Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

istituzioni

Inserisci quello che vuoi cercare
istituzioni - nei post

Incontri "Abitare il Comune" - 6 Maggio 2021 - 19:02

Abitare il "comune". Uno scambio di esperienze sull'abitare collettivo. 2 incontri, 5 ospiti per parlare di come è possibile abitare diversamente le Case Popolari.

Costituzione “Comitato difesa Ospedale Castelli 2021” - 6 Maggio 2021 - 08:01

E' in fase di costituzione il “Comitato difesa Ospedale Castelli 2021” promosso da alcuni Consiglieri Comunali di Verbania.

Ponte tra le isole: Cirio lo promuove - 29 Aprile 2021 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, una nota a margine all’incontro di ieri mattina, 28 aprile, a Stresa, con tema il progetto di rilancio turistico ed economico Lago Maggiore Light Bridge

Piemonte, nel 2020 crolla il lavoro autonomo - 27 Aprile 2021 - 15:03

Confprofessioni Piemonte presenta il II Rapporto Regionale sulle libere professioni in Piemonte. In una delle Regioni più colpite dalla crisi sanitaria ed economica persi più di 6 mila liberi professionisti.

E.ON donazione ad Emporio dei Legami - 25 Aprile 2021 - 18:06

E.ON è da sempre impegnata nell’offrire sostegno al territorio, attraverso iniziative di solidarietà e sostenibilità ambientale e sociale. Nell’ambito del Progetto Emporio dei Legami, il punto E.ON di Verbania effettuerà una donazione di generi alimentari per aiutare le famiglie in difficoltà.

Camminando sull’acqua tra le isole Pescatori e Bella - 21 Aprile 2021 - 15:03

L’idea è di collegare le isole Borromee mutuando il concept The Floating Piers, realizzato dall’artista Christo nel 2016 sul lago d’Iseo, consentendo ai visitatori di spostarsi tra l’isola Bella e l’isola Pescatori camminando sulle acque, godendo di un’esperienza turistica e sensoriale unica.

Italexit Vco: bene riapertura piscine - 18 Aprile 2021 - 18:36

Il Gruppo di Italexit Vco esprime soddisfazione per la riapertura della piscina di Verbania. Di seguito la nota completa.

Montani: accelerare indennizzi veneto Banca - 16 Aprile 2021 - 09:33

Senatore Montani (Lega Salvini): “Accelerare la liquidazione degli indennizzi a favore dei risparmiatori colpiti dal crac Veneto Banca”

"RSA scomparse dal dibattito pubblico" - 13 Aprile 2021 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato a firma delle19 RSA del territorio del VCO, sulla situazione in pandemia

Gelata fuori stagione chiesto stato di calamità - 12 Aprile 2021 - 19:06

“Prendo atto della grave avversità che ha colpito i territori piemontesi e in particolare le numerose colture che in questo periodo erano già in fiore, mettendo a serio rischio i futuri raccolti” dichiara l’assessore all’Agricoltura e cibo Marco Protopapa della Regione Piemonte.

Giovani Democratici del VCO: Recovery Plan e Maggia - 9 Aprile 2021 - 09:11

Riceviamo e pubblichiamo, una nota dei Giovani Democratici del VCO, riguardante l'assenza dell'Istituto Maggia dal Recovery Plan.

VCO in Movimento risponde su manifestazione a Pallanza - 26 Marzo 2021 - 09:34

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di VCO in Movimento riguardante la manifestazione da loro organizzata domenica scorsa a Pallanza.

Richiesta di aiuto per i nuotatori del VCO - 25 Marzo 2021 - 18:06

Riceviamo e pubblichiamo, una lettera aperta di tutti i genitori dei giovani atleti della Federazione Italiana Nuoto e della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico della sezione di Verbania.

Piemonte: vaccino, somministrate 618.207 dosi - 19 Marzo 2021 - 12:05

Sono 10.252, tra cui 8.278 ultraottantenni, le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate ieri all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 17.40). A 7.190è stata somministrata la seconda dose.

PD VCO su Recovery Plan - 13 Marzo 2021 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico VCO riguardante il Recovery Plan e la visita del Presidente Cirio nel VCO.

“Per la Specificità del VCO” su problematica rifiuti - 6 Marzo 2021 - 14:03

Riceviamo e pubblichiamo, l'Ordine del Giorno presentato dal gruppo consigliare “Per la Specificità del VCO” in merito alla problematica rifiuti, approvato dal Consiglio Provinciale nella seduta del 04.03.2021.

“Train d’Union – Il Treno delle Meraviglie” - 4 Marzo 2021 - 19:06

E' nato ufficialmente a Torino il comitato “Train d’Union – Il Treno delle Meraviglie” che, raggruppando comunità di cittadini italiani e francesi sensibili alle esigenze economiche del territorio e realtà associative attente ai valori culturali e ambientali.

Giovani FdI su rissa in piazza - 2 Marzo 2021 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo Giovani Fratelli d'Italia Verbania, riguardo la rissa avvenuta sabato scorso in Piazza Ranzoni.

Premio Scuola Digitale - 16 Febbraio 2021 - 15:03

Il Ministero dell’Istruzione – Direzione generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale – promuove la terza edizione del Premio Scuola Digitale per favorire l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane e degli studenti nel settore dell’innovazione didattica e digitale.

40° edizione del Progetto di storia contemporanea per gli studenti piemontesi - 11 Febbraio 2021 - 16:00

Con la pubblicazione del bando e la presentazione delle tracce di ricerca è partita la 40° edizione del Progetto di Storia contemporanea, promosso dal Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale piemontese in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale.
istituzioni - nei commenti

Atti vandalici al Parco "La Gera" - 6 Maggio 2021 - 09:00

Re: Re: Re: Faccio una scommessa...
Ciao info credo che la tua sia piuttosto un'autocritica: perché non proponi piuttosto un'opera di volontariato finalizzata alla pulitura di simili scempi, invece di atteggiarti a forcone? O forse c'è una consapevolezza malcelata che le tue contumelie cadranno sistematicamente nel vuoto, visto che secondo te essere collaborativi significa accodarsi al gregge di haters e trolls seriali? Per fortuna che le istituzioni hanno ben altro a cui pensare, soprattutto di questi tempi....

Atti vandalici al Parco "La Gera" - 5 Maggio 2021 - 21:01

Re: Re: Faccio una scommessa...
SINISTRO .. un nome un programma .. oltre a non aver mai affermato di incolpare parenti, amici, ecc. ma semplicemente detto che "possano godersi lo spettacolo" per favore, invece che andare per frasi fatte di poco spessore, cerca di essere collaborativo e cercare di dire un'eventuale tua idea o iniziativa. Forse perchè non ne hai? Davvero non capisco quale sia il problema di dire la propria. Potresti invece dare suggerimenti che poi qualcuno metterebbe in atto...ne dubito eh però non si sa mai! istituzioni, siete pregate di pubblicare video e foto i, a disposizione della cittadinanza. Grazie!

Pulizia al Parcheggio Rosmini? - 3 Maggio 2021 - 11:00

Re: Re: Siamo alle solite...
Il fatto che ci siano da una vita le segnalazioni è irrilevante. E' invece particolarmente significativo e rilevante il totale disinteressamento da parte delle attuali istituzioni. I problemi si risolvono affrontandoli, non facendo del sarcasmo o battutine, non c'è nulla di impossibile. Vergogna verso tutti coloro che fino ad oggi non hanno dato la giusta importanza e che non hanno sistemato questa indecenza.

Pulizia al Parcheggio Rosmini? - 1 Maggio 2021 - 07:51

Re: Senso civico
Che manchi il senso civico a quelle persone che puntualmente deturpano i muri dei parcheggi, dei palazzi, dei treni, ecc. è un fatto purtroppo acquisito e, almeno da parte mia, totalmente inaccettabile: dovrebbero inasprire le sanzioni oltre ad obbligarli a provvedere al ripristino della tinteggiatura, ovviamente qualsiasi spesa a carico loro, minorenni o maggiorenni che siano, con pubblicazione dei nomi su tutti i giornali locali, così almeno avrebbero il loro giorno di gloria e relative foto dello stato avanzamento lavori (per privacy coprirei solo le loro bellissime facce, fosse per me invece ingrandirei nelle foto le loro espressioni di felicità). Quello che invece è ancora più grave, è la mancanza di senso civico da parte delle istituzioni, mi auguro che intervengano al più presto dopo questa pubblicazione. Davvero nessuno si era mai accorto dello stato di degrado e di abbandono? Qualcuno vuole farmi credere questo? Sono curioso ora di vedere le tempistiche di sistemazione all'italiana, per me rimane solo una vergogna, non ci sono giustificazioni.

Zona Rossa: Lega chiede esenzione per il VCO - 7 Novembre 2020 - 10:06

Destra irresponsabile
Se la Regione Piemonte, che si esprime istituzionalmente attraverso il proprio Presidente CIRIO, il SOLO titolato a tenere i rapporti istituzionali col governo, riteneva plausibile la determinazione della “zona rossa” su base provinciale, avrebbe dovuto richiedere di inserire questo aspetto nel DPCM ed impegnarsi in tal caso a fornire il tracciamento di tutti i 21 parametri su scala provinciale. Evidentemente questo non è avvenuto! Che ne sa Speranza di regioni, province e Comuni? Sono le rispettive istituzioni, che seguendo la gerarchia, devono fare da portavoce! State, come al solito, strumentalizzando la serietà della situazione, e come se non bastasse promuovete manifestazioni con il rischio di aggravarla! Irresponsabili

Cristina su scuole e attività colpite da DPCM - 2 Novembre 2020 - 10:04

Re: Banchi a rotelle
Ciao lupusinfabula Con sta storia dei banchi a rotelle si è montata una tipica storia all'italiana. Se internet fosse usato in maniera intelligente si scoprirebbe che questi famosi banchi venivano usati negli anni ottanta al MIT (Massachusetts Istitute of Tecnology) e sono tutt'ora utilizzati da una delle istituzioni scolastiche più avanzate d'europa (e lo scrivo con la E minuscola volontariamente). La Danimarca. Oppure che una delle prime interviste fatte a Bill Gates si svolse proprio in un'aula con quei banchi. Non mi verrebbe quindi da ridere per la forma dei banchi quanto sui tempi irreali proposti per l'approvvigionamento. Sarebbe stato meglio dire che, nel giro di un lustro (o legislatura), si sarebbe forse riusciti a farli avere a tutti. Alla consegna dei banchi deve però seguire la riforma della scuola con l'introduzione dei libri digitali e un ricambio generazionale dei docenti che consenta a tutti i nostri ragazzi di avere le corrette informazioni. Futuro? Certamente un bel traguardo……….per i nostri ragazzi e per noi genitori. Alegher

Apertura del giardino dell'Archivio di Stato - 13 Settembre 2020 - 17:18

Ma !!!!!!
Avrei scritto l'archivio di stato apre i nostri giardini,già nostri troppo spesso le istituzioni si arrogano il diritto di essere i soli fruitori di spazi della collettività ,secondo me se sono spazi pubblici andrebbero aperti almeno tutte la domeniche,non fare della visita una cosa eccezionale,che i regnanti elargiscono alla plebe.

PD VCO risponde su fondi emergenza covid-19 - 29 Agosto 2020 - 08:16

Re: Re: Re: Paolino e l'apologia
Ciao SINISTRO Ringrazierò sempre tutti i santi e non so chi perché l'Italia votò per la dc e non per il Fronte popolare che significava entrare nell'orbita sovietica. In qualche modo però un tarlo del comunismo si è insinuato in Italia. Nelle istituzioni, nella scuola, nella magistratura, nell'economia. Un compromesso storico già da tempo instaurato di fatto. L'Italia spartita tra banchi e rossi con i liberali e la destra messi al rogo. Quindi ci andrei cauto nel dire che non c'è mai stata una dittatura comunista. E d'altra parte si sono prese le armi sia dopo la guerra nel triangolo rosso emiliano con decine di morti uccisi da pseudo partigiani e poi con le br e affini. Parenti stretti dei primi. E oggi che con iena ridens hanno pieni poteri hanno raggiunto l'apice della repubblika socialista. Per ora avete vinto. Ma durerà lo spazio di una pugnetta... (enciclopedia treccani definizione:Presina per impugnare il ferro da stiro.). La redazione non vorrà bannare anche la treccani... Spero...

Giovani di Fratelli d’Italia su aggressione - 3 Luglio 2020 - 08:28

Re: Re: Attesa vana.
Ciao Hans Axel Von Fersen inutile girarci intorno. Questa volta si è trattato di una gaffe clamorosa in salsa nostrana, e credo che non sarà l'ultima..... E poi mi fa sorridere il solito pippotto, trito e ritrito, fatto di frasi fatte e luoghi comuni: se la colpa non è del diverso, allora è da ricercare nella società, nella scuola, nelle istituzioni.... Bisogna individuare la radice del disagio nell'ambiente più prossimo alla nostra vita: la famiglia. Il problema è tanto semplice quanto drammatico. Altro che salvadanai!

Prima Verbania: preoccupazione per le aggressioni - 24 Giugno 2020 - 00:28

Dati di fatto
Purtroppo il buonismo è imperante a partire dai genitori che difendono ad oltranza i propri scarrafoni per cui dimentichiamo, come vissuto, che per fatti minori già i genitori ci davano una bella lezione ed a scuola ed alla leva militare ci veniva insegnato il rispetto altrui e delle istituzioni !!! Sono poi d'accordo che a questi individui sia educativo un periodo di lavoro ma, poverini, chissà come soffriranno.... Infine, come già mi dicevano i miei genitori quaranta anni fa, a quelle ore di notte nei locali aperti si possono trovare una moltitudine di nullafacenti, delinquenti, spacciatori e simili e non di certo gente che al mattino si alza presto per lavorare.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 4 Aprile 2020 - 05:44

Comitato stop 5G VCO
Ci sono studi di centinaia di scienziati accreditati che hanno chiesto di fermare il 5G. Non sono affatto bufale, tanto è vero che ci sono posizioni preoccupate del Consiglio d'Europa, della Svizzera, della Slovenia, della Regione di Bruxelles, di centinaia di città AMERICANE e di Comuni di tutto il mondo. 5G. DAGLI USA LA RICERCA DA PAURA: “DANNI AL DNA ED EFFETTO CANCRO” di Martin Pall Nel panorama dell’informazione tutto tace. Guai a parlarne. In ballo ci sono i miliardi delle aziende di telefonia. Ma cosa ci stanno nascondendo? Sta per arrivare il 5G, il nuovo sistema permetterà connessioni dati a maggiore velocità e molte altre funzioni wireless. La velocità di partenza del 5G potrà spingersi fino a 1000 volte di più dell’attuale con 1milione di connessioni per chilometro quadro. Ma il danno sugli esseri viventi a causa delle onde elettromagnetiche potrebbe essere disastroso. In assenza di uno studio preliminare ‘ufficiale’ sul pubblico rischio sanitario, a tappare la falla ci pensa Il Prof. Martin L. Pall, emerito di Biochimica e di Scienze Mediche di Base della Washington State University, che ha inviato alle istituzioni europee e statunitensi una revisione di studi che dimostrano la pericolosità della tecnologia 5G. LO studio fa paura, davvero! Martin Pall, tra i più noti studiosi al mondo degli effetti biologici delle radiofrequenze, non lascia equivoci: il 5G provoca 8 principali danni alla salute umana. Eccoli, in sintesi: danni cellulari al DNA – rottura al filamento singolo del DNA, rottura del filamento doppio, ossidazione delle basi del DNA; diminuzione della fertilità maschile e femminile, aumento di aborti spontanei, abbassamento di ormoni come estrogeni, progesterone e testosterone, abbassamento della libido;danni neurologici e neuropsichiatrici; apoptosi e morte cellulare; stress ossidativo e aumento dei radicali liberi (responsabili della maggior parte delle patologie croniche); effetti ormonali; aumento del calcio intracellulare; effetto cancerogeno sul cervello, sulle ghiandole salivari, sul nervo acustico. Insomma, c’è poco da starne sereni, l’impatto su tutta la popolazione potrebbe essere davvero devastante. Qualche tempo fa 170 scienziati indipendenti hanno chiesto alle istituzioni dell’Unione Europea di bloccare lo sviluppo della tecnologia 5G in attesa che si accertino i rischi per la salute per i cittadini europei. Con il sostegno dell’associazione AMICA, per le Malattie da Intossicazione Cronica e/o Ambientale (suo il rilancio in Italia della ricerca di Pall) i primi firmatari dell’appello furono Rainer Nyberg, EdD, professore emerito della Åbo Akademi in Finlandia, Lennart Hardell, docente al Dipartimento di Oncologia della facoltà di medicina di Orebro in Svezia. Poi sono seguite le firme di altre decine e decine di scienziati. L’appello chiede da tempo alle istituzioni dell’Unione Europea di bloccare lo sviluppo della tecnologia 5G in attesa che si accertino i rischi per la salute per i cittadini europei. “Serviranno molte nuove antenne con un’implementazione su larga scala che in pratica si tradurrà in un’installazione di antenne ogni 10-12 case nelle aree urbane, aumentando così in modo massiccio l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici – dicono gli scienziati – Con “l’uso sempre più intensivo delle tecnologie senza fili” nessuno potrà evitare di essere esposto perché, a fronte dell’aumento di trasmettitori della tecnologia 5G (all’interno di abitazioni, negozi e negli ospedali) ci saranno, secondo le stime, “da 10 a 20 miliardi di connessioni” (frigoriferi, lavatrici, telecamere di sorveglianza, autovetture e autobus autoguidati, ecc.) che faranno parte del cosiddetto Internet delle Cose. Tutto questo potrà causare un aumento esponenziale della esposizione totale a lungo termine di tutti i cittadini europei ai campi elettromagnetici da radiofrequenza” Angela Francia https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g AL MIO CANALE TELEGRAM: https://t.me/An

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 29 Febbraio 2020 - 04:01

Comitato stop 5G VCO
Il grande scienziato americano il Professor Martin Pall chiede la messa al bando del 5G che comporta gravi danni per la salute dell'essere umano. Il Prof. Martin L. Pall, Professore emerito di Biochimica e di Scienze Mediche di Base della Washington State University, ha inviato alle istituzioni europee e statunitensi una revisione di studi che dimostrano la pericolosità della tecnologia 5G. Secondo la sua analisi della letteratura scientifica pubblicata ci sono almeno otto pericoli dimostrati correlati alle esposizioni alle radiazioni del 5G. Il documento del Prof. Pall rappresenta una base fondamentale per richiedere la messa al bando dello sviluppo della tecnologia 5G in quanto ci sono sufficienti evidenze di un rischio per concludere che si tratta di frequenze non del tutto sicure per la salute umana e per l’ambiente. Cliccare qui per scaricarlo. Attenzione: il documento è in inglese e AMICA si sta attivando per tradurlo in italiano. Gli otto tipi di danni correlati alle frequenze del 5G sono i seguenti: danni cellulari al DNA – rottura al filamento singolo del DNA, rottura del filamento doppio, ossidazione delle basi del DNA; diminuzione della ferilità maschile e femminile, aumento di aborti spontanei, abbassamento di ormoni come estrogeni, progesterone e testosterone, abbassamento della libido; danni neurologici e neuropsichiatrici; apoptosi e morte cellulare; stress ossidativo e aumento dei radicali liberi (responsabili della maggior parte delle patologie croniche); effetti ormonali; aumento del calcio intracellulare; effetto cancerogeno sul cervello, sulle ghiandole salivari, sul nervo acustico. FONTE http://www.infoamica.it/otto-rischi-per-la-salute-legati-al-5g/?fbclid=IwAR3vrhucImD7TBiQ9bhY8JB9w6V5XXgv6UI7_tQG4Z0MaaWhO4ns2GIAcAw

CNA su sicurezza sul lavoro - 16 Gennaio 2020 - 11:01

Ma !!!!!!!!
Solita manfrina delle istituzioni a tutti i livelli a ridosso di una morte sul lavoro ,tutti a dire faremo. controlleremo noi vogliamo che etc. Io da stupido perito industriale , vi do il consigli0 per combattere la piaga degli infortuni sul lavoro, usiamo le pattuglie anche dei carabinieri che vedo girare per la provincia, io personalmente non ho mai visto un cantiere edile dove gli operai abbiano il caschetto giallo in testa, e questa è una cosa semplice che si può fare anche se si passa in macchina. E comunque penso che alla base ci sia la scarsa attenzione degli imprenditori che alla fine per quel che succede non vanno certo mai in galera.

"Il demone dell’amore" - 24 Settembre 2019 - 18:38

Re: Re: Re: Re: Peccato..
Ciao SINISTRO Non c'entra nulla l'avere studiato in generale. Io parlo di istituzioni europee e fondi strutturali. Mi pare che sia in argomento. O devo chiedere il permesso a voi?

"Il demone dell’amore" - 23 Settembre 2019 - 17:28

Re: Re: Peccato..
Ciao SINISTRO Essere critici non vuol dire cavalcare. Vuol dire essere critici. Io ho studiato le istituzioni europee e i fondi per l'integrazione e so di cosa parlo. Altri no.

Seminari su integrazione europea - 20 Settembre 2019 - 15:23

Conoscere per cambiare
Per cambiare le istituzioni bisogna prima conoscerle. Siamo tra gli ultimi in Europa per ciò che riguarda lo sfruttamento dei giganteschi fondi europei,che non spendiamo (e quindi perdiamo il diritto di ricevere) proprio per l'enorme ignoranza in materia. Non presentiamo progetti,e quei pochi sono spesso incompleti e in ritardo.1409 Dobbiamo prima studiare e imparare a sfruttare il grande, grandissimo potenziale (soprattutto economico) che rappresenta l'Europa. Solo dopo, semmai,avanzeremo proposte sensate.

Spiaggia sulla passeggiata? - 11 Settembre 2019 - 13:41

...il solito scontro tra i CONTRO e non
Siamo sempre alle solite. Esempi….paragoni e via dicendo. Non si posso fare paragoni con altre realtà, specie internazionali. Non si posso fare perché non abbiamo la stessa contezza delle regole e delle istituzioni che gli altri hanno e che non hanno perso ma accentuato con le regole e norme partorite a Bruxelles. Noi, ahimè, l'abbiamo persa questa "paura delle istituzioni" a causa di molte ragioni che non sto ad elencare ma che probabilmente nascono dal lassismo con siamo stati gestiti in questi anni (40). Non si tratta di apprezzare o no i gesto ma di rilevare che lo stesso non è previsto. Essendo tale non dovrebbe essere accettato. L'aiuola non è una spiaggia. Come del resto un parapetto non è un trampolino. Vogliamo invece dire che Verbania non ha spiagge? che non ha una zona trampolini? Che le aree dove si potrebbe fare pic nic sono spesso sporche e non segnalate? Questo si che è necessario evidenziarlo e pretenderne un miglioramento. La prossima estate tutti sulle aiuole…..a banchettare a base di benzene vista l'estrema vicinanza della strada. Alegher

Rubava a Verbania arrestata a Legnano - 2 Settembre 2019 - 06:43

Re: per Robi
Ciao lupusinfabula È vero. Si leggono cose da codice penale su molti siti e so che non é raro che ci siano denuncie o querele. Quindi bene fa vbn a cautelarsi. Ma anche su vbn alcuni commenti e commentatori mi permetto di dire che sono diffamatori e odiatori e che i presupposti per essere denunciati ci siano. Poi che non lo si faccia è un altro paio di maniche. Io per primo ho rinunciato e qualcuno ha minacciato di farlo con me ma evidentemente a chiacchiere siamo bravi tutti me compreso. Ci vorrebbe tempo e coraggio. E poi un conto è offendere il tuo competitor del blog ma essendo tutti nick name la vedo dura...altro è diffamare altre persone o istituzioni. E qui la segnalazione potrebbe partire. Comunque ciascuno faccia quello che crede.

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 21 Agosto 2019 - 09:45

Re: Domanda per Paolino
Ciao lupusinfabula Piccola differenza: nessuno,mai,ha usato tutto quel potere e quei vantaggi ad esclusivo uso personale,per una eterna campagna elettorale pagata da noi. E nessuno,mai,ha umiliato le istituzioni come il nuovo Schettino,che a lavorare c'é andato quasi mai, impegnato com'era a girare per comizi,feste, discoteche e party alcolici in spiaggia mentre gli altri lavoravano. Il tutto sempre scortato da un autentico esercito,visto che lui "è uno del popolo" e tutti lo amano... Vogliamo scommettere che adesso improvvisamente il frenetico tour su e giù per l'Italia subirà un brusco rallentamento,ora che non glielo pagheremo più noi? La verità è che pensavate di aver trovato un purosangue,e vi siete ritrovati un ... Va beh, facciamo un ronzino. Ieri poi ha toccato vette mai viste,prima viene umiliato dal premier e lui subito dopo farfuglia banalità per dieci minuti chiudendo con un penoso "però noi siamo qui,se vogliamo continuare". Col cappello in mano,ad accattonare una poltrona da uno che ti ha appena scaricato. E poi delirio finale, all'ultimo secondo ha pure ritirato la mozione di sfiducia, sperando fino alla fine in uno strapuntino...che pena. Inadeguato, impreparato, ridicolo.

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 5 Agosto 2019 - 14:49

Radical chic
I richiami ai radical chic ogni volta che non si sa cosa dire, cioè sempre,non funzionano più. Anche perché ormai basta azzeccare due congiuntivi per essere definiti radical chic. Vedo che nel merito ovviamente non si può rispondere,e allora si prova puerilmente a buttarla in caciara,ma nemmeno questo funziona più. La verità è che i fatti sono sotto gli occhi di tutti,con le istituzioni umiliate e anche i simboli tanto cari alla destra (quella vera,non la parodia da spiaggia) derisi e sbeffeggiati. Il passaggio dal Forum sulla famiglia al Papeete tra cubiste e alcool a gogò è il simbolo perfetto di quel che succede,con gli ultras che devono fare i salti mortali per farsi andare bene tutto. Che tristezza.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti