante preservare la [loro] capacità") a me personalmente fa raddrizzare i capelli, perché si esplicita l'intenzione di intimorire chi osa avere diverse da quelle imposte. Si vuole combattere quella che si ritiene disinformazione? E per quale motivo? Ogni essere umano oltreché il diritto di esprimersi come ritiene opportuno con le idee che più gli garbano ha pure il diritto di ascoltare le idee più disparate di questo mondo, anche se fossero le più totali scemenze mai concepite dall'alba dell'umanità.

Manifestazione contro il 5G - 15 Giugno 2020 - 15:43

Accelerare il 5G
Nel corso di questa pandemia ci si è resi consapevoli che bisogna potenziare la connettività. E' auspicabile una netta acelerazione dell'installazione della rete 5G.

Nasce Vox Italia nel VCO - 15 Giugno 2020 - 15:20

Re: NO soluzioni
ciao robi mah, mica tutti i fondi sono in prestito? D'accordo che bisogna cambiare, ma come mai molti Paesi riescono a spendere regolarmente i fondi Ue, mentre invece noi da decenni, quindi con governi di tutti i colori, non ci riusciamo quasi mai, perdendoli sistematicamente? Poi mi sfugge il nesso tra controllo dei confini e fondi da riassegnare o spendere.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti