Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

lettera

Inserisci quello che vuoi cercare
lettera - nei post

Rosaltiora pronta a ripartire - 2 Luglio 2020 - 18:06

E’ tempo di pensare alla prossima annata sportiva, anche per Asd Rosaltiora.

Preioni e Icardi: riapre Punto Nascite a Domo - 15 Giugno 2020 - 10:03

In una nota congiunta, Preioni e Icardi annunciano che: "A luglio riapre il Punto nascite di Domodossola: promessa mantenuta. Ora tocca al Country pediatrico". Di seguito il comunicato integrale.

Turismo minacciato da cattiva gestione dei livelli del lago Maggiore - 13 Giugno 2020 - 08:01

Con una lettera inviata alle Regioni, ai Ministeri competenti e all’Autorità di Bacino i gestori del demanio associato del basso e dell’alto Lago Maggiore, rispettivamente il sindaco di Dormelletto Lorena Vedovato e l’assessore di Verbania Giovanni B. Margaroli hanno sollevato con forza il problema della gestione dei livelli del Lago Maggiore, che rischia di infliggere altri colpi al già provatissimo settore turistico.

Lupi: biodiversità e sicurezza - 6 Giugno 2020 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, il testo della lettera, inviata dalla Provincia del VCO, alla Regione Pimonte, sulla presenza dei lupi nel VCO e le conseguenti problematiche.

Lega multe e buon senso - 31 Maggio 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, una nota della Lega Verbania, riguardante un esercente multato: "sì al rispetto delle regole, ma serve applicare anche il buon senso".

Marchionini scrive al Canton Ticino per disagi frontalieri - 6 Maggio 2020 - 12:05

In queste ore il sindaco di Verbania Silvia Marchioni ha scritto una missiva al Presidente del Consiglio di Stato del Canton Ticino Christian Vitta, e per conoscenza al Prefetto del VCO Angelo Sidoti, in merito alla riapertura delle attività e dei conseguenti disagi al confine per i lavori frontalieri.

Marnati: si riapra il valico di Camedo - 5 Maggio 2020 - 13:01

"Troppi disagi per i transfrontalieri italiani dopo la chiusura del valico minore Ponte Ribellasca/Camedo per il contenimento del COVID-19. Il passaggio separa il VCO con il Canton Ticino e sta costringendo migliaia di lavoratori a percorrere un tragitto più lungo di diversi chilometri per raggiungere il posto di lavoro". Di seguito la nota del Assessore Regionale Matteo Marnati.

Grande Nord su sostegno al turismo - 3 Maggio 2020 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Grande Nord Piemonte, a sostegno della lettera inviata al Presidente del Consiglio dei Ministri dall’albergatore di Baveno Antonio Zacchera, contenete proposte a sostegno del settore turistico.

Panza torna su riapertura valichi Svizzeri - 30 Aprile 2020 - 11:04

Panza (Lega): Dopo mesi di sollecitazioni il Governo finalmente si occupa dei valichi con la Svizzera, servono risposte immediate anche per i fondi di solidarietà per i frontalieri.

Provincia VCO: scuola, trasporto - 30 Aprile 2020 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Provincia del Verbano Cusio Ossola, riguardante scuola, trasporto pubblico locale, delegificazione: aspetti finanziari.

Medici di famiglia su decisione ASL VCO - 25 Aprile 2020 - 08:01

"La Segreteria Provinciale della Federazione Italiana Medici di Famiglia e del Sindacato Medici Italiani, dopo la lettura del comunicato stampa dell’ASL VCO del 22 aprile 2020, apprezzano quanto comunicato come un importante segno di apertura alle istanze da tempo presentate dai medici di famiglia stessi". Di seguito la nota ufficiale.

Lega Ambiente scrive ai sindaci sulla mobilità - 22 Aprile 2020 - 11:04

Riceviamo e pubblichiamo, la lettera inviata a tutti i Sindaci capoluogo di provincia e perciò anche alla Sindaca di Verbania Marchionini che Legambiente ha predisposto come stimolo per invitarli ad un nuovo percorso sul modo di vivere in modo più sostenibile le nostre città. Questa è la sfida dopo il lungo periodo di quarantena per il Covid 19.

CSSV: "Non dividiamoci ora" - 21 Aprile 2020 - 08:01

Una lettera-appello dai Servizi Territoriali e dalle RSA del Verbano Cusio Ossola.

"Emergenza forno e salme in chiesa" - 20 Aprile 2020 - 17:29

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Attalla Farah, Consigliere comunale Prima Verbania, riguardante la situazione di emergenza forno crematorio e salme in chiesa.

Kiwanis Club Verbania consegna buoni spesa - 11 Aprile 2020 - 10:03

Il Kiwanis Club Verbania, per offrire il proprio contributo a fronteggiare l’attuale situazione di enorme difficoltà economica per moltissime famiglie del nostro territorio, in questi giorni sta provvedendo a distribuire buoni per l’acquisto della spesa settimanale a favore di alcuni nuclei famigliari bisognosi.

lettera ai dipendenti di ConSer VCO - 9 Aprile 2020 - 16:33

Riceviamo e pubblichiamo, la lettera inviata dall’Amministratore Unico Dott. Giuseppe Grieco e dal Direttore Ing. Alberto Colombo a tutti i dipendenti di ConSer VCO.

Organizzazioni sindacali: proposta per carenza posti letto - 21 Marzo 2020 - 16:01

Riceviamo e pubblichiamo, la lettera inviata dalle organizzazioni sindacali del territorio alle istituzioni con una proposta per per superare la carenza posti letto negli Ospedali dell’ASL VCO.

Coronavirus: Piemonte chiede via di priorità d’urgenza - 20 Marzo 2020 - 21:04

Una lettera al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e ai commissari straordinari per il Coronavirus Borrelli e Arcuri è stata inviata in queste ore dalla Regione Piemonte. A firmarla il presidente Alberto Cirio, insieme al commissario straordinario per il Coronavirus in Piemonte Vincenzo Coccolo e all’intera Giunta regionale.

Lettere al Presidente del Consiglio dei Ministri - 16 Marzo 2020 - 16:06

Segnaliamo la lettera di tutti i Sindaci della zona del Verbano, e quella del Presidente della Provincia del VCO, inviate al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte e al Governatore della regione Piemonte Alberto Cirio, in merito al tema dei Frontalieri

ASL VCO: chiude Casa della Salute - 14 Marzo 2020 - 12:05

Emergenza Covid-19 – sospensione attività Casa della Salute di Verbania - lettera del Direttore Generale agli operatori ASL VCO
lettera - nei commenti

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 1 Maggio 2020 - 23:52

Stop 5g
https://attivo.tv/watch/5g-dopo-questo-servizio-la-svizzera-ha-spento-la-rete-di-antenne-sul-suo-territorio_MIYa9oK8WeL61TS.html?fbclid=IwAR2ZD60AE2fgAyBixS890vg5Wmmbe9Xox34CZ5rSs9qkxkoF73t0BxUBYw0 Buona sera Sig.ra Annes, se avrà voglia le consiglio di ascoltare questo video della Svizzera, sono sicura che viste le sue conoscenze, capirà MOLTE COSE !!!! Gentile Sig. fr, l'ascolto sempre con piacere, e capisco perfettamente ciò che espone. Volevo mettere al corrente inoltre, e penso che il Sig. Paolo lo sappia già, che il Comitato Nazionale STOP 5G ha inviato a tutti i comuni di ITALIA una lettera con gli aggiornamenti sul 5G , per la moratoria. Inoltre i comuni già STOP 5g in Italia sono saliti a 300. di nuovo un caro saluto, buon riposo

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 20 Aprile 2020 - 02:24

Stop 5g CONDIVIDETE.. CHE SIA UN ESEMPIO !!!!!
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Contro il 5G e l’inquinamento elettromagnetico si sono schierati Ambiente Salute nel Piceno, in accordo con l’Associazione Medici per l’Ambiente, la Dottoressa Isde Patrizia Gentilini, oncologa, la Dottoressa Isde Renata Alleva con dottorato in biochimica, Stop 5G Marche nella persona di Stefania Gagliardi , Adriano Mei per i comitati in rete Marche. Allo scopo di fare sentire la propria voce, questi comitati e associazioni hanno inviato una lettera al Sindaco di San Benedetto, Pasqualino Piunti. Di seguito le loro parole tramite la nota inviata al primo cittadino. “Siamo qui con la presente per riproporLe quanto da noi richiesto mesi fa per vietare la sperimentazione e l’installazione della tecnologia 5G a San Benedetto del Tronto; tecnologia messa in discussione da medici e ricercatori di tutto il mondo proprio perché si pongono seri dubbi sui suoi effetti sulla salute. Chiedemmo allora che Lei, come massima autorità sanitaria locale, appoggiato da un atto amministrativo largamente condiviso dal consiglio comunale, imponesse il divieto alla sperimentazione ed installazione di tale tecnologia fino a che non fosse provata la sua innocuità nei confronti della salute dei cittadini, facendo leva sul Principio di Precauzione, fondamentale normativa europea per la tutela e la prevenzione della salute pubblica. Oggi, a distanza di mesi, abbiamo acquisito la consapevolezza che la sperimentazione in Italia è ormai terminata e che nel corso del 2020 molte aziende si stanno già preparando ad inviare le proprie richieste per l’installazione nel nostro comune di antenne 5G. Im virtù di questa nuova situazione Le chiediamo con urgenza di esprimere la Sua contrarietà con un atto amministrativo, in ragione della sua massima carica di Primo Cittadino, e che lo faccia coinvolgendo tutto il consiglio comunale, gli uffici tecnici del Comune, l’azienda Polab alla quale è stato appaltato il piano antenne cittadino. Consideriamo ancora fondamentale l’utilizzo e il potenziamento del monitoraggio da noi proposto ed ottenuto per il controllo dei limiti delle emissioni delle antenne già esistenti. Chiediamo inoltre, proprio con l’ausilio di una commissione, di rivedere il regolamento comunale su questa materia per mettere in sicurezza il nostro territorio prevedendo la tempestiva informazione dei comitati di quartiere. Certi che lei abbia compreso l’urgenza e la gravità della questione ci auspichiamo in un riscontro positivo alle nostre richieste”. Ambiente Salute nel Piceno ricorda che sabato 18 aprile, alle ore 19, in diretta sulla pagina facebook dell’associazione, si terrà un evento online.

Coronavirus: Cirio su Fase 2 - 17 Aprile 2020 - 08:09

I divieti inutili
Esimio Governatore, immagino che quanto segue sia certo da lei stato considerato, tuttavia siamo veramente in molti ad augurarci che prestissimo si ripari ad aspetti dei divieti non utili ad evitare il contagio e restrittivi unicamente delle libertà personali. Riassumo i punti a nome anche di vari amici: 1.Bloccare l’attività fisica effettuata con le precauzioni del caso è stato sbagliato perché così facendo si obbligano le persone ad una vita sedentaria che abbassa le difese immunitarie e rende più deboli nei confronti del virus stesso che si vorrebbe combattere. La cosa corretta da fare sarebbe stata applicare la legge alla lettera che prevedeva sanzioni pesanti per chi non rispettava la distanza di sicurezza di 1,5 metri. Si è scelto invece di chiudere la popolazione in casa posticipando più volte la scadenza delle misure di contenimento del contagio. 2.Il problema delle misure di contenimento e attenzione contro il virus, è fin dall'inizio quello che, facendo di tutt'un'erba un fascio, vengono impedite attività sicuramente più proficue alla salute che non , come il moto nella natura, anche se fatto individualmente,in luoghi appartati, così come la cura di proprietà private. Il messaggio non doveva essere quello di"state chiusi in casa", ma " non riunitevi, non contattevi ", "copritevi".Sono passati 40 giorni, storicamente si chiama quarantena proprio perchè poi chi è scevro da sintomi, possa riacquistare la libertà! 3. Partendo dall’assunto secondo il quale il distanziamento sociale dovrebbe servire a ridurre i contatti fra persone contagiate dal coronavirus e asintomatiche e individui che se esposti potrebbero correre seri pericoli di vita, qual è il motivo di impedire a un nucleo familiare che da un mese vive sotto lo stesso tetto, senza sintomo alcuno, di trasferirsi in blocco e senza la presenza di ulteriori individui presso una seconda e diversa abitazione di proprietà? In che modo il movimento di questo blocco omogeneo (composto da individui che da un mese sono senza sintomi) verso un’altra abitazione aggraverebbe il rischio di diffusione del virus? Rigraziandola per l'attenzione, invio distinti saluti Yannis Romeo

Sciopero ASL VCO - 6 Settembre 2019 - 08:32

Decreto bis
Leggo che lunedì,mentre la gente perbene lavorerà,qualche migliaio di fannulloni (dicono di chiamarsi sovranisti, qualsiasi cosa voglia dire) andrà a bighellonare fuori dal Parlamento per tentare di intimidire il nuovo governo che chiederà la fiducia. Bene, sarà l'occasione di testare il famigerato decreto sicurezza bis,che prevede norme particolarmente stringenti e repressive di tali manifestazioni. Invito pertanto le forze dell'ordine e la magistratura ad applicarlo alla lettera e con la massima durezza. Dopodiché tra qualche giorno potremo tranquillamente buttarlo nel cestino come le altre deliranti idee del capitone. Quanto alla lungimiranza dei cosiddetti sovranisti,loro sognano di diventare come l'Ungheria di Orban,dove il salario medio supera appena i 600 euro. Un bel futuro,poca libertà e niente soldi. ANDATECI VOI!

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 30 Agosto 2019 - 09:36

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Trump
Ciao robi "Orban a Salvini, non ti dimenticheremo Premier ungherese, sei stato il primo a voler fermare i migranti: ANSA) - BERLINO, 29 AGO - Il premier ungherese Viktor Orban ha scritto "al segretario federale della Lega Nord" Salvini, chiamandolo "caro Matteo", una lettera in cui afferma fra l'altro: "Posso assicurarti che noi ungheresi non dimenticheremo mai che sei stato il primo leader europeo occidentale a voler fermare il flusso dei migranti illegali in Europa attraverso il Mediterraneo". Il testo della missiva è stato rilanciato su Twitter da Zoltan Kovacs, un portavoce del primo ministro ungherese." Beh, cosa dire? A Parte quel refuso Nord, che la dice lunga, mi incuriosisce quel non dimenticare, a mo di commiato.... E certo, dopo averlo scaricato in Europa, rimanendo col PPE! Ad ogni modo, fino ad ora solo lui in Europa è riuscito a sfondare quota 50%, e di sicuro l'Italia non è l'Ungheria.... Riguardo ai pentastellati, hanno semplicemente cambiato colore alleato: dal Matteo verde/blu a quello bianco/rosa.....

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 6 Agosto 2019 - 12:38

Re: Tristezza
Ciao lupusinfabula la vera tristezza è la logica dei 2 forni, fin quando dura: FRATELLI D’ITALIA: LA CRISI NON VA IN VACANZA - Fratelli d’Italia ha organizzato una serie di manifestazioni dal titolo “La crisi non va in vacanza” e per la circostanza ha diffuso il seguente comunicato: Il Paese è in ginocchio. E il governo sta a guardare. Non bastano gli ultimi dati ufficiali – che mostrano un trend recessivo – a sbloccare l’immobilismo dell’Esecutivo gialloverde, che fino ad oggi ha saputo soltanto rispondere con provvedimenti dispendiosi, diseducativi, poco efficaci e ispirati all’assistenzialismo vecchia maniera, come il reddito di cittadinanza e “quota 100”. Per tornare a crescere occorrerebbe invece far ripartire la produzione, sostenere le imprese e i lavoratori, innescare un circolo virtuoso di crescita che non potrà mai basarsi sulla cancellazione della povertà per decreto o su un sussidio che consentirà a parecchi di passare le giornate sul divano davanti alla tv aspettando che il lavoro cada dal cielo e che le gravi crisi si risolvano da sole, magari all’indomani dell’ennesimo, improduttivo e sterile tavolo convocato al MISE. Per questo motivo ci siamo recati nel Verbano Cusio Ossola in un luogo simbolo della crisi economica, davanti all’ex Mercatone Uno per pretendere che il governo investa risorse economiche in misure attive per il rilancio e non passive. Servirebbe lo spirito d’iniziativa che ha caratterizzato il primo mese di Assessorato al Lavoro di Elena Chiorino, che ha subito messo a segno risultati concreti e tangibili. Il primo atto è stato l’accordo fra Regione, Intesa Sanpaolo e parti sociali per l’anticipo della cassa integrazione straordinaria. Una vera e propria boccata d’ossigeno per i dipendenti di alcune importanti realtà come Mercatone Uno e Brandamour. A caratterizzare l’azione dell’assessore di Fratelli d’Italia è stata certamente la rapidità di risposta, ma anche la concretezza nel voler risolvere i problemi alla radice, lasciando la parte dichiarazioni spot e proclami, proprio come nel caso di Manital dove Chiorino ha dapprima chiesto il pagamento in surroga agli enti locali che hanno commesse con l’azienda e ha poi approfondito la situazione scoprendo che Manital attende dai ministeri più di 17 milioni. Per questo l’esponente piemontese del partito di Giorgia Meloni ha scritto una lettera aperta al ministro Di Maio per chiedere di convocare subito i suoi colleghi debitori per sbloccare i pagamenti.

SS34: notizie false sui social - 12 Luglio 2019 - 06:33

lavori stradali
Parliamo di viabilità ? Lo scorso anno ho portato personalmente in Provincia una lettera firmata da gran parte degli operatori dell'Eremo di Miazzina : si chiedeva di tracciare una striscia nel mezzo della strada che da Comero conduce a Miazzina, perché durante le giornate di nebbia la visibilità è COMPLETAMENTE nulla. Ci è stato risposto che la Provincia non disponeva di fondi (per una striscia di 4 km !!!!). Mi pare di capire che ora i fondi da spendere per la viabilità sicura ci sono...a quando la striscia ? Ricordo alla Provincia, nel caso l'avesse dimenticato, che quella strada è percorsa giornalmente durante tutto l'anno da innumerevoli mezzi di persone che si recano all'Eremo. Con ossequio. Mirella Michela Bernini

Il Premio Strega a Verbania - 5 Luglio 2019 - 22:32

Re: Sorpresona!
Ciao robi cioè, il secondo della trilogia con la lettera S? Credo ci abbiano già pensato altri, di cui uno ira ad Unomattina....

Poste Italiane cerca portalettere nel VCO - 24 Maggio 2019 - 20:52

i "motomezzi" del giorno d'oggi
Le candidature.......sono aperte a diplomati con votazione minima di 70/100 e laureati (anche laurea triennale) con un punteggio di almeno 102/110. Certamente, chi non è a conoscenza delle incapacità, nell'utilizzo di motorini ed auto, nonché della totale inettitudine nel far firmare i destinatari, di coloro che hanno ottenuto solo la licenza di scuola media? Io li vedo ogni giorno, li riconosco al volo, sono tutti quelli che provocano incidenti stradali, viceversa mai ho conosciuto diplomati e laureati che non utilizzano le frecce, parlano al telefonino, superano i limiti di velocità, sorpassano su mezzerie continue, stanno pervicacemente adiacenti al retrotreno. Non parliamo poi dei nomi delle vie, e dei numeri civici, dei nomi e cognomi, della distinzione fra pacco e lettera, di cosa va fatto firmare, tutte cose che ovviamente non possono essere alla portata di un intelletto che non può dirsi sviluppato se non ha partecipato all'istruzione somministrata, perché risulta ovvio che l'auto-apprendimento è impossibile

Celebrazioni 25 Aprile - Verbania - 27 Aprile 2019 - 11:57

Re: Io non credo
Ciao lupusinfabula non c'è nulla di democristiano: I costituzionalisti l'hanno definita "promulgazione con riserva" o "con contestazione", ed è quella a cui è ricorso il presidente Sergio Mattarella per la legge sulla legittima difesa, da lui firmata il penultimo giorno utile, il 29esimo dopo il sì del Parlamento, accompagnata però da una lettera ai presidenti delle Camere e al premier Conte, in cui si indica la retta interpretazione della nuova legge e addirittura due errori tecnici. Ecco le considerazioni del capo dello Stato: https://immagini.quotidiano.net/?url=http%3A%2F%2Fp1014p.quotidiano.net%3A80%2Fpolopoly_fs%2F1.4561072.1556352026%21%2FhttpImage%2Fimage.JPG_gen%2Fderivatives%2Ffullsize%2Fimage.JPG&w=440&h=500&fmt=webp

Zorzit risponde su San Bernardino - 2 Aprile 2019 - 09:59

Re: Due partiti...
Ricordo che la “coalizione centro destra” enumera tra i suoi membri pure lega e fdi, visto che ha reso più volte noto il suo voto, volevo rammentarlo, notando che suggerisce di non votare FI! In merito alla questione, invece, non commentai la lettera di FI in oggetto, perché non degna di perdita di tempo, per la palese strumentalizzazione operata in funzione delle elezioni, ma ormai dovrebbe essere chiaro a molti: CHI NON HA PROGETTI PROPRI “FATTIBILI” SI SPENDE A DENIGRARE QUELLI DEGLI ALTRI! Complimenti alla risposta di Marcella, chiara e “documentabile”! Ciao robi

Vocazione turistica? - 22 Marzo 2019 - 07:22

Chissà. .
Invece di segnalarlo sul sito sarebbe stato meglio fare una lettera protocollata a chi di competenza (non so se provincia o comune) e sollecitare gli uffici pubblici. Se fosse già stato fatto e non fosse stato preso in considerazione allora sarebbe un discorso diverso.

Forza Italia su urbanistica e lavori pubblici - 1 Marzo 2019 - 13:25

Re: Quando la matematica è un'opinione
All’avv. M.M., coordinatore cittadino FI – il quale critica gli utenti di questo blog che non si firmano ma si guarda bene da esporre il suo nome sotto i suoi comunicati e/o risposte, rispondo che: - Il mio nome e cognome l’ho già indicato diverse volte (il nickname è nel nome profilo, non lo cambio se è quello che intende) e se avesse avuto il coraggio di rispondermi pubblicamente su facebook alla domanda “che cosa avete fatto VOI per la stazione di Fondotoce?”, avrebbe potuto appurare per mezzo del mio profilo che non siedo in consiglio né sono politicamente esposto. Tra l’altro, la mia umile storia di elettore proviene e rimane all’interno della sua area politica ed oggi mi ritrovo a contestare/sollecitare quelli che dovrebbero rappresentare la mia idea perché perdono tempo nella spiccia demagogia piuttosto che creare nuova politica partendo da volti nuovi e proposte concrete. Invece rimaniamo con l’ombra di Zacchera senza avere alcuna idea pratica per far crescere la città – che nel frattempo cresce e si fa bella per merito di altri. - Essendo cittadino comune non ho idea dei documenti ufficialmente approvati dal consiglio, poiché non ho il tempo di seguire la vita amministrativa del mio paese. Se leggo su un sito istituzionale - come è quello del Comune, che un documento è emendato/aggiornato e la versione precedete SUPERATA, ritengo valido l’aggiornamento. Ma fa bene l’avvocato a cavillare, è il suo mestiere: al momento i numeri approvati contengono un refuso che anche i grillini hanno capito e “superato” ed ascoltiamo pure la demagogia fatta con i numeri. Poi, quando il DUP sarà finalmente approvato nella sua veste emendata, il coordinatore cittadino farà ammenda pubblica e dirà la verità ai suoi elettori. Punto 28 OdG: appuntamento il 7/3, h.21, giusto? - L’avv. dovrebbe anche sapere che il DUP è un documento flessibile all’interno della vita amministrativa e che i revisori contabili “considerano nel rispetto del principio di coordinamento e coerenza dei documenti di bilancio e di tutti gli altri documenti di programmazione, ivi compreso il documento di programmazione triennale delle opere pubbliche (nell’elenco DUP lettera a)).”. Il virgolettato non è a caso. Quindi, il documento di programmazione triennale delle opere è parte integrante del DUP e questo richiama gli importi esatti ed approvati per le opere programmate. E’ pertanto palese che, sulla questione di merito, vi sia un vizio formale facilmente superabile. FI ed il suo coordinatore, se vogliono continuare sulla strada del pressapochismo, ne hanno facoltà: gli elettori pure. Saluti AleB

Due Interpellanze su piscine comunali - 29 Gennaio 2019 - 09:58

Interessante
https://sosonline.aduc.it/lettera/cambio+gestore+piscina+comunale_294510.php#53af9221d972488e93a052d255dfb4f9

Lega: "5 anni di lacune amministrative" - 24 Gennaio 2019 - 14:15

CAMPAGNA ELETTORALE
Leggo e sorrido alle concrete proposte della lega, inesistenti nella lettera! A fare le pulci alle amministrazioni precedenti sono bravi tutti, credo che i cittadini ne abbiano piene le tasche di questa pseudo politica denigratoria! Direi che i vostri rappresentanti, in virtù di quell’onestà intellettuale alla quale vorremmo ispirarci, pecchino un po’, chi è senza peccato scagli la prima pietra! E se la politica è quella paventata dal vostro mentore salvini IO DICO “ANCHE NO”!

Montani risponde ai rappresentanti delle scuole del VCO - 22 Gennaio 2019 - 12:37

Campa cavallo!
Ricordo le risposte del signore che, presumibilmente, ha scritto la lettera, sotto post inerenti al Verbania calcio qualche tempo fa, e fui anche bloccata dallo stesso perché in disaccordo. Mi riesce difficile credere a questo repentino cambio di stile “letterario”, ma in campagna elettorale tutto è lecito, pare! Posterà pure lui i gattini abbandonati?

M5S su Bando periferie - 12 Settembre 2018 - 12:42

Re: Re: eppure è semplice
Ciao SINISTRO A proposito di fake news "La fake news del giorno è de La Repubblica, secondo la quale il Reddito di Cittadinanza sarà solo di 300 euro a 4 milioni di persone. Non contenti hanno rilanciato nell'articolo ancora una volta la bufala delle file ai Caf il 4 marzo, una menzogna smentita in tutte le salse ma che continua a essere diffusa dai giornali dell'establishment in spregio dei cittadini del Sud raccontati come persone che vanno in giro a fare l'elemosina. Se non è razzismo poco ci manca. I giornali dei prenditori editori ormai ogni giorno inquinano il dibattito pubblico e la cosa peggiore è che lo fanno grazie anche ai soldi della collettività. In legge di bilancio porteremo il taglio dei contributi pubblici indiretti e stiamo approntando la lettera alle società partecipate di Stato per chiedere di smetterla di pagare i giornali (con investimenti pubblicitari spropositati e dal dubbio ritorno economico) per evitare che si faccia informazione sui loro affari e per pilotare le notizie in base ai loro comodi. Questo non è giornalismo, è solo propaganda per difendere gli interessi di una ristretta élite che pensa di poter continuare a fare il bello e il cattivo tempo. Non sarà più così. Il nostro Paese ha bisogno di un'informazione libera e di editori puri senza altri interessi che non siano quelli dei lettori"

Sciopero degli Studenti del Maggia - 11 Settembre 2018 - 12:44

lettera PD
Se il problema è noto da tempo, è ridicolo sollevarlo con uno sciopero il primo giorno di scuola. Forse svegliarsi qualche mese fa e comunicare ai vari enti ( Scuola, Comune , Provincia, Regione , Prefetto etc. ) che se entro il 10/09 non si fosse trovata una soluzione idonea si sarebbe proclamato uno sciopero, credo che poteva essere una strada più intelligente. Ma forse poi non si sarebbe potuto strumentalizzare politicamente una situazione così grave.

PD su ospedale unico e sindaci "dissidenti" - 12 Agosto 2018 - 14:41

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Razzismo e opi
Ciao robi "Non ho nulla da vergognarmi. A destra c'è cambiamento e non deserto." Sua citazione. Beh certo, il cambiamento...... Salvini che in 16 anni non e' riuscito a laurearsi, bastava comprare la laurea in Albania come ha fatto l' altro, il figlio di colui che in cassazione ha avuto confermata la sentenza, quello che dovrebbe dare delle risposte: http://m.espresso.repubblica.it/inchieste/2018/07/04/news/soldi-lega-la-lettera-che-incastra-salvini-1.324561 Cambiamento...... Oppure l' altro che grazie ai vostri voti percepisce lo stipendio da senatore, famoso per aver proposto in una precedente legislatura, per ben tre volte, "la legalizzazione della distillazione domestica e senza fini di lucro della grappa e delle acqueviti di frutta", naturalmente bocciate, oppure per la gestione oculata della squadra di calcio della citta' per cui tutti facciamo il tifo...... eletti grazie al VOSTRO voto...... CAMBIAMENTO......... Per voi il cambiamento non esiste....... considera la dc l' antidoto al comunismo in Italia. Lei non e' un "destro conservatore", lei e' semplicemente un democristiano di seconda o terza generazione.

M5S critico sulla gestione pulizia erbacce - 27 Luglio 2018 - 09:39

una soluzione possibile...
Basterebbe applicare il regolamento comunale alla lettera. Ogni abitazione privata, singola o condominiale che sia, oltre a curare il proprio giardino, dovrebbe occuparsi anche degli spazi esterni al perimetro della sua proprietà. Così facendo si lascerebbe di competenza alla P.A. solo quelli ove non sia attribuibile nessuna responsabilità e, a quel punto, non avrebbero più scuse nel doverlo fare. Certo non è facile far fare il salto culturale ai cittadini su certe cose ma si diceva lo stesso della raccolta differenziata che mi pare oggi funzioni "abbastanza bene". Prima si inizia meno tempo si perde. Laddove non si intervenga (mi vengono in mente proprietà abbandonate e cantieri fermi da decine di anni) si proceda come per le multe per divieto di sosta.......sanzioni amministrative , ingiunzioni a pagare, pignoramento. Incassate in apposito capitolo si applichi il principio sostitutivo e si spendano le somme incassate per i lavori non svolti. Sono scelte politiche.....chissà se un giorno qualcuno le farà sue....
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti