Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

liguria

Inserisci quello che vuoi cercare
liguria - nei post

Indebita percezione Reddito di Cittadinanza - 8 Luglio 2021 - 15:03

I Carabinieri del Comando Provinciale di Verbania, in collaborazione con quelli del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Omegna, da poco più di un mese stanno svolgendo mirati controlli sui percettori del reddito di cittadinanza residenti in provincia.

Piemonte: vaccino, somministrate 3.769.487 dosi - 3 Luglio 2021 - 12:33

Sono 43.150 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18:30). A 24.932 è stata somministrata la seconda dose.

Piemonte: saldi dal 3 luglio - 2 Luglio 2021 - 13:01

In Piemonte i saldi estivi inizieranno sabato 3 luglio 2021 e dureranno 8 settimane anche non continuative.

Piemonte: vaccino, somministrate 3.725.457 dosi - 2 Luglio 2021 - 11:33

Sono 41.391 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate ieri all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18:30). A 21.307 è stata somministrata la seconda dose.

Piemonte: vaccino, somministrate 3.682.922 dosi - 1 Luglio 2021 - 12:04

Sono 40.829 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18:30). A 21.414 è stata somministrata la seconda dose.

Vaccini reciproci per turisti Liguri e Piemontesi - 30 Giugno 2021 - 08:01

Da giovedì 1° luglio le piattaforme per la gestione dei vaccini di liguria e Piemonte daranno la possibilità ai cittadini delle due regioni che trascorrono almeno 14 giorni di vacanza sui reciproci territori di richiedere la somministrazione della seconda dose nel luogo in cui si trovano in villeggiatura.

Canottaggio sedile fisso a Cannero - 26 Giugno 2021 - 13:01

Gara Interregionale di interesse nazionale di Canottaggio a Sedile Fisso – Cannero 27 giugno 2021.

Piemonte: vaccino, somministrate 3.358.694 dosi - 23 Giugno 2021 - 09:33

Sono 40.151 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate ieri all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18,30). A 21.689 è stata somministrata la seconda dose.

Giallo Stresa: 142 richieste - 13 Giugno 2021 - 18:06

Sono stati 142 i racconti ricevuti per l’edizione 2021 del Premio Giallo Stresa, di cui 136 rispettano tutte le regole del bando.

Piemonte e liguria vogliono vaccinare i turisti - 24 Maggio 2021 - 10:03

Avviata la sinergia tra Piemonte e liguria per favorire nella stagione estiva la vaccinazione dei rispettivi abitanti in vacanza sulla costa ligure o sulle montagne piemontesi. Il primo atto è il protocollo d’intenti per la reciprocità vaccinale in ambito turistico firmato questa mattina a Torino dai presidenti Alberto Cirio e Giovanni Toti.

Gioco d’azzardo, oltre 50mila emendamenti - 15 Aprile 2021 - 11:37

Sono oltre 50mila gli emendamenti depositati, relativi alla proposta di legge Contrasto alla diffusione del gioco d'azzardo patologico (GAP), presentata da Claudio Leone (Lega) e richiamata in Aula per la discussione.

Consegna vaccini a Verbania - 10 Marzo 2021 - 12:02

Sono arrivati a destinazione in queste ore i furgoni, per la consegna alla Farmacia Ospedaliera di Verbania di 1800 dosi del vaccino AstraZeneca .

“Train d’Union – Il Treno delle Meraviglie” - 4 Marzo 2021 - 19:06

E' nato ufficialmente a Torino il comitato “Train d’Union – Il Treno delle Meraviglie” che, raggruppando comunità di cittadini italiani e francesi sensibili alle esigenze economiche del territorio e realtà associative attente ai valori culturali e ambientali.

BellaZia: Il Pesto Genovese - 20 Febbraio 2021 - 08:00

Chi non conosce questa profumatissima salsa a base di basilico? Questa versione che non ha la pretesa di essere come quella da disciplinare DOO ma vuole avvicinarsi il più possibile, vi meraviglierà per l'intensità dei sapori e la cremosità che assumerà una volta finita.

Incipit Offresi - Talent Show Letterario - 3 Febbraio 2021 - 13:01

Giovedì 4 febbraio torna a Verbania Incipit Offresi, il talent show letterario ideato e promosso dalla Biblioteca di Settimo Torinese e dalla Regione Piemonte, in collaborazione con la scuola del libro di Roma e la sponsorizzazione di Novacoop.

Covid, scoperto il primo caso di variante inglese in Piemonte - 16 Gennaio 2021 - 11:27

Marnati: “Questa è la dimostrazione che con in nostri test diagnostici siamo in grado di intercettare tutte le varianti conosciute del virus pandemico”.

Alluvione 2019: ecco dove gli interventi nel VCO - 31 Ottobre 2020 - 13:01

l Fondo di Solidarietà UE finanzierà 315 interventi in tutto il Piemonte per gli eventi dello scorso anno. Video collegamento tra il presidente Cirio e il commissario Ue Gentiloni per l’alluvione del 2-3 ottobre.

Alluvione 2019: fondi Euoropei anche al VCO - 29 Ottobre 2020 - 12:05

Tempi rapidi e semplificazione burocratica per i fondi europei richiesti e ottenuti dalla Regione Piemonte, in collaborazione con la Protezione Civile Nazionale, per gli interventi di ripristino della funzionalità idraulica nei territori colpiti dalle alluvioni di ottobre e novembre 2019.

Alluvione: sopralluogo di Angelo Borrelli - 10 Ottobre 2020 - 19:45

Sopralluogo oggi in Piemonte del capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli, che ha sorvolato in elicottero i luoghi del Piemonte colpiti dall’alluvione del 2-3 ottobre e incontrato i sindaci del territorio.

Europei di Canottaggio a Sedile Fisso a Verbania - 9 Ottobre 2020 - 11:04

Per la prima volta sabato 10 ottobre 2020 Verbania, nel tratto lungolago di Pallanza, ospiterà gli Europei di Canottaggio a Sedile Fisso.
liguria - nei commenti

Preioni e Carosso: “Il nuovo Dpcm danneggia Piemonte" - 6 Dicembre 2020 - 09:03

49 milioni
Premesso che non sono di Conte. Ma questi signori sanno leggere? Ogni giorno ci sono centinaia di deceduti e costoro vorrebbero un decreto a persona perché ad ogni qualsiasi provvedimento ci sarà sempre qualcuno scontento. I famosi ristori certo che sono esigui ma sono rapportati alle dichiarazioni dei redditi del 2019. Chi ha dichiarato cosa lo sa è inutile piangere. Certo “Chi nu cianze nu tetta” dicono in liguria. Facile criticare e lamentarsi ma se tutti contribuissero ci sarebbero 49 milioni di motivi per star meglio. Buon intenditor sa....

Appello per consentire la caccia - 15 Novembre 2020 - 18:13

Lega peggior partito sulla caccia
Salve Robi, Quello che riporto sono fatti, facilmente verificabili usando un semplice motore di ricerca. La giunta Cota in Piemonte non consentì lo svolgimento del referendum sulla caccia con un'azione piuttosto vile, di fatto abrogò la leggere regionale. Può trovare tutte le informazioni qui: https://it.wikipedia.org/wiki/Referendum_piemontese_sulla_caccia Quel referendum era troppo pericoloso perché avrebbe costituito un unicum in tutto il paese e quasi certamente la caccia in Piemonte sarebbe stata ridimensionata (non prevedeva la chiusura totale ma la salvaguardia a più specie). Quello che l'allora giunta Cota fece è inqualificabile. Che Salvini, leader dell'attuale Lega, sia filo cacciatore è notoriamente risaputo, dai tanti discorsi fatti pro caccia, a quando indossava le magliette a favore dello spiedo bresciano, al fatto che ogni anno in Lombardia cercano di far passare la caccia in deroga a molte specie. Cosa significa? Appellandosi alla "tradizione" vogliono far cacciare alcune specie protette e in passato ci sono anche riusciti. Puntano infatti a far sparare a fringuello, pispola, prispolone e frosone, giusto per citare i principali. La caccia a tali specie è vietata ma loro ogni anno cercando di farla passare con una legge per permetterne la caccia (in provincia di BS ci sono parecchi problemi di bracconaggio). Ogni anno ci provano, ma ovviamente essendo specie protette sia a livello europeo che nazionale non è facile. In alcuni anni lo hanno fatto e per questo l'Italia ha rischiato sanzioni pecuniarie dall'Europa enormi. Quando si è profilato che le sanzioni le dovevano pagare i consiglieri proponenti, ecco che allora le mani non le alzavano più. Anche quest'anno ha cercato di far riaprire gli impianti di cattura degli uccelli, dove vengono catturati migratori, essenzialmente tordi bottacci, tordi sasselli, merli... per poi distribuirli a chi caccia con i richiami. Altra praticamente altamente illegale. Lo scorso anno avevano anche previsto un contributo di 600.000 euro per la riapertura! In Lombardia si continua così. Cerchi pure su qualsiasi motore di ricerca e troverà tutte le dichiarazioni di Salvini e dei suoi esponenti in regione Lombardia. La nuova giunta piemontenese non è stata da meno. Forza Italia nei governi di Berlusconi cercò di cambiare la legge nazionale sulla caccia, la famosa 157/92, con proposte semplicemente assurde. Anche qui non manca la bigliografia online. Su FDI, beh ha mandato al parlamento europeo un certo fiocchi (nome note per chi pratica l'attività venatoria) e ha pubblicato chiaramente di aver ricevuto contributi da parte di associazioni venatorie. Ma da questo punto di vista finché è legale, non è chiaramente un problema. Ma considerare FI un partito animalista solo perché c'era la Brambilla, beh la realtà è ben diversa. Torno a ripetere anche il PD viene a ruota, tra liguria (quando c'era), Toscana ed Emilia ha sempre favorito la caccia, ma almeno non ha mai fatto questi tentativi peggiorativi e costanti di intraprendere nuovamente attività illegali come gli impianti di cattura. In materia di caccia, la Lega non rappresenta per niente l'equilibrio, anzi rappresenta quella frangia estremista molto pericolosa. Quanto successo in Piemonte con l'ex giunta Cota poi è uno scandalo senza parole e precedenti. Guardi la legge del 2018 emanata dall'amministrazione regionale di allora (PD): http://www.cr.piemonte.it/web/per-il-cittadino/visita-palazzo-lascaris/461-comunicati-stampa/comunicati-stampa-2020/giugno-2018/8120-approvata-la-legge-sulla-caccia Non si poteva cacciare la domenica! E addirittura venivano tolte 15 specie cacciabili!!!!! Una cosa che non si era mai vista da nessuna parte ed è stato il PD a farla (anche senza essere del PD dal punto di vista della tutela era una legge migliorativa e più equilibrata, la migliore nelle regioni italiane) Poi come sappiamo è arrivata la Lega e indovini come è stata modificata la legge sulla caccia?

Regole più rigide per l'ingresso in Piemonte - 19 Agosto 2020 - 16:12

Re: Concause
Ciao lupusinfabula ma se sono prima molti di noi a dare il cattivo esempio.... Pretendiamo il rispetto delle nostre regole da parte altrui, quando siamo prima noi a violarle! Lo ha detto qualche annetto fa anche Toti, il governatore della liguria!

Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 - 19 Agosto 2020 - 00:00

Re: Re: Oggettivamente..
Ciao SINISTRO magari ho compreso male il tuo discorso, nel caso non considerare ciò che scrivo. Dunque, mentre assorto meditavo sui massimi sistemi - cose che esulano da questo terrorismo che ha rincitrullito buona parte dell'umanità - poco prima di giungere al culmine di una esperienza sovrumana, mi sono caduti gli occhi casualmente sulle parole che vergasti, e ciò a causa, parafrasando battiato, della mia parte assente identificatasi con lo schermo di un computer. Non ri-cito i dati della svizzera da comparare con quelli italiani, nel caso interessasse ne ho scritto tempo fa, che dimostrano come queste c. di mascherine non servono a un c., tanto quanto limitare la libertà di deambulazione dove pare e piace. (A volte quella parola che comincia con quella lettera è assai esplicativa e liberatrice di energie positive che non dubito sapranno effondersi beneficamente in coloro che le accoglieranno con gioia). Quindi passo oltre e cito i dati di quei balordi di svedesi che vengono trattati quasi come criminali. Evito inoltre di ritornare sulla questione assai importante delle modalità di conteggio dei deceduti, ad esempio facendo riferimento al presidente dell'ordine dei medici della regione liguria, il quale asseriva che sostanzialmente presso l'obitorio di genova non risultava più alcun morto privo di covid; anche di questo ne ho fatto cenno tempo fa. Sorvolo pure su quell'altra cosetta che naturalmente viene taciuta, ovvero che allo stato attuale e ormai da mesi questo virus è pericoloso tanto quanto l'influenza stagionale se non meno. Nemmeno mi metto a parlare di come i mass media astutamente continuino a parlare di "contagi" quando questa parola significa solo ed esclusivamente trasmissione di malattia: come già detto nel mio ultimo o penultimo post avere nel proprio corpicino un virus e stare bene non significa essere malati, e non significa "contagiare". E neppure parlo di tante altre belle cosette per evitare prolissità e giustificate scurrilità. Per il confronto, partiamo dall'italia. Casi confermati 255.000 Decessi 35.400 Ora la svezia, i cattivoni che non hanno cambiato vita privando di libertà, distruggendo l'economia ed impoverendo milioni di persone. Casi confermati 85.220 Decessi 5.790 Risultati in percentuali della letalità. Italia 13,9% Svezia 6,8% Dati ricavati da qui. https://news.google.com/covid19/map?hl=it&mid=%2Fm%2F0d0vqn&gl=IT&ceid=IT%3Ait https://news.google.com/covid19/map?hl=it&mid=%2Fm%2F03rjj&gl=IT&ceid=IT%3Ait Ora, prima di andare nel mio bel lettino e sognare gli angioletti che caritatevoli affluiranno a frotte verso le masse oceaniche di sognatori che mantengono tale stato anche in posizione eretta, per toglierli dallo stato ipnotico, con amorevole premura dico: SVEGLIA! C'è una canzone di Gaber che è intitolata Non insegnate ai bambini, ecco, non ci si rende conto del disastro che sta avvenendo in particolare in loro e da settembre sarà con ancora maggiore aggessività, esserne inconsapevoli non è una attenuante, perché ognuno di noi è fornito di intelletto. Mi viene in mente la parabola dei talenti, il versetto 29, il più intrigante.

Lega multe e buon senso - 29 Giugno 2020 - 17:56

Re: Re: Re: Breve video dell'ex Ministro della San
Ciao paolino i dati che avevo messo erano stati presi dal seguente link e le percentuali che ne avevo tratto erano basati su questi https://news.google.com/covid19/map?hl=it&mid=/m/02j71&gl=IT&ceid=IT:it Sabato mi pareva di aver trovato la fonte che citavi e in base a quei dati risultava che per quel che concerneva l'Italia coincidevano a quelli indicati da me, per quel che riguardava la Svizzera invece c'era uno scarto dello 0,8%; quindi la percentuale dei decessi svizzeri calcolata sui casi totali confermati per la mia fonte era 5,5%, per la tua 6,3%. ""La percentuale sulla popolazione quindi sale a livelli più verosimili."" No, la percentuale dei decessi la si calcola sul numero dei casi confermati, ad ogni modo se si vuole calcolare la percentuale decessi rispetto al totale della popolazione risulta (prendendo i dati di qualche giorno fa): Italia ca. 0,055% Svizzera ca. 0,022% Risulta evidente che c'è comunque una grossa differenza, in Italia il 14,5% dei casi confermati è morto, in Svizzera (prendendo il tuo dato) il 6,3%. Ma non è tanto questo divario - che comunque bisogna comprendere analizzando tutti gli errori avvenuti e pure altre cose che risultano inspiegabili - che volevo far notare ma la sospensione dei diritti costituzionali che in Svizzera sono stati enormemente più contenuti, a nessuno là è stato impedito di muoversi dove e come desiderava e per il tempo che gli garbava. Ci sono poi molte considerazione da fare, ad esempio si potrebbe citare il Presidente dell'ordine dei medici delle liguria che dice """All'obitorio comunale di Genova i morti per patologie diverse dal Covid-19 sono praticamente scomparsi"", il che significherebbe che hanno "catalogato" tra i deceduti per Covid anche molte altre persone che sono decedute per altre patologie (lui fa una stima in percentuale, ora non la ricordo ma è piuttosto alta, inoltre non ho più seguito la cosa ma aveva asserito che stavano affrontando la questione per determinare con metodo scientifico questo tema), il che farebbe sospettare che sia avvenuto anche su tutto il territorio nazionale. C'è poi la questione delle circolari ministeriali che caldamente suggerivano di non effettuare le autopsie (qui si apre la questione del perché, e del fatto che se si fossero effettuate si sarebbe scoperto molto prima che prime cause dei decessi erano i trombi e quindi si sarebbe potuto adottare cure mirate evitando la morte di molte persone, ecc). Io sono piuttosto sensibile alla parola libertà, mio padre è stato 2 anni prigioniero in Germania e ricordo anche se non totalmente quel che raccontava, penso molto lo abbia tenuto per sé, per cui se per una qualunque ragione si prendono decisioni che la limitano mi si rizzano i capelli e cerco di capire cosa sta avvenendo, perché, e vorrei lo comprendesse quanta più gente possibile, anche in una repubblica democratica chi esercita il potere non è esente da tentazioni di qualsiasi tipo, e l'equilibrio su cui si basa tale democrazia è meno stabile di quanto immaginiamo. Vedere persone che in buonafede eseguivano ed eseguono scrupolosamente i dettami senza minimamente avanzare il benché minimo dubbio, assorbendo senza alcun filtro ogni precetto come se fosse stato emanato da dio padre, è tutto fuorché auspicabile, per se stessi e per la democrazia. Ho visto come si è represso ed umiliato molte persone, ho visto come il sentirsi investiti di un potere che prima non era concesso ha mandato in visibilio persone che si sono sentite libere di accanirsi con chi osava mettere fuori il naso per fare una camminata in solitaria in posti sperduti o addirittura chi portava figli o madri a fare commissioni, ho visto i meccanismi di rivalsa con relative delazioni e/o insulti nei confronti di chi esausto usciva a prendere una boccata d'aria per non scoppiare. Ho visto e vedo come ci si accanisca sui cosiddetti propagatori di fake news, a livello governativo nazionale ed europeo e come ciò venga auspicato dai social media, dai giornali e dalle tv nazionali, dagli organismi come ISS e OMS, ecco,

Montani risponde al PD su sanità - 28 Novembre 2019 - 14:48

ridiamoci un po su almeno!
Di nuovo, nessun dibattito, nessuna discussione ma comunicati stile commissari politici della più sperduta provincia sovietica. Del resto il VCO per molti politici regionali questo è, tanto che dovendo scegliere un posto dove mettere un edificio hanno trovato naturale la Siberia… ma vediamo nel dettaglio che cosa fanno e dicono, in ordine casuale: PIZZI: il sindaco di Domo a mio avviso è forse quello che più di tutti ha detto e agito in modo aperto. Voleva l’ospedale (meglio se nuovo, meglio se unico) a Domo. Lo ha ripetuto più volte “senza l’ospedale, ed il suo indotto, Domodossola muore”. Ha ragione, purtroppo. Per lui non è una questione di sanità ma di pura economia locale spiccia. Ed è interessante che prenda questa posizione che altro non è che una condanna di se stesso come amministratore. Non è riuscito a creare le condizioni per il mantenimento minimo dell’economia locale, e ha bisogno dell’assistenzialismo statale e regionale per non vedere la disoccupazione e l’emigrazione ammazzare il suo paese. Povero, fa un po come i sindaci di Taranto, che gli frega se tra dieci anni qualcuno muore della malasanità che propone, a lui interessa che tra due anni il panettiere che vende il pane all’ospedale lo rivoti. Certo direte voi, ma un minimo di lungimiranza? Se l’avesse avuto non avrebbe questo cappio al collo. E forse non farebbe il politico no? Non può andare ad un incontro sulla sanità, perché i suoi interessi sono altri e non avrebbe senso discuterne. PREIONI: lui invece fa un discorso diverso, che affoga nel senso di “vittoria mutilata”, termine che credo gli piaccia, dell’istituzione della provincia giusto un ventennio fa. La sua idea è quella che è fondamentale dare qualcosa a Domo, a Verbania poi se la caveranno, faranno qualcosa, questo di fatto non è affar suo. Inoltre abbattere sulla carta il costo della sanità locale gli fa far strada nel partito, cosa che per altri versi sarebbe molto più complicata e richiederebbe forse un altro livello culturale. Forse. Non può andare ad un incontro sulla sanità, perché non saprebbe che dire, se non che ha ragione la regione, che è la sola a decidere (cosa che il suo collega Lincio dice che è falsa, e invece dice essere condivisa coi comuni). MONTANI. Poveretto, anche dopo quest’ultimo messaggio a me per lui quasi spiace. Scrive che vuol salvare il Castelli, rendendolo privato come in liguria (non gli hanno detto che la riorganizzazione ligure prevede a parità di territorio 2 ospedali pubblici). Poi dice che ci sono 35 milioni pronti subito per il Castelli. Per far cosa? Non si sa visto che vuol chiudere e spostare 2 reparti di urgenza su 3, magari lo tinteggiamo e gli facciamo una mensa di Cracco? Ai privati piacerebbe… Si dimentica di dire che senza reparti il DEA non sta in piedi, e si dimentica di considerare il fatto che un’urgenza da Verbania non andrà mai a Domo, ma sicuramente a Borgo, che sarebbe a quel punto il DEA naturale di Verbano e Cusio, ben posizionato verso l’hub di Novara, che è l’ospedale di riferimento (leggersi le linee di guida su come organizzare le reti sanitarie, ce n’è uno fatto anche per chi ha la quinta elementare dalla Regione Emilia Romagna) dove la rete neurale pone al centro l’hub, poi gli spoke con DEA e quindi gli ospedali con PS, la geografia non è un’opinione. Non può andare ad un incontro sulla sanità perché poi, come al palazzetto, si accorge platealmente di aver torto e gli mancano le parole. segue...

Provincia VCO su problema cinghiali - 7 Settembre 2019 - 09:51

Altra vittima
Oggi anziano ucciso da un cinghiale nel suo orto in liguria. .a quando una legge a questo punto nazionale per sterminare queste bestiacce? Con questo governo giallozozzo di animalari buonisti e mezze calzette sarà tanto che non vietano la caccia...per forza. ()

Da VCO al corteo NO TAV - 10 Dicembre 2018 - 14:33

Infrastrutture, logistica e trasporto sostenibile
Proporremo in Consiglio Comunale una Ordine del Giorno a favore della TAV, infrastruttura strategica per il Nord Italia e non solo. Come da noi sottolineato in occasione del Convegno “Passaggio a Nord-Ovest” tenutosi a Verbania lo scorso 27 ottobre 2018, da noi organizzato e promosso, Piemonte, liguria e Lombardia hanno bisogno di corridoi di collegamento infrastrutturali con l'Europa, in primis la TAV, alta velocità ferroviaria per il trasporto sostenibile su rotaia, senza dimenticare il terzo Valico dei Giovi, altra priorità nell'ambito del collegamento con l'Europa centrale per il trasporto delle di merci che transitano giornalmente dal porto di Genova. Il traffico di merci va spostato il più possibile su ferro, per decongestionare dal traffico le grandi arterie stradali, ridurre l'impatto su di una rete stradale e autostradale in parte obsoleta e non più in grado di sopportarne il transito massiccio e diminuire drasticamente le emissioni nocive del trasporto su gomma. Come abbiamo sottolineato in più occasioni e in sede di convegno, se un tempo ci si poteva permettere di sacrificare l’ambiente in nome dello sviluppo oggi lo sviluppo deve tutelare i territori: deve necessariamente affermarsi il connubio Sviluppo-Ambiente. La TAV è frutto di accordi internazionali che vanno rispettati, pena il risarcimento milionario alle imprese vincitrici dell’appalto e la restituzione all’UE dei finanziamenti ottenuti*. La lista civica Con Silvia per Verbania, in accordo con il coordinamento delle liste civiche del Nord Ovest, si schiera fortemente a favore della TAV ed esprime soddisfazione per l’esito della manifestazione tenutosi a Torino lo scorso 10 novembre, nella convinzione che questo tema non riguardi però solo la città di Torino ma sia il “core business” che tiene letteralmente in vita l’intero Nord, dal Friuli al Monviso, che ha fondato il suo sviluppo sulle esportazioni nazionali a tutta la Europa passando dal Nord Ovest Italia. Bisogna guardare al futuro, portare a termine le opere iniziate, salvaguardare i posti di lavoro di chi sta lavorando e condividere con tutte le forze politiche cittadine favorevoli una mozione in appoggio alla realizzazione della linea di alta velocità ferroviaria Torino Lione. *https://mobile.ilsole24ore.com/art/notizie/2018-12-06/tav-l8217-europa-avverte-se-l8217-italia-ritarda-i-lavori-dovra-restituire-i-soldi-ricevuti/AEvSoHuG

LeU su referendum Lombardia - 1 Ottobre 2018 - 14:03

comunicato Liberi e Uguali
il trattato di Worms del 1747 che citate nel comunicato si riferisce al fatto che il potere di nominare i Vescovi fosse esclusivo del Papa e non più dell'imperatore. Probabilmente vi riferite al Concordato di Worms del 1743 nel quale, secondo i termini del trattato, Maria Teresa accettava di trasferire al re di Sardegna la città di Piacenza e parte del Ducato di Parma e Piacenza, il Vigevanese, l'Oltrepò pavese, con le contee di Voghera e Bobbio e parte del Principato di Pavia, la contea di Angera e di reclamare in liguria il marchesato di Finale.

Raddoppia lo svicolo autostradale di Baveno - 3 Agosto 2016 - 14:25

r
Caro Maurilio, immaginavo che tu fossi della sponda verbanese del lago, senno' non diresti che lo svincolo è cosa inutile, lo hai detto perchè a te non interessa. Anche io uso spesso l'autostrada, inoltre vedo come il tratto Baveno-Feriolo-Gravellona sia quasi quotidianamente rallentato a passo d'uomo dalle 17 in poi. Considerando poi che , come affermi anche tu, lo svincolo di Baveno è già presente per il 75%, perchè non completarlo al 100% con l'entrata verso l'Ossola , aggiungendo UNA rampa di entrata in zona cave ( dove c'è un sacco di spazio)? - Ti ricordo inoltre che lo svincolo di Baveno va a coprire l'area Baveno-Stresa, in quanto lo svincolo di Stresa che è su per i bricchi di Carpugnino non puo' servire come uscita pullman turistici perchè la strada che scende a Stresa è troppo tortuosa è stretta, - In liguria quasi ogni comune non ha forse uno svincolo ?

Spiagge: deocoro e pulizia - 10 Luglio 2016 - 18:29

Una soluzione
Forse una soluzione potrebbe essere quella che ho sperimentato in liguria: spiaggia libera attrezzata. Cioè, la spiaggia è libera, se uno vuole andarci con la sua sdraio ed il suo ombrellone può benissimo farlo. ma al privato viene data la concessione per affittare, sdraio, ombrelloni ed affittare cabine a chi lo chiede. A quanto ho visto, al gestore la cosa rende comunque: del resto se lo fanno dei liguri, notoriamente con le braccine corte....vuol dire che il gestore non ci smena di certo.

M5S: la falda di acqua calda possibile risorsa - 16 Marzo 2016 - 09:14

Risposte ai commenti
Buongiorno a tutti. Nel merito: 1)Alcuni distretti termali italiani con temperature relativamente basse: -Lombardia, Bagni del Masino San Pellegrino, 26 °C -liguria: Pigna, 28 °C - Trentino-Alto Adige: Comano Terme, 28 °C -Basilicata: Latronico 22°C Fonte: Ministero dell’Industria. 2) Leggendo le carte si evince come la massa di acqua è tale che per poterla riscaldare artificialmente (anche chimicamente) richiederebbe una mole di energia inmpensabile, l'azienda è dismessa da 5 anni, sarebbe dovuta diminuire la temperatura, non aumentare. 3) Se si legge bene l'articolo si evince tutto, ovviamente il titolo è provocatorio, l'importante è leggerne il contenuto. Cordialità, Roberto Campana

Sacchetti per la indifferenziata troppo cari? - 26 Settembre 2015 - 16:33

comuni virtuosi non fanno pagare
In liguria c'è stato un sindaco che si è rifiutato di far pagare imu ai propri concittadini e ne è nata una polemica... se è vero che Verbania era ai primi posti per la percentuale di differenziata mi domando se non si possa fare altrettanto.. e controllare magari chi proprio non è registrato...esiste un anagrafe anche per questo o no ?? basterebbe un piccolo controllo incrociato..

Veneto Banca: Buson nuovo direttore Vco - Varese - 7 Settembre 2015 - 09:02

conosco il Dr.Buson
ho conosciuto personalmente il dr. Buson. Ne ho un ricordo per nulla buono. Era responsabile del settore Piemonte-liguria ed è sceso da novara alla filiale di vallecrosia di veneto banca per dirmi che i miei 50400,00 che da stupido, a seguito di suggerimenti da parte di u consulente finanziario, avevo investito in azioni bidone che non mi verranno restituiti praticamente ....mai....Complimenti per la carriera...

PD su raccolta firme elezioni comunali - 28 Luglio 2015 - 08:54

Andate a nascondervi
I commenti di Brezza sono la mia lettura preferita dopo il libro delle barzellette di Totti. Mentre quest'ultimo mette la propria firma su un libro i cui proventi sono spesso destinati a cause sociali e umanitarie, l'ineffabile segretario cittadino scrive i propri pensieri convinto di quello che dice apparentemente ignorando quello che gli succede intorno. Informo il povero Brezza che il PD, oltre che a Verbania, ha fatto della falsificazione delle firme un'attività diffusa e ramificata, con poco rispetto per le regole e le leggi, arrivando a imbrogliare, in liguria ad esempio, anche nelle proprie votazioni per scegliere i rappresentanti, le cosiddette primarie. Quindi sarebbe più opportuno passare sotto silenzio la vicenda invece di ergersi a difensori di un sistema di irregolarità sul quale, purtroppo tardivamente , la magistratura comincia ora a fare un po' di chiarezza.

PD Vco su sentenza Tar raccolta firme Regione - 12 Luglio 2015 - 12:23

Solo un po'
Se non fosse una cosa drammatica, ci sarebbe da ridere. La signora Trapani non dice che che le cose sono stati regolari, ma che hanno imbrogliato, che hanno effettivamente raccolto firme false, che hanno fatto in modo che la candidatura del loro rappresentante fosse dichiarata valida con una quantità di firme "inventate" ma che il tribunale ha ritenuto comunque non decisiva sul l'esito elettorale. Dopo le primarie in liguria, dove il PD ha imbrogliato anche al suo interno, ingaggiando migliaia di Cinesi per far perdere Cofferati, anche in Piemonte non si perdono le buone abitudini, anche se "solo un po'". Se questa è la discontinuità rispetto alle precedenti amministrazioni, non siamo messi bene. Speriamo che la gente se ricordi, la prossima volta.

"Se non parla di Dea Chiamparino se ne stia a casa" - 5 Aprile 2015 - 12:26

Passiamo alla Lombardia
Perchè non si approfitta di questa fase di assestamento istituzionale per chiedere di farsi annettere alla Lombardia? Mi risulta che stiano progettando una riforma in cui molte regioni vengono accorpate. E francamente finire con Piemonte e liguria mi parrebbe assurdo. Facciamo questo passo? Allego dal messsaggero di Roma.

Spiaggia Beata Giovannina non si placa la polemica - 24 Agosto 2014 - 12:43

lo scorso anno
lo scorso anno sono stato a San Terenzo in liguria: c'era una spiaggia pubblica ove non si pagava l'accesso ma era anche attrezzata nel senso di sorvegliata e con possibilità (non obbligo) di affittare ombrelloni, lettini e cabine; uno pteva scegliere e fare come meglio gli andava. Perchè non pensare a questa soluzione anche sul lago?

Comitato Carlo Bava su raccolta differenziata - 10 Gennaio 2014 - 16:17

spazzatura
Parlo per esperienza diretta e non per sentito dire: ho avuto modo di verificare di persona come avviene la raccolta (a dir loro...) differenziata in alcune province della Sicilia, della Calabria e della più prossima noi, liguria : vi assicuro che a paragone Verbania è una città tirata a specchio, con cittadini meritevoli di encomi, Forse non saremo a Brissago dove differenziano il vetro in base al colore della bottiglia, ma certo far passare i verbanesi come persone poco attente alla raccolta differenziata è quanto meno una forzatura. Si può fare di meglio? Certo, in ogni settore c'è sempre un "meglio", ma leggere di certe "classifiche" nazionali mi porta a sorridere quando non a chiedermi dove vive chi quelle classifiche ha stilato.

I porti galleggianti prima o poi.....affondano. - 15 Novembre 2013 - 10:55

liguria di Ponente
Ah, ah, c'è n'é pure uno che ha paragonato il lago al mar ligure, ouha belin! Ma lo sai quanti soldi ci vogliono per fare una diga foranea? quali sono i costi-benefici di fare una struttura di questo tipo? Né la destra né la sinistra possono trovare i soldi, siamo realisti.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti