Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

condizioni

Inserisci quello che vuoi cercare
condizioni - nei post

"Oltre Ogni Soglia, Una Storia" - 23 Luglio 2021 - 07:03

Sabato 24 luglio nel giardini delle Case della Sassonia dalle 17.00 alle 21.00 in caso di pioggia l’evento si svolgerà a Casa Ceretti, "Oltre Ogni Soglia, Una Storia", parole e immagini dal quartiere Sassonia – Intra.

Aiuti al Mottarone - 21 Luglio 2021 - 18:06

Preioni e Carosso (Lega Salvini Piemonte): “La Regione aiuta le attività del Mottarone che hanno subìto il contraccolpo dell'incidente della funivia”

Ossola Guitar Festival 2021 - 19 Luglio 2021 - 08:01

L'Ossola Guitar Festival, la storica iniziativa dedicata alla chitarra, compie 25 anni imponendosi sul panorama culturale provinciale per il suo programma ampio e articolato: 12 concerti dal 20 luglio all'8 agosto.

Raduno-Esposizione di Camion e Autobus d'Epoca - 17 Luglio 2021 - 13:01

La manifestazione ha ottenuto formale patrocinio da parte del Comune di Verbania, della Provincia del Verbano Cusio Ossola, della Regione Piemonte, del VCO Trasporti e del Movimento Difesa dei Cittadini di Verbania. Partner dell’evento sono la Concessionaria Iveco Borgo Agnello e la Carrozzeria Pastore.

Cristina: lavori alla superstrada dell'ossola - 10 Luglio 2021 - 09:16

Superstrada dell'Ossola: l'impalcato dei viadotti sarà sostituito integralmente; le opere sono già state finanziate, prossimo passo la firma dell'accordo-quadro.

A Malcesine vince ancora Altea - 29 Giugno 2021 - 19:02

Altea si conferma al vertice della classe Melges 24 anche a Malcesine, dove si è svolta la terza tappa del Circuito Italiano valida anche per la classifica delle European Sailing Series.

“Laghi & Monti Bike” dal VCO al Gottardo - 28 Giugno 2021 - 13:01

Al via il progetto Interreg “Laghi & Monti Bike” per collegare il VCO agli itinerari oltre Gottardo

Piemonte: mezzi pubblici all'80% - 19 Giugno 2021 - 11:33

Assessore ai Trasporti Marco Gabusi: «Giusto allentare le restrizioni per i mezzi di trasporto pubblico, ora abbiamo anche l’ok dei Ministeri della Salute e delle Infrastrutture»

CEM: atti non parole - 14 Giugno 2021 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, una nota dei consiglieri comunali Bignardi, Boroli, Colombo, Farah, Tacchini, Zucco, a seguito delle affermazioni e commenti del Sindaco su CEM e fruibilità di spazi quali ristorante, cucina, ecc. .

Vega Occhiali Rosaltiora chiude terza - 13 Giugno 2021 - 13:01

Terzo posto finale assoluto, 36 punti totalizzati, 16 partite giocate nelle due fasi di campionato, 12 le vittorie, 4 le sconfitte: due contro Pizza Club Issa Novara (da imbattuta ai play off, buona fortuna), una a Trecate contro Igor Volley in una gara non proibitiva, nella classica serata no, una a Torino contro Autofrancia che ha dimostrato di avere qualcosina di più.

Un Paese a Sei Corde 2021 - 12 Giugno 2021 - 16:06

L'Associazione La Finestra sul Lago, che ha sede a San Maurizio d'Opaglio (Novara) sulle sponde del Lago d'Orta, organizza da 15 anni la rassegna UN PAESE A SEI CORDE, dedicata alla musica per chitarra acustica e classica.

"DEA andata... e il ritorno?" - 11 Giugno 2021 - 18:01

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Comitato difesa Castelli 2021, riguardante la gestione dell'ospedale verbanese ancora privo dei servizi erogati pre covid.

VCO in Azione su viabilità - 11 Giugno 2021 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di VCO in Azione, riguardante le condizioni della viabilità provinciale.

CROSS Festival 2021 - 10 Giugno 2021 - 13:01

CROSS Festival con crescente convinzione e successo, porta dal 2012 sulle sponde del Lago Maggiore un’intensa programmazione legata alla danza e ai linguaggi performativi contemporanei. Dall’11 al 27 giugno 2021, con due appendici alla fine di luglio e a settembre, la nona edizione del Festival si presenta.

Videogame su Villa Taranto - 7 Giugno 2021 - 09:33

Giovani studenti verbanesi realizzeranno un videogame dedicato a Villa Taranto, grazie al concorso Game Maker Kiwanis.

Altiora Motty vince a Ciriè - 5 Giugno 2021 - 07:02

Nel primo match senza Casas Brizzi in panchina Altiora conquista i 3 punti. La trasferta di Ciriè non avrebbe dovuto presentare grandi difficoltà, ma l’assenza di Castanò e Frattini, assenti per motivi lavorativi, (si giocava appunto a 2 ore di distanza da Verbania, alle ore 17.00), ha creato qualche preoccupazione.

Nel VCO migliorano gli indicatori economici - 2 Giugno 2021 - 19:06

Nel Verbano Cusio Ossola migliorano gli indicatori economici: cresce la fiducia delle imprese, che registrano dati incoraggianti nel primo trimestre 2021.

Tirocini di lavoro organizzati dal Comune di Verbania - 1 Giugno 2021 - 15:03

Nuovi tirocini di lavoro organizzati dal Comune di Verbania. Domande da presentare entro il 7 giugno.

Contratto di Lago del Cusio - 31 Maggio 2021 - 18:06

La proposta di piano d’azione, che comprende interventi a 360 gradi, dalla riduzione dell’inquinamento alla riqualificazione del territorio passando per l’educazione alla sostenibilità ambientale, continua così il suo percorso per arrivare all’approvazione. Marnati: “Un passo in avanti per arrivare all’avvio del progetto per rilanciare un territorio che ha un enorme potenziale turistico, commerciale e industriale”.

Comitato difesa Castelli 2021 su piano Ires - 29 Maggio 2021 - 11:04

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato difesa Castelli 2021, riguardante il piano Ires e i loro sostenitori.
condizioni - nei commenti

Centro destra su futuro di Verbania - 12 Luglio 2021 - 11:20

Attraversamento pedonale Corso Mameli
Su questo punto concordo al 110%. Soldi buttati che potevano essere utilizzati per sistemare le pietose condizioni dei lastricati Piazza Ranzoni e zone limitrofe. Poi prima erano più evidenti i passaggi pedonali ed inoltre a centro strada vi erano "isole" che in qualche modo servivano a fermarsi a guardare se nell'altro senso non arrivasse qualcuno che non rispetta le strisce.

Arresto per violenza sessuale - 20 Aprile 2021 - 20:26

Mah
A me risultava che si stava in gattabuia se c’era almeno una di queste condizioni: 1) rischio espatrio, 2) rischio reiterazione reato, 3) rischio inquinamento prove, 4) flagranza di reato. La prima è certa, la seconda probabile. Proprio non capisco

Caruso su manifestazione a Intra - 19 Aprile 2021 - 22:52

Manifestazione a Intra
Gentile Gianluca, Mi pare che i relatori che hanno partecipato alla nostra Manifestazione in difesa della Costituzione e della Libertà, abbiano offerto spunti importanti di riflessione. In particolare i due medici: il dottor Domenico Mastrangelo e il dottor Fabio Milani Il dott. Mastrangelo ha rilevato la scarsa attendibilità dei Tamponi (affermata anche da sentenze dei Tribunali di Vienna e Lisbona), e che il 98% dei positivi o non hanno avuto alcun sintomo o sono guariti. Ha dimostrato come l'obbligo vaccinale sia illegale per il mancato rispetto degli articoli 2, 13, 32 della Costituzione, del Codice di Norimberga, della Convenzione di OVIEDO, della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite, della Carta dei Diritti fondamentali dell'Unione Europea ecc. Il Medico ha pure affermato, citando un libro di Peter Gotche "Medicine Letali e Crimine Organizzato" i discutibili comportamenti delle case farmaceutiche più attente al profitto che alla salute dei cittadini. Il dottor Fabio Milani è un medico di Famiglia di Bologna che ha curato a domicilio tutti i suoi pazienti di Covid e i pazienti di altri colleghi (il 90% del totale), guarendoli tutti non utilizzando "Tachipirina e vigile attesa" indicata dall'ente governativo AIFA ma terapie ben note e conosciute da anni a base di Idrossiclorochina, cortisone, eparina, antibiotici e vitamine A, C, D ecc. Perchè nessuno si scandalizza per il divieto di fare autopsie per capire le cause di tanti decessi? Perchè per un anno è stato consigliato un protocollo di cure oggi ritenuto sbagliato? Perchè nessuno ha ricevuto al Ministero della Salute i medici che guarivano a domicilio tuttii loro pazienti anche ultraottantenni? Di seguito il profilo del dott. Domenico Mastrangelo uno dei relatori. Il dottor Domenico Mastrangelo nasce a Foligno (PG) il 7 genna- io del 1955. Il 26 ottobre del 1979 si laurea in Medicina e Chirurgia, presso l’Università “G. D’Annunzio” di Chieti, con il massimo dei voti (110/110) e lode. Consegue la specializzazione il Ematologia presso la stessa università, e succescon quello utilizzato dasivamente si specializza in Oncologia presso l’Università degli Studi di Modena. Frequenta 4 corsi in Farmacologia Clinica, a Londra, e lavora l come responsabile delle sperimentazioni cliniche, presso la ditta Sclavo S.p.A. di Siena. Nel 1991, lascia la Sclavo, per frequentare il Ludwig Institute for Can- cer Research, Montreal Branch, a Montreal e il Johns Hopkins Institute di Baltimora. Trascorre un intero anno al Wills Eye Hospital e alla Thomas Jefferson University di Philadelphia dove apprende le tecniche di biologia e genetica molecolare, applicate alla diagnosi dei tumori dell’occhio, con particolare riferimento al retinoblastoma e al melanoma uveale. Rientrato in Italia, crea un laboratorio per la diagnosi molecolare e la cura dei tumori dell’occhio ed entra in ruolo nel Dipartimentvanoo di Scienze Oftalmologiche. Nel frattempo partecipa a congressi nazionali ed internazionali e pubblica numerosi articoli scientifici e capitoli di libri in lingua italiana ed inglese Nel 2003 consegue il diploma di omeopata, presso la scuola “G. Garlasco di Firenze”, e nel2010 consegue la specializzazione in Oftal- mologia, presso l’Università degli Studi di Siena Attualmente, è “senior scientist”, nel Dipartimento di Scienze Me- diche, Chirurgiche e Neuroscienze dell’Università di Siena. Ha al suo attivo oltre 120 pubblicazioni scientifiche e si occupa è ello studio degli effetti della Vitamina C ad alte dosi, per via envovenosa, nel trattamento del cancro e di altre condizioni patologiche. Ha pubblicato i seguenti libri: Il tradimento di Ippocrate (Edizioni Salus Infirmorum), Le falsità sull’AIDS (Edizioni Salus Infirmorum), Esami pre-e post vaccinali, per la valutazione della sicurezza.,Vaccinopoli..

Aiuti ai profughi rotta balcanica - 10 Febbraio 2021 - 13:09

Per me
Per me anche i lavoratori immigrati già presenti sul territorio italiano possono restare sul territorio nazionale ad alcune condizioni: a) che il loro ingresso sia stato regolare;b) che dimostrino di avere un lavoro regolare e regolarmente retribuito;c) che dimostrino di avere un alloggio decoroso nel quale vivere;c) che non abbiano pendenze con la legge e che con la commissione di un eventuale primo reato, se condannati anche solo in primo grado vadano espulsi di fatto e non solo sulla carta con il solito foglio di via di cui già sappiamo la fine;d) che si adattino provatamente a tutti i nostri usi e costumi;e) che nel frattempo si blocchi ogni ingresso di ulteriori immigrati da qualunque nazione essi provengano e per qualunque motivi vorrebbero entrare in Italia. Se con le solite menate della provenienza da un paese in guerra, minore età, persecuzione per le scelte religiose e/o sessuali e balle cantando non si può negare loro l'ingresso in Italia che vengano accolti e rinchiusi in appositi centri ben recintati e sorvegliati militarmente dai quali non si possono allontanare fino alla decisione definitiva circa la loro accoglienza o meno. Se la decisione è negativa accompagnamento coatto alla frontiera con divieto perpetuo di rientro in Italia.

Aiuti ai profughi rotta balcanica - 2 Febbraio 2021 - 17:11

masochismo
buongiorno lupusinfabula, quindi secondo lei sarebbe più corretto lasciarli al freddo e abbandonati al loro infausto destino... penso che offrire un aiuto di questo tipo, non crei peggioramento delle nostre condizioni sanitarie e/o economiche.

Voce Libera VCO su comparto sciistico - 26 Novembre 2020 - 14:43

sempre la solita nennia....
Con questa frase si riassume tutto: "Riteniamo, che in condizioni di massima sicurezza, agevolate tra l’altro dalle caratteristiche dello sci come tipico sport individuale, vi siano tutti i presupposti perché impianti sciistici e rifugi possano aprire". Banalità una dietro l'altra e bi-partisan, come se fossero obbligati a dire qualcosa...per forza. Siamo tutti consapevoli che il blocco porterà a meno incassi e non pare necessario che i politici ci ricordino queste ovvietà. Il problema, come diceva Filippo, è che i protocolli servono se ci sono le persone che controllano e viste le loro considerazioni, mandiamo loro (i politici, ndr) a controllare che la fila all'impianto di risalita sia rispettata con almeno 1 metro tra gli utilizzatori o che, sulla seggiovia a due posti (che da noi è ancora molto di moda), salgano solo componenti della stessa famiglia e non estranei (carta di identità alla mano), mentre imperversa una bufera o con -10 alla partenza della seggiovia di Pecetto. Qui sono tutti buoni a parlare e dire ovvietà ma nessun riesce a ragionare e pensare che i protocolli sono solo specchietti per le allodole. In Italia, dove si ha poco rispetto delle regole, il protocollo è spesso disatteso come abbiamo potuto verificare questa estate......e il virus va a spasso....pronto a donarci una primavera a singhiozzo dove sentiremo ancora i politici dire le stesse cose. Scienza e politica non sono mai andate a braccetto.....ma se devo credere.......scienza tutta la vita.. L'unica soluzione, con i dovuti ristori (che pare saranno validi per tutte le stazioni sciistiche delle Alpi), è quella di aprire solo a festività finite (10 gennaio) quando la curva epidemica sarà in discesa, inizieranno ad effettuare i primi vaccini e non ci sarà l'affollamento che SEMPRE c'è nelle vacanze di Natale, quando tutti si sentono Tomba e gli ospedali, visto che già non lo sono, sono ingolfati di gente con le ossa rotte. Si perderà il 50% del fatturato in quei 20 giorni? E' certamente vero. Ma molti nonni potranno trascorrere il Natale con i nipoti e le spese sanitarie, nel giro di breve tempo, diminuiranno del doppio degli incassi degli impianti a fune. Pensate sempre che un ricoverato in rianimazione costa alla comunità......1300€ al giorno.....il costo di una settimana bianca compreso di skipass settimanale. Alegher

Al via la consultazione con la città per la rigenerazione dell’area Acetati - 9 Ottobre 2020 - 07:49

Re: Re: diciamola tutta
Ciao Vincenzocolombo.vb In condizioni normali sarei d'accordo con lei, ma stiamo parlando dell'amministrazione Marchionini, quella che non ha mai ascoltato nessuno , nemmeno la sua stessa maggioranza, a meno che non arrivasse con un progetto già finanziato da soldi privati, allora va bene tutto. Non hanno nemmeno dato udienza agli ambientalisti per parlare di fondotoce, per salvare palazzo pretorio rispetto la vendita fatta e ritirata ci sono volute le dimissioni del segretario cittadino del PD (unica presa di posizione di Brezza prima del silenzio tombale su tutte le questioni cittadine). Quegli eventi pubblici sono obbligati a farli e poi faranno come sempre di testa loro, andarci è giusto, ma lo considero tempo perso

Serra di marijuana: un arresto - 22 Settembre 2020 - 09:00

Re: Re: caro Lupus
Ciao Hans Axel Von Fersen una sorta di compensazione: da noi pene meno severe e condizioni carcerarie peggiori.

Serra di marijuana: un arresto - 21 Settembre 2020 - 17:14

Re: caro Lupus
Ciao Giovanni Negli Stati Uniti le carceri sono quasi tutte nuove e moderne e meno sovrappopolate delle nostre. I carceri vecchio stile, tipo Alcatraz (che poi potrebbe essere l'equivalente al nostro San Vittore) non esistono più. Qualche anno fa, un giudice USA aveva bloccato l'estradizione in Italia perché assimilava il regime carcerario italiano alla tortura. Negli Stati Uniti hanno pene molto più pesanti, senza considerare la pena di morte, ho sentito condanne all'ergastolo con possibilità di revisione della condanna, dopo 60 anni di carcere, condanna che in Italia sarebbe inconcepibile. In pratica, hanno pene più pesanti ma condizioni carcerarie migliori

Provincia VCO: per la ripresa meno leggi - 16 Settembre 2020 - 13:43

Re: Impossibile
Ciao robi vero: inoltre, per una provincia come la nostra, i fornitori sono in numero limitato, ragion per cui se offrono un prezzo inferiore alle condizioni consip e mepa, senza penalizzare la qualità, ben venga.

Concorso YES Youth&Elderly Solidarity – Corpo Europeo di Solidarietà - 9 Settembre 2020 - 12:39

Giustizia e vendetta
Quello della vendetta è un sentimento insito nell'essere umano che tende vieppiù a venir fuori quando ci si trova di fronte ad una giustizia ingiusta, blanda, portata a scusare tutto e tutti, una giustiza fatta più di permessi, di sconti di pena, amnistie, depenalizzazioni et similia e quando ci si trova di fronte a chi non vuole che nessuno tocchi Caino fregandosene bellamente di Abele, quando ci si occupa più delle condizioni dei carcerati che di quelle delle loro vittime.

Cobianchi sospende attività per caso Covid-19 - 1 Settembre 2020 - 08:46

Re: Germania
Ciao lupusinfabula mah, non erano i banchi a rotelle? Per il resto, già ci sono da anni date di riaperture diverse per regioni, le aperture individuali sarebbero a dir poco caotiche. Purtroppo, fino a quando non ci sarà il vaccino, ci si potrebbe non trovare mai nelle condizioni di riaprire.

Forza Italia VCO: preoccupazione ripresa scuola - 28 Agosto 2020 - 12:08

e poi....
in queste condizioni vorreste riaprire le discoteche? Forse solo ora avete compreso quali sono le priorità!

PD VCO risponde su fondi emergenza covid-19 - 25 Agosto 2020 - 10:07

Re: Non vedo
Ciao lupusinfabula guarda che non è un obbligo, e comunque si può accedere a questi benefici a determinate condizioni. Allora, ragionando di questo passo, perché non smettiamo di pagare le tasse e privatizziamo tutto?

PD VCO risponde su fondi emergenza covid-19 - 18 Agosto 2020 - 12:59

Re: Bonus ristrutturazione
Ciao lupusinfabula scusami, chi vuoi che glissi e faccia finta di nulla? Anche tu, comune cittadino pensionato, se ti fossi trovato nelle medesime condizioni, ne avresti sicuramente approfittato, visto che è tutto legale, senza stare là a farsi tanti scrupoli morali.... Se dovessi ristrutturare casa tua rifiuteresti un tale incentivo?

Marchionini risponde su pedonalizzazione Pallanza - 15 Luglio 2020 - 10:04

Isola pdonale
Non sono quasi mai d'accordo con il Sindaco e le scelte che compie ma questa volta direi che ha ragione. Le sensazioni e i risultati si raccolgono a fine stagione non dopo quattro giorni di sperimentazione. Se posso aggiungere, visto che abito a Pallanza e ci vivo da molti anni, mi sarebbe piaciuto che la pedonalizzazione fosse più estesa. Almeno sino a Villa Giulia perché, come detto in altro post, il problema parcheggi non esiste. E' un falso colossale che viene usato a sproposito per dare sempre contro (a turno) alla volontà di cambiare, in meglio, questa città. In ogni parte del mondo le isole pedonali hanno sempre creato l'ambiente ideale affinché il tessuto sociale e commerciale crescesse. Perché non dovrebbe accadere anche a Pallanza? Vi ricordate le proteste per la chiusura al transito di San Vittore? Provate a chiedere oggi se qualcuno vuole tornare alle condizioni preesistenti! Nessuno lo farebbe…….adesso la zona (pur con magagne e scelte assurde) è diventata un salottino sempre pieno di persone e turisti (fatto salvo il periodo COVID). Pallanza potrebbe esserlo senza niente da invidiare ad Ascona. Certo serve anche più decoro, più pulizia, più controllo sul rispetto delle regole dl vivere in comune. Con le opportune promozioni e la conclusione della pista ciclabile, Pallanza sarebbe la tappa ideale di chi si farà il giretto giornaliero e serale dai vicini campeggi. I parcheggi ci sono e possono essere ampliati con qualche astuzia. Le scuse sono finite. Serve solo la voglia di sperimentare, anche con più coraggio, senza dover pensare per forza alla poltroncina di "domani".

Verbania Civica: proposte per paseggiata Villa Taranto a Villa Giulia - 9 Giugno 2020 - 13:11

Iniziamo dalle cose semplici
Come molti utilizzo quasi giornalmente, andata e ritorno, il tratto Villa Taranto Villa Giulia per jogging o bicicletta e, prima di spendere soldi e tempo per progetti, cerchiamo di ESSERE CONCRETI con queste priorità: 1. Sistemazione fondo stradale con buche con rischio storte ed inciampo. 2. Sistemazione drenaggio acqua tratto iniziale da Villa Taranto in quanto dopo ore di cessazione precipitazioni rimangono enormi pozze. 3. Sistemazione illuminazione in quanto ci sono zone molto buie e, non scherzo, correndo bisogna fare attenzione a non scontrarsi. 4 Muretti laterali in condizioni pietose. 5. Blocchi di contenimento in sassi da eliminare rifacendo il muro (Orribili). 6. Pulizia della jungla amazzonica presso la punta. Dato che molti, come me, prolungano la corsa/passeggiata al parco Villa Maioni c'è da sistemare il tratto da ristorante Pascale a Villa Maioni ora in condizioni VERAMENTE PIETOSE con anche griglie scarico acqua a rischio inciampo e illuminazione inesistente. Gli attrezzi per un percorso vita sono da logicamente sistemare nel parco di Villa Maioni, così fruibili anche da chi ora utilizza i pochi sul lungolago di Corso Mameli, ma non in mezzo ad una strada. Docce aereosol e gazebo per ombreggiare un percorso quasi sempre all'ombra??? (da questi due punti si capisce che il progetto è fatto dietro la scrivania). Infine che senso ha chiudere il traffico a quelle quattro macchine, probabilmente di residenti, che vedo passare in un'ora di passeggiata oltretutto guidate da persone educate che passano a velocità molto ridotta.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 21 Aprile 2020 - 00:38

Stop 5g
aggiornamenti bioinitiative Sei qui:Home/Partecipanti/Perché ci preoccupiamo? Cercare: Ricerca ... La posta in gioco è molto alta. Gli esseri umani sono sistemi bioelettrici. I nostri cuori e cervelli sono regolati da segnali bioelettrici interni. Le esposizioni ambientali ai campi elettromagnetici artificiali possono interagire con i processi biologici fondamentali nel corpo umano. In alcuni casi, ciò può causare disagio, disturbi del sonno o perdita di benessere (alterazione del funzionamento mentale e alterazione del metabolismo) o, a volte, forse una malattia terribile come il cancro o il morbo di Alzheimer. Potrebbe interferire con la capacità di una donna di rimanere incinta, o portare un bambino a termine, o provocare cambiamenti nello sviluppo del cervello che sono dannosi per il bambino. È possibile che queste esposizioni abbiano un ruolo nel causare disabilità a lungo termine alla normale crescita e sviluppo dei bambini, allontanando le scale dal diventare adulti produttivi. Abbiamo buone prove che queste esposizioni possono danneggiare la nostra salute, Negli Stati Uniti, la diffusione dell'infrastruttura wireless (siti di tower cell) per supportare l'uso dei telefoni cellulari è notevolmente accelerata negli ultimi decenni. La diffusione di torri cellulari nelle comunità, spesso collocate in scuole materne, asili nido e campus scolastici, significa che i bambini piccoli possono avere esposizioni RF a migliaia di volte superiori negli ambienti domestici e scolastici di quanto esistessero anche 20-25 anni fa. CTIA stima che nel 1997 c'erano solo 36.650 siti cellulari negli Stati Uniti; ma è aumentato rapidamente a 131.350 nel giugno 2002; 210.350 nel giugno 2007 e 265.561 nel giugno 2012 (CTIA, 2012). Nel 2008 esistevano circa 220.500 siti cellulari. Queste antenne wireless per la trasmissione vocale e dati di telefoni cellulari producono esposizioni RFR su tutto il corpo su vaste aree delle comunità che sono una fonte involontaria e inevitabile di esposizione alle radiazioni a radiofrequenza. Ulteriore, il passaggio quasi universale ai telefoni cordless e cellulari e lontano dai telefoni fissi con filo significa esposizioni ravvicinate e ripetitive a EMF e RFR in casa. Altre nuove esposizioni RFR che non esistevano prima provengono da punti di accesso WI-FI (hotspot) che si irradiano 24 ore su 24, 7 giorni su 7 in caffè, negozi, biblioteche, aule, su autobus e treni e da dispositivi personali abilitati WI-FI (iPad, compresse, palmari, ecc.). La più grande singola fonte di RFR pervasiva e diffusa a livello comunitario è l'infrastruttura del "contatore intelligente". Questo programma posiziona un dispositivo wireless (come una stazione base per mini-cellulare) sulla parete, sostituendo il misuratore elettromeccanico (quadrante rotante). Devono essere installati su ogni casa e classe (ogni edificio con un contatore elettrico). Le utility dalla California al Maine hanno già installato decine di milioni, nonostante le preoccupazioni per la salute degli esperti e l'enorme resistenza pubblica. I misuratori wireless producono picchi di radiazione pulsata di radiofrequenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e in condizioni normali saturano lo spazio abitativo a livelli che possono essere molto più alti di quelli già segnalati per causare bioeffetti ed effetti negativi sulla salute (le utility possono solo dire che sono conformi a federali obsolete norme di sicurezza, che possono essere o non essere sempre vere - vedihttp://sagereports.com/smart-meter-rf ). Questi misuratori, a seconda di dove sono collocati rispetto allo spazio occupato nella casa o in classe, possono produrre livelli di esposizione RFR simili a quelli entro i primi 100 piedi a 600 piedi di una stazione base di telefonia mobile (cell tower). L'onere cumulativo di RFR all'interno di qualsiasi comunità è in gran parte sconosciuto. Entrambe le fonti involontarie (come torri cellulari, contatori intelligenti e radiazioni usate dall'uso di dispositivi wireless da parte di altri) oltre a esposizioni volontarie dall'uso personale di telefoni

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 31 Marzo 2020 - 23:53

Comitato stop 5G VCO
Gentile Isabella,, Avevo sentito pure io che la zona di Bergamo è tra quelle con un tasso più alto di vaccinazioni antinfluenzali. Ho notizia che sia in corso sulla materia un'indagine epidemiologica. Chi è in buona fede e non è legato ad alcun interesse economico evidentemente si trova nelle migliori condizioni per poter ricercare e documentare ciò che tende ad avvicinarsi alla verità oggettiva dei fatti. Nel corso del dialogo che ho sostenuto a margine di un comunicato stampa relativo all'incontro del Comitato Stop 5G col Sindaco di Verbania Silvia Marchionini, ho fornito ampia documentazione anche in lingua inglese relativa a documenti sottoscritti da centinaia di scienziati che sostenevano il rischi e la pericolosità del 5G. Ho pubblicato pure un documento del Consiglio d'Europa che esprimeva chiare preoccupazione sul 5G e sulla attenzione che i Paesi dell'Unione Europea dovevano prestare alle persone colpite dalla patologia dell'elettrosensibilità. Oggi ho ricevuto la notizia che la Svizzera e la Slovenia hanno vietato l'implementazione del 5G su tutto il territorio nazionale. Il Comitato Stop 5G DEL vco ha coinvolto tanti cittadini sensibili al tema della prevenzione primaria e della salvaguardia del nostro pianeta. Continueremo a lottare e a sperare. Grazie Isabella delle sue interessanti e condivisibili considerazioni.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 28 Febbraio 2020 - 10:01

mettersi in discussione
Giustissimo quando dice occorre sempre mettersi in discussione e ascoltare le ragioni degli altri. Con le prove però: lei continua a parlare di studi sui CEM, che conosco, ma che non sono sul 5G. Le ricordo che anche gli orologi, le lampadine, i computer, le radiosveglie, le nostre automobili, tutto insomma crea CEM. Fanno male? Aspetto le prove, come attendo ancora le prove che il 5G faccia male. Il problema non sono i CEM, ma più nello specifico: lei sta facendo una battaglia su quali prove specifiche? Non l'ho ancora capito. Ah già, lei si riferisce allo studio Ramazzini, giusto. Bene, verrà a Verbania uno degli autori di questo studio e spiegherà questo studio. Le ho già scritto, e non sono il solo, che questo studio è controverso. E comunque è ovvio che i CEM facciano male, come fa male anche l'acqua (se ne beve 6 litri in breve tempo), come fa male anche l'ossigeno (a determinate condizioni), come fa male la stupidità (purtroppo quella sempre). Da educato continuo a non capire i fondamenti della sua protesta, e visto che proteste senza fondamenti fanno allarmismo, e stiamo vedendo cosa sta provocando l'allarmismo proprio in questi giorni per il problema virus, sono fortemente incazzato verso chi diffonde allarme. Come continuo a dire, ma lei continua a non fare, e comunque è un passaggio ulteriore rispetto a quanto ho scritto prima, si prenda un misuratore CEM e verifichi lei quanto esce dalle diverse sorgenti. Lasciare fare agli altri è demagogico, continuare a dare addosso solo per sentito dire o perché altri (solo alcuni e solo per aspetti diversi) affermano una tesi, senza mettersi in gioco (lei lo dice di me ma non lo fa minimamente) è veramente da () (questo non è un linguaggio rozzo, in effetti mi spiace per alcuni toni ma veramente NON può comportarsi come sta facendo, ma se ne rende conto che sta parlando per fede???). Chi fa allarme infondato va denunciato, ora basta!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti