Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

prove

Inserisci quello che vuoi cercare
prove - nei post

Vela: Altea inizia con una vittoria - 27 Aprile 2021 - 13:01

Si è svolta sulle splendide acque di Talamone la prima tappa del circuito Italiano Melges 24 2021.

Resoconto 7° Meeting Liberazione - 27 Aprile 2021 - 08:01

Bellissima giornata di sport domenica alla pista di atletica del campo Verbathlon manifestazione perfettamente organizzata in modo congiunto dalle due Società Verbanesi di Atletica “Avis Marathon Verbania”del Presidente Maurizio Forella e “GAV Gruppo Atletica Verbania”del Presidente Mauro Gavinelli,

Meeting Liberazione - 24 Aprile 2021 - 08:30

Il 25 aprile 2021 alla pista di atletica VERBATLHON di Verbania Avis Marathon Verbania e Gruppo Atletica Verbania organizzano il “7° MEETING DELLA LIBERAZIONE” di atletica leggera, gara regionale FIDAL riservata alle categorie dai Cadetti fino ai Seniors.

“Ho cambiato idea!” - 29 Marzo 2021 - 08:01

Si svolgerà online il 30 marzo e il 13 aprile la gara di argomentazione, promossa dall’Associazione Sherazade, in collaborazione con la Città di Verbania, il Sistema Bibliotecario del VCO e la sezione locale della Società Filosofica Italiana, all’in-terno del progetto “Ho cambiato idea!”.

"L'emergenza Covid non annulla le altre patologie!" - 13 Marzo 2021 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Augusto Quaretta, Rappresentanza dei Sindaci ASL VCO, riguardante alcuni disagi e disservizi (soprattutto nell'area Omegna-Cusio) che mi sono stati segnalati da pazienti e famigliari e che ho rappresentato alla Direzione Generale dell'ASL VCO.

Nuoto: i risultati di Febbraio - 3 Marzo 2021 - 13:01

In questo periodo nonostante la chiusura delle piscine nel VCO, gli atleti di Verbania non si sono mai fermati.

Vega Occhiali Rosaltiora vince anche il secondo derby - 28 Febbraio 2021 - 11:04

Terza vittoria consecutiva in Serie C per Vega Occhiali Rosaltiora nel campionato di Serie C, seconda consecutiva in questa sorta di derby ‘andata e ritorno’ che curiosamente ha messo di fronte Verbania e Paffoni Pallavolo Omegna.

Altiora Motty prima vittoria - 22 Febbraio 2021 - 12:05

Nel campionato di Serie C regionale Altiora porta a casa i primi punti grazie alla meritata vittoria su Ovada.

Cross de "Il Maggiore" - Classifiche - 14 Febbraio 2021 - 19:37

Il 2° Cross de il Maggiore era valido come Campionato di Società Giovanile e come seconda prova di selezione per la rappresentativa regionale cadetti/e che prenderà parte alla Festa del Cross di Campi Bisenzio il prossimo 14 marzo.

Successo per il 29° Camicie Rosse Garibaldine - 20 Ottobre 2020 - 15:03

Domenica 18 ottobre 2020 si è svolto a Belgirate il 29° Raduno Velico "Camicie Rosse Garibaldine", ultima prova del 10° Trofeo Estivo Vela Libera Verbano, che ha visto la partecipazione di 46 imbarcazioni.

Archivi corali, la 4^ edizione - 18 Ottobre 2020 - 10:03

Dal 19 al 25 ottobre si terrà a Villa Giulia la quarta edizione di Archivi Corali; l’evento sarà rivolto al pubblico per la sensibilizzazione alla disciplina corale, ma avrà anche come obiettivo l’esplorazione di nuovi sistemi di interazione WEB e multimediale per le prove dei cori a distanza, in linea con gli obiettivi perseguiti da ACP.

Il Maggiore al via la stagione invernale - 2 Ottobre 2020 - 08:01

Il Teatro Maggiore di Verbania, come tutto il settore dello spettacolo dal vivo, ha subito quest’anno un’inevitabile grave crisi sia dal punto di vista di sviluppo culturale, sia per quanto riguarda la sua sostenibilità economica, a causa dell’emergenza Covid-19 che ha messo in ginocchio l’intero comparto.

Altea vince ancora Torbole - 11 Agosto 2020 - 10:03

Ancora un’ottima prestazione per Altea, il Melges 24 verbanese impegnato a Torbole sul lago di Garda nella prima tappa del circuito europeo di classe.

Riprende la stagione del CVCI - 1 Agosto 2020 - 19:06

Riparte la stagione di regate dopo il lockdown che ha costretto gli atleti del CVCI ad una lunga pausa da inizio stagione in febbraio.

Altea vince a Torbole - 22 Luglio 2020 - 15:03

Grande fine settimana di vela sulla acque gardesane di Torbole: in palio il Campionato Italiano open classe Melges 24, il primo titolo velico che si assegna dopo il periodo di lockdown.

"Vela Days - Ritrova la bussola" - 25 Giugno 2020 - 15:03

"Ritrova la bussola" è il messaggio che la Federazione Italiana Vela ha proposto a tutti i circoli e alle scuole di vela per ripartire in sicurezza e con più forza di prima.

Circolo Velico Canottieri Intra alla regata virtuale - 28 Aprile 2020 - 12:05

Infatti ,da casa ,i velisti del CVCI hanno partecipato alla prima edizione del trofeo “Mille per una Vela” organizzata dalla FIV Federazione Italiana Vela :la più grande regata virtuale di sempre con la partecipazione di ben 1800 velisti.

Comune di Verbania: sospensione delle procedure concorsuali - 16 Aprile 2020 - 15:03

Vista l'emergenza sanitaria e la sospensione delle procedure concorsuali per l'espletamento delle prove, sul sito del Comune, sono stati pubblicati comunicazioni importanti a proposito delle singole procedure concorsuali attualmente aperte.

Regione Piemonte: nuova Ordinanza sul territorio - 7 Aprile 2020 - 10:23

L'Ordinanza numero 39 del 6 aprile sostituisce integralmente la numero 36 del 3 aprile scorso e stabilisce che, con decorrenza immediata fino a lunedì 13 aprile.

Covid-19 e animali da compagnia: facciamo chiarezza - 10 Marzo 2020 - 16:32

L’OIPA “È importante sensibilizzare l’opinione pubblica sulla non comprovata trasmissibilità del virus da parte degli animali da affezione, per evitare allarmismi ingiustificati e comportamenti irresponsabili nei loro confronti”
prove - nei commenti

Atti vandalici al Parco "La Gera" - 5 Maggio 2021 - 08:29

Re: Ma nemmeno lascerei le cose come stanno.....
Ciao annes hai le prove che da grandi saranno dei rapinatori? Di sicuro i problemi non si risolvono stando sempre ad abbaiare alla Luna....

Arresto per violenza sessuale - 21 Aprile 2021 - 10:36

Tranquilli!
Tranquilli, anche se mai dovesse tornare in Italia, non essendoci più controlli in dogana avrebbe altissime probabilità di non essere intercettato. Ma se anche lo fosse scommetto che essendo incensurato per la legge italiana, anche a seguito di eventuale futura condanna usufruirebbe della condizionale e per lui non cambierebbe nulla. Insomma, per come la vedo io, massima cautela nel caso in cui di un indiziato di reato non si abbiano prove certe e magari solo indizi, ma gattabuia subito in attesa di processo per chi è colto in flagranza ( o quasi flagranza) di reato e quindi non vi sono dubbi sulla sua colpevlezza. Ma forse il buon senso non collima con le nostre norme penali super garantiste (....con i colpevoli o presunti tali) ma ben poco riguardose nei confronti delle vittime dei reati

Arresto per violenza sessuale - 20 Aprile 2021 - 20:26

Mah
A me risultava che si stava in gattabuia se c’era almeno una di queste condizioni: 1) rischio espatrio, 2) rischio reiterazione reato, 3) rischio inquinamento prove, 4) flagranza di reato. La prima è certa, la seconda probabile. Proprio non capisco

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 21 Aprile 2020 - 00:38

Stop 5g
aggiornamenti bioinitiative Sei qui:Home/Partecipanti/Perché ci preoccupiamo? Cercare: Ricerca ... La posta in gioco è molto alta. Gli esseri umani sono sistemi bioelettrici. I nostri cuori e cervelli sono regolati da segnali bioelettrici interni. Le esposizioni ambientali ai campi elettromagnetici artificiali possono interagire con i processi biologici fondamentali nel corpo umano. In alcuni casi, ciò può causare disagio, disturbi del sonno o perdita di benessere (alterazione del funzionamento mentale e alterazione del metabolismo) o, a volte, forse una malattia terribile come il cancro o il morbo di Alzheimer. Potrebbe interferire con la capacità di una donna di rimanere incinta, o portare un bambino a termine, o provocare cambiamenti nello sviluppo del cervello che sono dannosi per il bambino. È possibile che queste esposizioni abbiano un ruolo nel causare disabilità a lungo termine alla normale crescita e sviluppo dei bambini, allontanando le scale dal diventare adulti produttivi. Abbiamo buone prove che queste esposizioni possono danneggiare la nostra salute, Negli Stati Uniti, la diffusione dell'infrastruttura wireless (siti di tower cell) per supportare l'uso dei telefoni cellulari è notevolmente accelerata negli ultimi decenni. La diffusione di torri cellulari nelle comunità, spesso collocate in scuole materne, asili nido e campus scolastici, significa che i bambini piccoli possono avere esposizioni RF a migliaia di volte superiori negli ambienti domestici e scolastici di quanto esistessero anche 20-25 anni fa. CTIA stima che nel 1997 c'erano solo 36.650 siti cellulari negli Stati Uniti; ma è aumentato rapidamente a 131.350 nel giugno 2002; 210.350 nel giugno 2007 e 265.561 nel giugno 2012 (CTIA, 2012). Nel 2008 esistevano circa 220.500 siti cellulari. Queste antenne wireless per la trasmissione vocale e dati di telefoni cellulari producono esposizioni RFR su tutto il corpo su vaste aree delle comunità che sono una fonte involontaria e inevitabile di esposizione alle radiazioni a radiofrequenza. Ulteriore, il passaggio quasi universale ai telefoni cordless e cellulari e lontano dai telefoni fissi con filo significa esposizioni ravvicinate e ripetitive a EMF e RFR in casa. Altre nuove esposizioni RFR che non esistevano prima provengono da punti di accesso WI-FI (hotspot) che si irradiano 24 ore su 24, 7 giorni su 7 in caffè, negozi, biblioteche, aule, su autobus e treni e da dispositivi personali abilitati WI-FI (iPad, compresse, palmari, ecc.). La più grande singola fonte di RFR pervasiva e diffusa a livello comunitario è l'infrastruttura del "contatore intelligente". Questo programma posiziona un dispositivo wireless (come una stazione base per mini-cellulare) sulla parete, sostituendo il misuratore elettromeccanico (quadrante rotante). Devono essere installati su ogni casa e classe (ogni edificio con un contatore elettrico). Le utility dalla California al Maine hanno già installato decine di milioni, nonostante le preoccupazioni per la salute degli esperti e l'enorme resistenza pubblica. I misuratori wireless producono picchi di radiazione pulsata di radiofrequenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e in condizioni normali saturano lo spazio abitativo a livelli che possono essere molto più alti di quelli già segnalati per causare bioeffetti ed effetti negativi sulla salute (le utility possono solo dire che sono conformi a federali obsolete norme di sicurezza, che possono essere o non essere sempre vere - vedihttp://sagereports.com/smart-meter-rf ). Questi misuratori, a seconda di dove sono collocati rispetto allo spazio occupato nella casa o in classe, possono produrre livelli di esposizione RFR simili a quelli entro i primi 100 piedi a 600 piedi di una stazione base di telefonia mobile (cell tower). L'onere cumulativo di RFR all'interno di qualsiasi comunità è in gran parte sconosciuto. Entrambe le fonti involontarie (come torri cellulari, contatori intelligenti e radiazioni usate dall'uso di dispositivi wireless da parte di altri) oltre a esposizioni volontarie dall'uso personale di telefoni

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 6 Aprile 2020 - 13:54

Siamo nel 2020, svegliatevi
"si ipotizza quindi...". Bene, come ho ripetuto più volte ASPETTO LE prove. "fungine, virali, batteriche atipiche e infezioni parassitarie", conosce qualcuno che ha avuto cose di questo genere? Viviamo immersi nei campi elettromagnetici, quindi la domanda che vi ho fatto è possibile. "si ipotizza qui...". Bene, come ho ripetuto più volte ASPETTO LE prove. Oltre che documentarsi bisogna provare coi propri occhi, con le proprie mani, cosa che lei non ha mai fatto. Come le ho detto più volte, ho provato personalmente strumenti di misurazione. Lei? Non ha mai detto niente su questo, perché? In attesa che faccia qualcosa anche lei, e non solo leggere studi fatti da altri, illustri sconosciuti, la smetta di allarmare il prossimo. Il carcere le farà bene

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 4 Aprile 2020 - 14:14

Stop 5g
Buon giorno Sig. Paolo, grazie per gli aggiornamenti e per le informazioni nuove che lei pubblica in questa chat, in modo che tutti possano rimanere al corrente di come stanno le cose, e cosa sta succedendo. anche se a chi preme il bene dell'umanità si sta interessando personalmente da settimane oramai. Lei è uno tra i milionesimi, prendersela con lei è solo "rabbia repressa" appoggiata spesso a condizionamenti indiretti che vanno avanti da tempo PURTROPPO sappiamo come va il mondo da un pò. basta vedere in questi giorni cosa sta succedendo nei parlamenti e non solo d'italia !! LA SITUAZIONE E' GRAVISSIMA E SONO SICURA CHE TUTTO SI FERMERA'. SI DEVE FERMARE, SE NON SI FERMA ORA SI FERMERA' QUANDO INIZIERA' UNO STERMINIO CHE SUPERERA' QUELLO DEL CORONAVIRUS E CHE COINVOLGERA' LA TERRA INTERA . Noi esseri umani siamo fatti così, dobbiamo cascarci dentro, prima di accorgercene !! la maggior parte dai, non tutti per fortuna. I signori sopra dicono che non ci sono le prove, quando le prove ci SONO ECCOME, tutti i giorni davanti agli occhi di tutti. Ma qui arriva il discorso della mia mail scritta sopra. OGNUNO VEDE QUEL CHE VUOL VEDERE. chiedo però che questo non dia il permesso di insultare e minacciare, soprattutto in un momento come questo in cui abbiamo bisogno di rimanere calmi e sereni. Grazie, Buona giornata

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 4 Aprile 2020 - 11:50

le prove?
per la miliardesima volta: NON CI SONO LE prove!!!!!! lei è come quelli che credono che la Terra sia piatta. le prove? lei è come quelli che credono i vaccini fanno male. le prove? diversa gente crede che i vaccini facciano male, e si leggono anche studi che lo dicono. quegli studi sono delle prove? gliel'ho già detto: l'ho denunciata via mail e appena finisce la pandemia vado dai carabinieri a denunciarla fisicamente. pagherà per tutte le menzogne che sta dicendo. lo giuro

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 3 Aprile 2020 - 00:04

Comitato stop 5G VCO
Isabella la ringrazio per l'attenzione al problema 5G un problema molto serio da molti punti di vista. Salutistico,e ambientale, sociale ed etico. Nella provincia del VCO il Comune di Baceno ha stanziato dei fondi, su iniziativa del Comune di Trento, per promuovere una ricerca indipendente che deve appurare se il 5G è dannoso per l'Ambiente e per gli esseri umani. e' STATO PURE PRESENTATO UN ODG al Comune di Verbania per chiedere una moratoria sul 5G. Adesso lo dicono pure dal Parlamento Europeo: “5G accelera la pandemia di Covid-19!” La pandemia di Coronavirus è iniziata dalla città cinese di Wuhan, uno dei primi posti al mondo dotato di tutte e tre le bande di frequenza del 5G, col Wi-Gig anche a 80 Ghz. Pertanto, i cinesi sono stati esposti per primi al mondo a radiazioni molto forti. Questa chiaramente non è l’origine del virus. Ma il Prof. Kalus Buchner (fisico e parlamentare tedesco dei Verdi-Alleanza libera europea al Parlamento europeo) sottolinea: “Esistono prove scientifiche chiare che la diffusione di virus è accelerata dalle radiazioni elettromagnetiche. In particolare, il 5G è un accelerante della pandemia di Coronavirus. “ La ricerca sull’effetto delle onde radio sul sistema immunitario è stata condotta già molto tempo prima della crisi del Coronavirus All’inizio, i risultati erano contraddittori. Ma poi si è realizzato che l’esposizione a lungo termine danneggia il sistema immunitario. In particolare, è noto come questa radiazione acceleri la replicazione virale: apre i canali del calcio nelle cellule. Ciò è stato dimostrato per un altro virus Corona, un parente vicino a quello che causa l’attuale pandemia. I Questo suggerisce una terapia bloccando i canali del calcio. In effetti, questo è stato applicato con successo nelle prime fasi della polmonite. Il Prof. Buchner raccomanda di evitare il più possibile le radiazioni elettromagnetiche, in particolare telefoni cellulari, telefoni cordless, WLAN, Bluetooth e contatori intelligenti Smart Meter. In particolare, gli smartphone aumentano la contaminazione da radiazioni dell’utente e del pubblico. Insieme all’eurodeputata francese Michelle Rivasì, lo scorso anno Buchner ha ospitato a Bruxelles gli scienziati Martin Pall, e Marc Arazi e Maurizio Martucci dell’Alleanza Europea e Italiana Stop 5G dando vita al primo evento in Belgio per una moratoria internazionale in difesa della salute pubblica. Chi vuole puo' documentarsi tranquillamente su internet ed approfondire meglio tutta la materia. Ringrazio tutti per la partecipazione a un confronto che vuole essere aperto e costruttivo.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 2 Aprile 2020 - 17:18

Stop 5g
Buon giorno, oggi 2/04/20 ci sono aggiornamenti sulla situazione correlazione 5g - coronavirus covid19,se riesco vi allego l'inizio .. Covid-19 e 5G? INTERROGAZIONI A MONTECITORIO E BRUXELLES, in Italia come in Europa per la verità GOVERNO ITALIANO - CLICCA QUI - LEGGI TUTTO EUROPARLAMENTO - CLICCA QUI, LEGGI TUTTO Dopo le affermazioni da Bruxelles dell'europarlamentare tedesco dei verdi Klause Buchner "Esistono prove scientifiche chiare che la diffusione di virus è accelerata dalle radiazioni elettromagnetiche. In particolare, il 5G è un accelerante della pandemia di Coronavirus.“, in Italia l’On. Sara Cunial (Gruppo... ecc. ecc. chi è interessato, INDAGHI, trovi tutto su internet.. Il 5G è GRAVEMENTE PERICOLOSO, ancora più e in maniera oltrettutto differente dal 2-3 -4 G, DISASTRO se viene sommato a questi ! Si DEVE fermare per il bene del Mondo INTERO . questo è il MO pensiero, e di INFINITI altri crescenti. Grazie, Isabella

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 1 Aprile 2020 - 08:46

prove?
Vedo che le denunce non vi spaventano. Siete peggio delle cartomanti!

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 28 Febbraio 2020 - 10:01

mettersi in discussione
Giustissimo quando dice occorre sempre mettersi in discussione e ascoltare le ragioni degli altri. Con le prove però: lei continua a parlare di studi sui CEM, che conosco, ma che non sono sul 5G. Le ricordo che anche gli orologi, le lampadine, i computer, le radiosveglie, le nostre automobili, tutto insomma crea CEM. Fanno male? Aspetto le prove, come attendo ancora le prove che il 5G faccia male. Il problema non sono i CEM, ma più nello specifico: lei sta facendo una battaglia su quali prove specifiche? Non l'ho ancora capito. Ah già, lei si riferisce allo studio Ramazzini, giusto. Bene, verrà a Verbania uno degli autori di questo studio e spiegherà questo studio. Le ho già scritto, e non sono il solo, che questo studio è controverso. E comunque è ovvio che i CEM facciano male, come fa male anche l'acqua (se ne beve 6 litri in breve tempo), come fa male anche l'ossigeno (a determinate condizioni), come fa male la stupidità (purtroppo quella sempre). Da educato continuo a non capire i fondamenti della sua protesta, e visto che proteste senza fondamenti fanno allarmismo, e stiamo vedendo cosa sta provocando l'allarmismo proprio in questi giorni per il problema virus, sono fortemente incazzato verso chi diffonde allarme. Come continuo a dire, ma lei continua a non fare, e comunque è un passaggio ulteriore rispetto a quanto ho scritto prima, si prenda un misuratore CEM e verifichi lei quanto esce dalle diverse sorgenti. Lasciare fare agli altri è demagogico, continuare a dare addosso solo per sentito dire o perché altri (solo alcuni e solo per aspetti diversi) affermano una tesi, senza mettersi in gioco (lei lo dice di me ma non lo fa minimamente) è veramente da () (questo non è un linguaggio rozzo, in effetti mi spiace per alcuni toni ma veramente NON può comportarsi come sta facendo, ma se ne rende conto che sta parlando per fede???). Chi fa allarme infondato va denunciato, ora basta!

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 12 Febbraio 2020 - 17:30

Invece di parlare, provi!
si compri un rilevatore CEM e faccia le prove. 0,6 V/m? la legge italiana dice 6. l'organizzazione mondiale della sanità dice 60. qua non si tratta di libertà di parola o di pensiero, ma di parlare senza alcune prova! ovvero procurato allarme!! comunque non conta solo il valore di azione, ma anche il tempo di esposizione. esistono metodi di valutazione che considerano i valori limite e anche i tempi di esposizione. li provi! ha seguaci che la pensano come lei? c'è anche gente che pensa la Terra sia piatta!

Presentazione Elicottero di Soccorso - 28 Novembre 2019 - 14:25

ANCORA SU ELICOTTERI PER EMERGENZA.
Buonasera a tutti, in questo link troverete tutte le info sull'elicottero del 118 nuovo che lavorerà tra poco in Alto Adige dove anche loro hanno problemi di raggiungere paesi nelle valli. Non c'è nulla da inventarsi loro da anni usano questo sistema per le emergenze come infarti ed ischemie e funziona. quindi l'ipotesi che ho avanzato non è tanto azzardata ma suffragata da prove. con poco + di 12 Mil. si fanno anche 77 piazzole elinotturne una per ogni comune. restano dai fondi stanziati da Cirio 28 mil. che potrebbero essere utlizzati per ampliare al meglio i servizi e qualche posto letto in + di VB e Domo. http://www.altoadige.it/cronaca/bolzano/ecco-i-nuovi-pelikan-del-118-costano-8-milioni-di-euro-l-uno-1.419718

"Oltre le passioni tristi" - 14 Ottobre 2019 - 08:49

Re: Re: Re: Re: La competizione col posto fisso
Ciao paolino a parte che le prove, nel mio caso, sono state ben 4 (3 scritte ed una orale), e sono un semplice impiegato, il nostro contratto è privatizzato. Se hai scelto di fare l'imprenditore, allora saprai bene che c'è un rischio, nessuno ti ha obbligato, Se poi ti stanno stretti i vincoli e le tutele contrattuali, che esistono anche nel settore privato (dipendenti), non credo che facendo il padre-padrone daresti il meglio di te.... E meno male che sei di sinistra!

"Oltre le passioni tristi" - 11 Ottobre 2019 - 17:47

Re: Re: Re: La competizione col posto fisso
Ciao SINISTRO Usti, addirittura! Pensa,superi UNA prova e poi sei a posto per la vita. Stipendio,ferie pagate, agevolazioni varie,mutua,assegni famigliari,non puoi essere licenziato nemmeno se preghi tu,e non ti ammazzi proprio. Vieni a fare l'imprenditore,e tutte le belle cose che ti ho elencato...Puff! , spariscono tutte di colpo. E di prove dure,durissime,ne affronti non UNA nella vita,ma decine ogni mese. E la competizione ce l'hai ogni giorno con il mercato,per tutta la vita. Abbiate almeno il buon gusto di non parlare di cose (..la competizione,pensa te!) che nemmeno immaginate,da bravi.

Chiusura serale estiva sul lungolago a Pallanza - 2 Luglio 2019 - 19:34

Re: Re: Re: Re: ......prove....
Ciao lady oscar Il problema non è la musica è tutto il resto. Ribadisco....non sono contraria alla. Movida ma va fatta una scelta e con essa le responsabilità annesse. Qui invece si cerca di fare quadrate il cerchio per accontentare tutti. Della mediocrità ne e pieno il mondo.....servono scelte coraggiose.....bianche o nere.....ma decisioni....

Chiusura serale estiva sul lungolago a Pallanza - 2 Luglio 2019 - 19:26

Re: Re: Re: ......prove....
Ciao annes. L unico locale che lavora a Pallanza ha ricevuto tre esposti per la musica (che comunque deve smettere a mezzanotte) perché disturba gli ospiti dell' albergo accanto. Fate voi.

Chiusura serale estiva sul lungolago a Pallanza - 2 Luglio 2019 - 15:53

Re: Re: ......prove....
Sabato e domenica sera direi di si. Ieri, giorno di inizio della "sperimentazione dei 100 metri" era lunedì e tutto sembrava in ordine. Vediamo cosa succede nei prossimi giorni.

Chiusura serale estiva sul lungolago a Pallanza - 2 Luglio 2019 - 15:49

Re: ......prove....
Ciao annes Chiasso dove, scusa??? A Pallanza?

Chiusura serale estiva sul lungolago a Pallanza - 2 Luglio 2019 - 11:03

......prove....
Leggo sui media che si tratterebbe di una "prova" di pedonalizzazione….. Meno male perché altrimenti mi parrebbe più un "Presa in giro" dal titolo: "A PALLANZA FINALMENTE UN'ISOLA PEDONALE DI 100 METRI". In ogni caso il parcheggio selvaggio c'è lo stesso…..il chiasso sino a tarda notte idem le macchine assediamo comunque tutta la zona. Se questa è sperimentazione……….lasciate perdere……..abbiate il coraggio di fare scelte vere. Non abbiamo più tempo per il "grigio". Si decida se è bianco oppure nero. Non abbiamo bisogno di incertezza che cerchi di accontentare tutti. Qui vanno prese decisioni avendo ben presente gli obbiettivi che però,...….mi pare, siano scarsi o inesistenti. Alegar
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti