Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

autonomia

Inserisci quello che vuoi cercare
autonomia - nei post

Sacra Famiglia Intra: progetto disabili e autonomie - 28 Aprile 2022 - 10:03

Sono quattro gli ospiti della residenza per disabili della sede di Sacra Famiglia di Intra che sono partiti alla scoperta di Macugnaga accompagnati dagli operatori Daniela, Roberta e Carmela.

Assunzione presso Squadra Nautica - 19 Aprile 2022 - 11:04

Riportiamo un comunicato relativo al bando di assunzione per n.1 Pilota-Autista Soccorritore a tempo pieno e determinato per 12 mesi presso la Squadra Nautica di Salvamento.

Rinnovato "Il Kantiere" - 15 Aprile 2022 - 12:05

Dopo i periodi di chiusura e di limitazione delle attività determinati dalla pandemia degli scorsi due anni, lo Spazio Giovani Comunale “Il Kantiere” di Verbania torna a presentarsi alla città.

Provincia VCO: Scarpinato appoggia la maggioranza - 4 Febbraio 2022 - 15:35

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del gruppo Centro Civico, in Provincia del VCO, che annuncia l'appoggio alla maggioranza in Provincia del consigliere Lucio Scarpinato.

Azienda Zero nuovo soggetto della sanità Regionale - 9 Dicembre 2021 - 10:03

"Centriamo con l’istituzione dell’Azienda Zero un obiettivo strategico della Sanità regionale. Mettiamo a fattor comune quelle competenze di specializzazione di tipo amministrativo e tecnico che consentono di conseguire risparmi e al contempo di migliorare la trasparenza, l’adeguatezza, la qualità e l’equità delle prestazioni che vengono rese ai cittadini, venendo incontro alle annose necessità espresse delle stesse Aziende sanitarie locali".

Nuovo CdA per il Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano - 24 Ottobre 2021 - 10:03

Nella seduta dell’Assemblea del Consorzio dei Servizi Sociali del Verbano, che si è tenuta martedì 19 ottobre presso Palazzo Flaim a Verbania, i Sindaci hanno eletto i nuovi membri del Consiglio di Amministrazione.

PD VCO su fondi PNRR - 14 Ottobre 2021 - 14:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato, del Partito Democratico VCO, riguardante i fondi europei del PNRR e la gestione di Regione Piemonte.

Da Ticino a Ticino a remi per solidarietà - 4 Ottobre 2021 - 15:03

‘88,79 chilometri, 35 ore di pagaiate e 9427 calorie consumate’ questi, in sintesi, i numeri della impresa portata a termine da Henrique Meili

Censimento della Popolazione e delle Abitazioni 2021 a Verbania - 30 Settembre 2021 - 08:01

Dal 1° ottobre 2021 prende il via la nuova edizione del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, che dal 2018 è diventato annuale e non più decennale, e che coinvolge ogni anno solo un campione rappresentativo di famiglie.

80Km su uno stand-up paddle per solidarietà - 29 Settembre 2021 - 18:06

Sesto Calende accoglierà Henrique Meili al Suo arrivo dopo aver attraversato per 80Km il Lago Maggiore su uno stand-up paddle

Insieme per Verbania su nomina Assessore - 22 Settembre 2021 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Coraggio Italia VCO e Insieme per Verbania, riguardante la nomina di un nuovo Assessore all’urbanistica.

"Le nuove Alpi" - 26 Agosto 2021 - 08:01

Venerdì 27 agosto 2021 "Le nuove Alpi" (come cambia la grande montagna) a cura di Paolo Crosa Lenz presso Villa Giulia a Verbania Pallanza ore 21.00.

Musica in Quota a Salecchio - 13 Agosto 2021 - 14:30

È senza dubbio uno dei concerti più attesi di Musica in quota 2021: sabato 14 agosto sarà il villaggio walser di Salecchio Superiore ad ospitare l'esibizione live dei 20 Strings.

Giro panoramico ai piedi del Monte Rosa - 23 Luglio 2021 - 08:30

Giro panoramico ai piedi del Monte Rosa alla scoperta dell'Alpe Crosa - 25 luglio 2021

Semafori a Intra: si studia il traffico - 21 Luglio 2021 - 07:03

Semafori pedonali a Verbania Intra: al via l'uso. Si studiano i ritmi del traffico per ottimizzarne la fruizione. Di seguito la nota del Comune.

Cambia la legge sul gioco d’azzardo patologico - 11 Luglio 2021 - 10:03

Il Consiglio regionale ha approvato la nuova legge sul gioco d'azzardo patologico presentata dalla Giunta.

"Un mondo di libri" - 11 Luglio 2021 - 08:01

Raccolta fondi per l’acquisto di libri per le biblioteche scolastiche delle scuole superiori di Verbania.

Distretto dei Laghi aumento di capitale - 5 Luglio 2021 - 08:01

Distretto dei Laghi, “con l’aumento di capitale parte una forte scommessa di crescita che punta su promozione, rafforzamento e autonomia”.

Festa della Croce al Monte Zeda - 26 Giugno 2021 - 11:04

Dopo l'interruzione dello scorso anno dovuta all'emergenza sanitaria, riprende la consueta tradizionale Festa al Monte Zeda. La salita alla Croce di vetta avverrà come sempre in autonomia, verrà celebrata la S. Messa con la presenza degli Alpini.

Musica in Quota al via da Pian d'Arla - ANNULLATA - 19 Giugno 2021 - 09:11

EVENTO ANNULLATO PER PREVISIONI METEO AVVERSE. L'evento inaugurale del festival, domenica 20 giugno alle ore 17, coincide con il primo appuntamento 2021 dell'Associazione Cori Piemontesi Naturali armonie è il titolo del concerto inaugurale di Musica in quota 2021, che torna quest'anno a collaborare con l'Associazione Cori Piemontesi in occasione del primo appuntamento delle due rassegne.
autonomia - nei commenti

Marchionini e PD su bocciatura ricorso Tar su ospedale Ornavasso - 10 Maggio 2022 - 11:24

Lega
Mi costa ammetterlo ma purtroppo io credo che Salvini pagherà caro l'abbandono dei suoi temi di un tempo come la lotta all'invasione degli extra com irregolari e senza documenti provenienti da paesi non in guerra graziosamente traghettati in Italia dai soliti noti sinistroti, l' autonomia delle regioni, il "prima gli italiani", l'aver sponsorizzato la rielezione del vecchio capo dello stato e non aver avuto la dignità di proporre e sostenere un nome di destra anche a costo di non ottenerne la nomina, e tutto per andare a sostenere un governo ammucchiata il cui capo non rappresenta nessuno se non se stesso in quanto non è nè il segretario, nè il presidente e nemmeno il portavoce di un partito o comunque di qualche associazione che dir si voglia che abbia un seguito fra il popolo, finito lì per grazia ricevuta da un presidente che dopo aver a lungo ed i tutte le occasioni detto di non voler essere rieletto alla fine ha accettato di buon grado (...e si vede!) la rielezione; insomma una riedizione di ciò che avvenne con Monti imposto all'intera nazione da Napolitano, il tutto pur di non dare la parola al popolo indicendo nuove elezioni politiche per la folle paure (....e quasi certezza!) che la destra avrebbe vinto e sarebbe andata al governo.

Associazioni d'Arma su proposta intitolazione scuola a Gino Strada - 17 Dicembre 2021 - 13:53

malafede o poca conoscenza della storia?
Punto primo: se dai rappresentanti di quegli enti di varia origine la missiva fosse partita dal presupposto "il medico che rischiava la vita per gli ultimi, e che era un pacifista assoluto" ha tutte le caratteristiche perchè Verbania gli dedichi una strada, un edificio... avrei escluso la parte sulla malafede... peccato che non ci sia. Resta il punto due, la poca conoscenza. Sia della storia contemporanea (la cosiddetta cancel culture si pone l'obiettivo di eliminare i modelli, non di sostituirli, rinominare una scuola non è cancel culture, è una pratica molto normale nella vita di tutti i giorni, da che esistono le intitolazioni) sia, e visti gli scriventi più grave, della storia. Partiamo dalla giustificazione ascritta alla deidca della scuola al Cadorna (da loro non da me): perchè non avrebbe fatto peggio degli altri generali stranieri, e perchè suo padre e suo figlio hanno fatto cose che val la pena ricordare ed additare come modello. Ma scherzate vero? Se io volessi giustificare, in senso storico (scusate è la mia passione) la figura di Cadorna direi che è stato molto bravo a mobilitare le armate in tempi brevissimi nel 1915, quando il Governo lo ha messo di fronte al fatto compiuto. Forse pure una certa capacità nella riorganizzazione delle terze linee sia a seguito della Spedizione Punitiva che della rotta di Caporetto. A parte questo... davvero... vale questo l'intitolazione di una scuola? Che valori deve suggerire ai ragazzi della scuola? Che cosa si perde rinominando la scuola? Io davvero non trovo nulla... se non il fatto che il nome si accosta bene ad una scuola che sembra più una caserma di cavalleggeri del XIX secolo che non un istituto di formazione. Passiamo invece alle ragioni storiche (e non cronistiche) per cui il Gen. Cadorna non dovrebbe venir utilizzato a modello: durante la guerra aveva istituito un attivissimo ufficio con il quale spiare e screditare i politici (eletti) che non la pensavano come lui. Una cosa ben oltre il limite dell'alto tradimento, messa a tacere come tante altre... L'assoluta incapacità di selezionare corpi dirigenti di livello, circondandosi di lacchè insulsi che vennero messi a comandare reggimenti e corpi d'armata. E la scusa di aver avuto una formazione ottocentesca non vale molto. Se avesse studiato strategia e non solo disciplina, magari all'estero, avrebbe imparato le tecniche napoleoniche ma soprattutto la guerriglia delle battaglie della guerra di secessione, o l'indipendenza dei gruppi d'attacco utilizzata dai giapponesi contro i russi e dai prussiani coi francesi già trent'anni prima. Ma per Cadorna, noblesse oblige, era impensabile lasciare ad un bifolco messo a fare il sergente un minimo di autonomia. Così come era il proponente del divieto di invio di vettovaglie ai prigiuonieri italiani nei campi austriaci (e l'Italia fu l'unica nazione a scegliere deliberatamente di far morire di fame i propri soldati nei campi). Ed è lì che stà la povertà dell'uomo (storica), condannata da Gadda e dai tanti che soffrivano le sue insulse scelte. Se ci fosse stato un'altro, più sveglio e preparato al suo posto le cose sarebbero andate diversamente e meglio? chi lo sa. Non è il punto. Di sicuro i bisnonni citati sopra (meglio dire trisavoli) sarebbero stati i primi ad abbattere a picconate l'epitaffio... dato che è fatto storiograficamente ben noto che Cadorna, tra le truppe, era considerato una sciagura al pari delle mitragliatrici austriache e dei gas tedeschi. Poi, resterebbe comunque il "bel" monolito sul lungolago a ricordare il personaggio... e quello lo notano tutti... Personalmente credo sia in ogni caso inopportuno dedicare scuole ai militari, indipendentemente, così come non esistono le caserme Montessori o Rodari...

Coraggio Italia VCO su aule Cobianchi - 23 Luglio 2021 - 11:13

Caro Lupus
Ciao Lupus io al Simonetta ho fatto il Cobianchi ,e giravamo tutta intra, avevamo ore al Simonetta, poi al Crugniola ,e poi al Pariani se sei di Verbania sai di cosa sto parlando, naturalmente tutti gli spostamenti si facevano in autonomia chi in bici chi a piedi chi addirittura in moto, anche nel mio periodo non è successo mai niente ,però credo che le cose si devono migliorare ,I nostri genitori semplicemente si fidavano e probabilmente non avevano la consapevolezza che si ha oggi ,Purtroppo parlare di giovani di ieri e di oggi non ha più senso, io ho fatto il militare con i muli, oggi non esiste più neanche il servizio militare, e penso che a molte persone servirebbe.

Brezza: no al libro della Meloni nelle biblioteche delle scuole - 8 Giugno 2021 - 15:57

Re: Re: Re: Re: la biblioteca "perfetta"
Caro SINISTRO, io non contesto la tua facoltà di esprimere delle opinioni, io contesto i termini che utilizzi. E' la seconda volta che io esprimo dei concetti che tu non capisci, voglio sperare che tu "finga " di non capirli per non rispondere nel merito. Non mi pongo la domanda del perchè e del quando un libro viene pubblicato, questo appartiene alle strategie di vendita. Quello che mi importa è che ci venga data la libertà di scegliere in completa autonomia se leggerlo oppure no. Cordialmente

FdI chiede dimissioni di Brezza - 6 Giugno 2021 - 11:42

C'è poco da ridere!!!!
La libertà è una cosa seria e NESSUNO si può permettere di fare azioni vergognose come quelle di Brezza soprattutto in quanto non pagato con soldi pubblici. In questo caso saranno i lettori, che in piena autonomia lo vorranno leggere, che poi lo giudicheranno, Quindi giusta la richiesta di dimissioni.

Lega su futuro sanità VCO - 29 Aprile 2021 - 20:37

Me ne frego
Per me i tre ospedali del VCO devono tutti essere mantenuti, implementati, difesi, ampliati e rafforzati: stdi di settore dicono il contrario perchè costerebbero troppo: bene, userò una frase a me cara:- Me ne frego!- Anche questo vuol dire "autonomia del territorio". Meno soldi sul reddito di fannullanza ( è di oggi la notizia che nella sola Napoli vengono spesi tanti soldi per il reddito di fannullanzaquanto nell'intero Nord d'Italia) e più soldi per i nostri ospedali, una ragione per cui dobbiamo credere, obbedire e combattere.

Vaccinazione: accordo con Medici di Famiglia - 22 Gennaio 2021 - 16:55

Re: Re: Re: Vergonati!
Ciao Giovanni% constato che il sonno non ti ha tranquillizzato. Ti comunico, perché stai esagerando, ed è bene oltrechè ironizzare anche mettere ben in chiaro che devi fartene una ragione: io "metterò il becco" ovunque desidero, per tre semplici ragioni; 1- al momento la costituzione permette la libera espressione delle idee; 2- nemmeno per l'anticamera del cervello mi verrebbe in mente anche solo di far intendere che vi siano delle persone da tacciare, come tu hai espresso e reiterato. Ma forse in preda ad agitazione sono concetti che ti sono scappati, nel qual caso si può sempre ovviare. 3- con tale mentalità censoria si mette in luce la volontà di imporre il proprio volere, e ciò ha portato sempre ed ovunque al peggio che l'uomo ha potuto esprimere. Una delle tecniche piu utilizzate per scavalcare le argomentazioni è quella di etichettare il prossimo per screditarlo; tacciare il prossimo come "novax" e "soggetti complottisti" svolge egregiamente tale funzione, anche se mano a mano si sta usurando. Una seconda consiste nell'affermare che siccome la maggioranza ha espresso un dato parere, questo debba essere assunto a verità incontrovertibile. Sei certamente libero di "non perdere tempo con i NOVAX." e di preoccuparti per le "Paure e ritrosie velenose che si diffondono tra gli strati della popolazione meno acculturata", come io sono libero di farti notare che se non aspiri perdere tempo solo tu puoi impiegarlo con altre modalità e non facendo intendere che si debba tappare la bocca ai presunti "soggetti complottisti" perchè non inquinino le menti degli "strati della popolazione meno acculturata", perché è vero proprio il contrario, una persona può farsi le proprie idee solo se gli giungono idee e considerazioni eterogenee. E su questo punto si può scorgere la precisa contrapposizione delle vedute, tu ti preoccupi perchè le menti non siano turbate (ebbene si, in generale in qualsiasi ambito, quando si indaga in piena autonomia vagliando le fonti la mente vacilla perché scompaiono le certezze, e ciò è penoso ma salutare) e seguano ciò che altri hanno già per loro stabilito, io auspico che confrontino le differenti ragioni evitando la censura qualunque essa sia. In altre parole, io desidero che i singoli si facciano una loro opinione, tu invece l'opinione unica, ops, la verità, la vuoi inoculare acriticamente nel cervello delle moltitudini e speranzoso che queste siano grate. Credo che si stia comprendendo piano piano che la posta in gioco è ben più alta della questione virus, questo è stato una sorta di cavallo di troia (tranquillizzo, non ho sinora verità eretiche o ortodosse a proposito dell'origine) giunto forse casualmente ma che ha dato agio ad alcune spinte che comunque la si pensi si mostrano piuttosto antitetiche alla democrazia, alla libertà, al benessere. Dico cavallo di troia perché nell'essere umano la paura per la malattia e la morte è viscerale e poco mediata dall'intelletto, e lo stato permanente (giustificato o non pure qui non ha importanza) di allarme, di emergenza protratta per un tempo indefinito unitamente ad un bombardamento mediatico sistematico a cui si è aggiunta una conseguente disastrosa demolizione delle attività economiche (vedere i dati) e numero di poveri con crescita impressionante, hanno ridotto notevolmente la capacità critica. Un punto sul quale a mio parere mai si riflette abbastanza concerne quel che siamo e pensiamo; la stragrande maggioranza delle attività mentali/fisiche è frutto di automatismi, in alcuni casi utili perché permettono di impiegare meno energie psicofisiche ma in molti altri ciò comporta inconsapevolezza, meccanicità; l'educazione, gli usi e costumi, le abitudini, gli obiettivi, i valori, la religione, le informazioni dei media ecc vengono presi come sono e raramente soppesati, tutto sopravvive, nel bene e nel male, solo ed esclusivamente per queste ed altre convenzioni, per questo io credo che l'unica via a quella che forse pomposamente chiamo libertà sia l'insistere sull'emancipazione dei singoli.

Lega, risponde sugli ospedali VCO - 11 Novembre 2020 - 09:25

Re: Mes
Ciao robi e come mai alcune regioni gialle (di diverso colore politico) hanno scelto in piena autonomia un colore più intenso del giallo? Non credi che sia uno stato confusionale generale, con capiton mojito che continua a tentennare, in pieno stile bossiano, con tanto di corrente alternata? Prima vuole tenere tutto aperto, poi vuole chiudere, infine vuole riaprire.... Ma ci è o ci fa?

Le Regioni sul nuovo DPCM - 5 Novembre 2020 - 08:57

Re: Re: Togliere l'autonomia delle Regioni
Ciao robi ricordo che Monti voleva accorparle.

Le Regioni sul nuovo DPCM - 5 Novembre 2020 - 08:45

Re: Re: Togliere l'autonomia delle Regioni
Ciao robi beh, che ci siano svarioni governativi questo è evidente, come pure che tu eri uno che auspicava un nuovo lockdown a tutti i costi, come se non ci fossero alternative, considerato ciò che già succedeva a luglio in Germania! Mi sa che non è solo il premier in stato confusionale...... Che poi siano stati proprio i comunisti a sconfiggere la pandemia per prima, visto che in quei regimi non ci sono diritti umani, credo sia sotto gli occhi di tutti: là certe misure te le fanno piacere per forza! Inoltre, visto che anche i governatori regionali dello stesso colore governativo centrale contestano tali misure, le cose sono 2: o, essendo questa cosa più grande di noi, non ci hanno capito niente, oppure non siamo in un regime comunista, bensì in un totalitarismo sanitario allo sbando.

Le Regioni sul nuovo DPCM - 4 Novembre 2020 - 17:18

Re: Togliere l'autonomia delle Regioni
Ciao Rocco Pier Luigi Già.. Peccato che l'obbrobio della riforma del titolo v che ha dato più competenza alle regioni soprattutto per la sanità la abbia votata l'allora centro sinistra.... Ed inoltre le pandemie sono di competenza assoluta del governo centrale. Direi che è questo assurdo ed incapace governo che ha scaricato sulle regioni per la sua incapacità di gestire la pandemia (competenza sua). Ed inoltre i governatori che più contestano il governo,giustamente, sono de Luca, bonaccini ed Emiliano. Eh già... Per me possiamo pure toglierle le regioni. Tanto in un regime comunista non servono.. No? Le consiglio di riflettere prima di esprimersi onde non fare figuracce.. Rocco..

Le Regioni sul nuovo DPCM - 4 Novembre 2020 - 09:43

Togliere l'autonomia delle Regioni
Dovrebbero tranciare l'autonomia delle regioni, si c.... sotto al mettere limitazioni alla diffusioni del virus e hanno scaricato tutto sul governo, salvo farsi poi belli chiedendo di allentare le limitazioni.

PD:"Tamponi nel VCO: troppe lentezze e ritardi" - 29 Ottobre 2020 - 13:31

Re: Re: Re: Già...
Ciao robi quello che hai ricordato è emblematico di come vanno le cose in questo strano paese. Meno male che l'hai detto tu. Il partito, che per antonomasia avrebbe dovuto occuparsene (autonomia sempre sbandierata), non l'ha fatto. Fatto sta che le Regioni cos'hanno fatto in questi mesi per quel che gli compete? Ben poco…..confidando sempre nello Stato anche per le cose che dovrebbero invece competere a loro. Piani per abbattere il traffico cittadino e consentire di raddoppiare il trasporto pubblico. Organizzare una sanità più celere intendendo non quella ospedaliera (che non si può inventare se già non c'é) ma quella di sanità pubblica demandata all'esecuzione dei tamponi e dei controlli presso le abitazioni. Costituire una prima barriera attraverso l'utilizzo dei pediatri e medici di famiglia che, ne frattempo aspettavano istruzioni univoche e perentorie mai ricevute………..ed altro ancora……. Mi chiedo allora…….siamo sicuri che erano le provincie a dover essere abolite? alegar

PD:"Tamponi nel VCO: troppe lentezze e ritardi" - 28 Ottobre 2020 - 23:01

Re: Già...
Ciao robi le regioni hanno voluto l'autonomia. Eccola….. A partire proprio dalla sanità. Se qualcosa non ha funzionato a marzo e continua a non funzionare ora la responsabilità sono a livello regionale. Così come per trasporti locali e scuola.

Autonomia Piemonte: Cirio scrive al Ministro - 16 Settembre 2019 - 08:31

Re: Re: Re: Erika stefani
Ciao robi il motivo del blocco sta nel fatto che volevano l'autonomia solo per le regioni del nord. Semplice, inutile coprire la verità.

Autonomia Piemonte: Cirio scrive al Ministro - 13 Settembre 2019 - 16:08

per onor del vero
Per onor del vero, nel precedente governo, chi si è messo di traverso facendo melina, e cavillando su tutto, è stata la componente M5S ed in particolar modo i suoi esponenti sudisti; fosse stato per la Lega l'autonomia per le regioni che l'hanno richiesta, sarebbe già una realtà. Ora che al M5S si è unito un partito statlista e filo sudista come il PD penso che l'autonomia rimarrà una chimera, Almeno fino alle prossime elezioni quando finalmente verrà concesso al popolo cosiddetto "sovrano" di esprimersi.

Autonomia Piemonte: Cirio scrive al Ministro - 13 Settembre 2019 - 14:36

Re: Re: Erika stefani
Ciao SINISTRO Leggi bene quello che scrivo se ti riesce. Il.progetto autonomia era pronto e sul tavolo di conte non ad agosto ma a febbraio. E lo hanno bloccato come ben sai dalle lamentele di Zaia e fontana. Quindi non dire sciocchezze. Io non ho scuderie. Tu semmai hai come riferimento un gregge....

Autonomia Piemonte: Cirio scrive al Ministro - 11 Settembre 2019 - 14:44

Re: Ahia
Ciao robi bisogna fare il federalismo, l'autonomia differenziata solo per alcune regioni non ha senso. Inoltre sarebbe interessante sapere cosa ha fatto o risposto il precedente ministro....

FDI su cura e decoro del verde pubblico - 3 Settembre 2019 - 09:12

Re: autonomia
Ciao lupusinfabula difatti sarebbe incomprensibile concedere l'autonomia solo alle regioni a statuto ordinario del nord. Non dimentichiamoci gli insegnamenti del compianto Miglio, per questo sconfessato e dimenticato dal suo stesso partito....

FDI su cura e decoro del verde pubblico - 2 Settembre 2019 - 20:28

autonomia
autonomia non vuol dire spaccare il paese ma responsabilizzare amministratori e cittadini di ogni singola regione; ma capisco che certi concetti possano essere di difficile comprensione per chi non ci vuole arrivare o non ci arriva proprio.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti