Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

responsabilità

Inserisci quello che vuoi cercare
responsabilità - nei post

CROSS Award 2019 Ecco i vincitori - 16 Ottobre 2019 - 11:27

Con oltre 260 candidature provenienti da oltre 30 Paesi europei e extraeuropei CROSS Award 5a edizione si conferma un appuntamento di grande interesse per artisti e performers internazionali.

Spazio Bimbi: Sport di squadra o individuale: quale scegliere? - 13 Ottobre 2019 - 11:27

Oggi la gamma di sport da poter praticare è assolutamente variegata e molteplice; per un bambino è meglio praticare uno sport individuale (tennis, nuoto, ecc.) oppure uno sport di squadra (calcio, pallavolo, ecc.)?

III Convegno Nazionale di Medicina Ildegardiana - 11 Ottobre 2019 - 19:06

“La Mente, il Cuore, Il Ventre: natura e potere del pensiero. Base di un modello sistemico per lo studio e la cura della malattia cronica”. Stresa 12- 13 Ottobre 2019.

Movimento Difesa del Cittadino su vicenda diamanti - 5 Ottobre 2019 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Difesa del Cittadino Verbania, riguardante la cosiddetta vicenda della "Truffa dei diamanti".

“Spreco poco…spreco bene” - 3 Ottobre 2019 - 12:05

Il Centro Servizi per il Territorio invita associazioni, cittadini e imprese all’incontro “Spreco poco…spreco bene” sul tema dell’antispreco che si terrà venerdì 4 ottobre dalle 9.30 alle 12.30 nella sede di Verbania, in via Vittorio Veneto 135.

VCO propone documento comune pianificazione - 2 Ottobre 2019 - 15:03

La provincia del Verbano Cusio Ossola propone a tutte le province piemontesi la sottoscrizione di un documento comune da inviare alla Regione Piemonte per ottenere modalità di consultazione coerenti con le normative nazionali.

Lincio su viabilità provinciale - 2 Ottobre 2019 - 09:33

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola, riguardante la questione interventi sulla viabilità provinciale.

Una nota sulle vicende CUP ASL VCO - 30 Settembre 2019 - 08:01

Soddisfazione in una nota diramata dalle lavoratrici del CUP telefonico ASL VCO, perche sono stati salvaguardati i livelli occupazionali nonostante dalle 12 di venerdì sia cessato il lavoro per il Cup dell'Asl VCO.

“Cento anni di carità - La San Vincenzo a Cannobio” - 27 Settembre 2019 - 13:01

Sabato 28 settembre 2019, alle ore 9.45, presso la sala delle conferenze dell'albergo "Il Portico" a Cannobio, si terrà la presentazione del libro “Cento anni di carità - La San Vincenzo a Cannobio” a cura dell’autore Don Damiano Pomi.

In cammino nei Parchi: "Sentieri e sapori" - 24 Settembre 2019 - 14:35

Camminata enogastronomica organizzata in collaborazione con la Proloco di Miazzina: da Cappella Fina (1100 m) al Pian Cavallone (1540 m), una facile escursione per tutti associata alla valorizzazione dei prodotti enogastronomici tipici del territorio proposti nel corso delle quattro tappe previste della salita.

Accordo raggiunto per messa in sicurezza SS 34 - 14 Settembre 2019 - 15:03

Accordo raggiunto questa mattina tra la Regione Piemonte e i comuni di Verbania, Cannobio, Cannero, Ghiffa e Oggebbio, in merito agli interventi per la messa in sicurezza della statale 34 del lago Maggiore.

C.A.I. programma di settembre 2019 - 31 Agosto 2019 - 14:33

Appuntamenti del mese di luglio 2019 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-intra.

Evento calamitoso: necessaria verifica stabilità tetti e piante - 26 Agosto 2019 - 10:03

Evento calamitoso del 12 agosto: necessaria la verifica della stabilità dei manti di copertura degli edifici privati e delle alberature delle aree verdi di pertinenza.

6 milioni per il lavoro degli over 58 - 26 Agosto 2019 - 08:01

Dalla Regione più di 6 milioni di euro per i cantieri di lavoro per gli «over 58». Via libera al bando per gli Enti pubblici, che potranno assumere il personale. Per il VCO 830mila euro.

Montani: "Quinta proroga al teatro" - 29 Luglio 2019 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del senatore della Lega, Enrico Montani, riguardante la quinta proroga sulla sicurezza del Teatro Il Maggiore.

SS34: Reschigna risponde sui fondi - 17 Luglio 2019 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Aldo Reschigna, in risposat a quello di Mirella Cristina riguardante i fondi per la messa in sicurezza della strada statale 34.

Sanità VCO: incontro e polemiche - 17 Luglio 2019 - 08:01

Riportiamo il resoconto di Regione Piemonte della visita nel VCO e i comunicati di botta e risposta dell'Assessore Icardi e di Aldo Reschigna.

PD su Sanità VCO - 10 Luglio 2019 - 19:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico VCO, a margine dell'Assemblea con oggetto la sanità pubblica nel VCO.

Verbania Viva su assemblea Sanità VCO - 9 Luglio 2019 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lista Civica,Verbania Viva, a margine dell'Assemblea di ieri sera con oggetto la sanità pubblica nel VCO.

Montani e Zanetta incontrano Anas - 7 Luglio 2019 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del senatore Enrico Montani e l’ex senatore Valter Zanetta, riguardante le strade del VCO.e l'incontro con Anas.
responsabilità - nei commenti

Notai: Open Day Solidale - 8 Ottobre 2019 - 10:08

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Facciamo una colletta
Ciao SINISTRO Sei di coccio! Centra eccome, paghi la professionalità del notaio che non si limita ad un banale copia ed incolla su un file word che potrebbe fare anche un bambino di 13 anni in 3 minuti (che è quello che a te sembra) ma la competenza nel sapere quali siano le parti corrette da copiare che ha acquisito in 15 anni di studio e soprattutto la responsabilità penale e civile illimitata legata all'atto

"Il demone dell’amore" - 25 Settembre 2019 - 12:49

censure
Premetto che non so come funzioni, ma a mio parere, per obiettività ed equità, il ( o "i") moderatore/i non dovrebbero far parte dei commentatori. Se un mio c ommento viene censurato da chi ha la responsabilità del giornale lo capisco e lo accetto, se vengo censurato da qualcuno con si sta discutendo non è correttezza.

Autonomia Piemonte: Cirio scrive al Ministro - 20 Settembre 2019 - 09:38

Capitan coniglio
Dopo aver fatto il gradasso nel raduno a Pontida, dicendo che non vedeva l'ora di incontrare la "comunistella ignorante",ieri sera ha pensato bene di scappare dall'incontro con lei in tv. Lei c'era,lui è scappato con la coda tra le gambe. Scappa dai processi,scappa dai comizi quando lo contestano, scappa dalle responsabilità di governo,e ora scappa pure da un banale faccia a faccia in tv! Un coniglio così non si è mai visto, veramente patetico!

Notai: Open Day Solidale - 15 Settembre 2019 - 13:13

Re: Facciamo una colletta
Ciao paolino Come al solito capisci quello che vuoi o forse non ci arrivi, ci sono abituato, Per iniziare a fare il notaio devi studiare fino ai 30 anni circa, poi se hai il grano puoi rilevare uno studio attivo di qualche notaio che sta andando in pensione (e non ti costa 2 lire e questo costo lo devi recuperare) oppure parti da zero, metti la tua bella targa sul portone e aspetti. Scoprirai che devi continuare ad investire per almeno altri 5 anni dove avrai un esborso non indifferente. Ciò detto a 35 anni inizierai ad andare in nero. Passiamo alle parcelle: ho in mano una parcella da 8.000 euro di cui 6.500 di tasse. Il rimanente è il compenso del notaio di cui 300 di IVA. Rimangono 1.200 euro, togli spese studio, personale, assicurazione ecc ecc e ti rimane diciamo 750 lordi che poi saranno tassati. Rimangono 500 euro. Ecco per una casa dal valore di 100.000 euro e una parcella di 8.000, il notaio guadagna 500 euro. Il quale mi dà totale garanzia sull'atto con responsabilità civile illimitata nonché penale. Forse non sono i soldi del notaio a pesarmi ma i 6.500 euro di tasse. Se poi speriamo che comprando 2 marche da bollo da 16 euro, un qualsiasi funzionario statale possa sostituire il ruolo del notaio e risparmiare 7.968 euro siamo veramente su un altro pianeta.

Fratelli d'Italia su politiche giovanili - 6 Agosto 2019 - 09:45

la verità forse sta nel mezzo.....come sempre
D'altronde non si può nemmeno pensare di lasciare fare quello che si vuole. Si diceva di fare cambiare mentalità ai residenti che si lamentano (e chi non lo farebbe?); perché allora non pensiamo di far cambiare la mentalità ai nostri "giovani" dicendo loro che la sera potrebbe iniziare prima e di conseguenza far finire prima la serata/nottata? Certamente una parte di responsabilità è della P.A. che non ha saputo prevedere e quindi programmare un PRG in grado di isolare alcuni punti della città in maniera tale che si potesse conciliare la presenza di locali serali/notturni. Ancora oggi ci sono situazioni in cui sopra il locale abitano le persone. Immaginatevi cosa vuole dire abitare sopra un locale che ha clienti fino alle due o alle tre…...chi di voi, che scrive, vorrebbe fare cambio con la sua tranquilla casetta? Bisogna quindi cercare di conciliare le due presenze con intelligenza ma anche con intransigenza. Le regole ci sono e devo essere rispettate (per altro regole comunali - regionali e nazionali). Gli esempi sono tanti e ognuno può dire la sua. Io sono stata recentemente in Francia, in una città poco più grossa di VB. I locali nel centro storico sono quasi esclusivamente ristoranti silenziosi che non servono più dopo le 22.. I pub e Music Cafè sono tutti nella parte dove sorgono i palazzi degli uffici e dove la sera, tranne in qualche raro caso, non sono presenti residenti, Al punto tale che arrivando nel centro (piazza della municipio) pensavo ci fosse qualche sciopero…….completamente deserto. Ho poi chiesto e mi sono ritrovata in mezzo a strade e stradine (che alla sera diventano pedonali) affollate all'inverosimile. Il modello potrebbe adattarsi anche a Verbania o a qualunque altro posto ma deve esserci un'adeguata volontà di realizzarlo, specie ora che si dovrebbe aprire la questione degli spazi lasciati dall'Acetati.. Alegar

Montani: "Quinta proroga al teatro" - 1 Agosto 2019 - 11:32

Re: Re: più che un teatro, un bunker antiatomico
Ciao paolino ho riletto il mio post e non trovo scritto ciò che dici. Quindi rimane tua interpretazione del mio pensiero. Libero di farlo ma non contestare a me ciò che pensi tu. Spiego comunque la mia ironia sulla questione: le normative antincendio, così come tutte le norme tecniche, sono passibili di interpretazioni, nonchè di valutazioni (di rischio) personali. Per necessità professionali mi interfaccio, anche se non nel dettaglio tecnico, di questioni che riguardano l'antincendio. Chi invece per mestiere si interessa della materia, può tranquillamente asserire che le normative vengono intepretate diversamente secondo il comando tecnico che ha in carico la valutazione. Va da sè che i risultati sono nettamenti differenti e non c'è uniformità di giudizio in campo nazionale. Come aneddoto, vi cito un requisito REI60 per una parte di una struttura "aperta": basta cercare con google il significato di REI per capire l'ossimoro. Ora, io credo che le responsabilità ci siano e che anche il comando dei VVF non ne sia avulso: mi piacerebbe che la magistratura venisse investita del caso ma temo che la maggior parte di noi non ne vedrà sentenza. Tuttavia non è un buon motivo per non cercare le responsabilità che, statene certi, non interesseranno la politica perchè questo è un vizio tenico ed un errore dei tecnici. E' sacrosanto pretendere prodotti e costruzioni conformi alle leggi vigenti nonchè allo stato dell'arte tecnico: fa specie tuttavia che ci sia un'attenzione spasmodica per il CEM, che ci si indigni per la quinta proroga, e poi ci chiuda gli occhi e ci si giri dall'altra parte quando realtà ben più affollate (le scuole?) pericolose e pericolanti sono come una tegola pronta a cadere. Il vostro, parlo per l'autore del comunicato, è un mero strumento politico: tutto fa brodo per contestare l'avversario. Io non ne sono solo convinto, ne sono certo: a parti inverse, nulla sarebbe potuto cambiare perchè la politica qui non c'entra proprio nulla. Saluti AleB

Montani: "Quinta proroga al teatro" - 30 Luglio 2019 - 19:39

più che un teatro, un bunker antiatomico
a parte che la relazione della commissione è stata pubblicata sull'Albo Pretorio online, ma non fa altro che mettere per iscritto una sequenza di eventi "storici" che compongono la vicenda. Dalla discussione in consiglio si evidenziò che non ci fu una responsabilità di un singolo individuo o di una singola entità giuridica (sia pubblica che privata) ma concause che portano allo stallo attuale, A me vien da dire che più che un teatro, la commissione regionale dei VVF vuole che il CEM sia un ottimo rifugio antiatomico. Ora, non bastano i sistemi di rilevazione incendio e spegnimento, non basta la messa in sicurezza delle singoli parti strutturali contestate, no serve anche sostituire gli infissi dei camerini perchè non sono REI90. Cioè, una finestra che deve reggere al fuoro per 90 minuti. Fa nulla se in commercio non esiste: noi vogliamo un RIFUGIO! più polifunzionale di così! Basterebbe poi considerare che le proroghe ai vincoli normativi sono ammesse dalla commissione solo perchè la struttura è ritenuta comunque adeguata, ma non perfettamente a norma, Le stesse norme che, i naltre città e per altri manufatti - pubblici o privati che siano, partoriscono strutture molto meno vincolate dal punto di vista della resistenza al fuoco. Tant'è: il VVF deve fare il suo lavoro e tutte le commissioni pubbliche hanno un obiettivo. Rispettare le regole e scaricare le responsabilità. In attesa che qualche buon produttore di serramenti ci costruisca la finestra REI1000, andiamo pure tranquillamente a Teatro: è molto più facile che prenda fuoco l'impianto elettrico di casa nostra, che una struttura di quel genere osservata da 5VVF (per gli eventi in strutture a regola ne "bastano" tre!) ogni secondo della manifestazione. Saluti AleB

Montani: "Quinta proroga al teatro" - 29 Luglio 2019 - 10:35

DOMANDA:
la responsabilità è di una sola giunta, e sempre la stessa?

Cristina su Comitato sicurezza - 25 Luglio 2019 - 10:38

Sicurezza Pubblica
..........scomodare dei tavoli quali quello dell'ordine e della sicurezza pubblica…….. nessuno è mai stato obbligato a partecipare a nessun tavolo. Se si pensa che sia inutile o che non si abbia tempo per parteciparvi forse è meglio non farne parte. Far politica è responsabilità, massima espressione del volontariato. Il tavolo su richiamato dovrebbe riunirsi ogni mese senza convocazione. In maniera automatica. Anche solo per dire che tutto va bene (che sarebbe già una bella notizia). Se non avete voglia ne tempo di partecipare, dimettetevi e statevene a casa a guardare la televisione. Il secondo aspetto che mi incuriosisce è relativo alla frase…….. o per lo meno nulla è emerso a livello mediatico…….come se solo FB, istagram il Gabibbo o Capitan Ventosa siano attendibili per avere notizie. Sarebbe stato meglio avvicinarsi all'U.T. settore ambiente. alla P.M. e alla locale Questura per avere informazioni certe e sicure. Ci si sarebbe accorti che i problemi ci sono e numerosi e, per di più, non trovano soluzione tornando spesso d'attualità (negli uffici non sui social media). Riguardo alle luci nei vicoli…...beh, che dire, erano così anche con la giunta Zacchera, e con quelle precedenti. Perché solo ora ci si accorge del BUIO? ….quindi direi …….niente di nuovo. Poi, stando a quanto scritto sopra, perché spendere soldi per illuminare se su FB, Istagram, Striscia la Notizia non sono apparse notizie di aggressioni, violenze e altro nei vicoli bui?? Alegar

Sanità VCO: incontro e polemiche - 23 Luglio 2019 - 19:22

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Me
Ciao SINISTRO Esatto. Un semplice passatempo in.cui.tutti possiamo esprimerci ma in cui nessuno e dico nessuno cambierà le proprie posizioni e ciascuno darà la propria interpretazione su qualsiasi argomento. Tu mi hai parlato ancora dei 49.milioni diventati 18 con rateizzazione etc. Io.ti ripeto che non ne me ne può fregare di meno, che per me non sono stati rubati etc. E che il PD ha rubato.molto di più.....etc. Alla fine può anche essere un divertente passatempo ma sta diventando un po' uno stucchevole gioco delle parti e si dimentica magari di fare commenti seri e pertinenti all'argomento. Io per primo me ne assumo.la responsabilità.

Forza Italia: addio fondi per SS34 - 18 Luglio 2019 - 18:16

Re: Re: STORIE DI ORDINARIA MOROSITÀ'
Ciao Hans Axel Von Fersen i contributi regionali finirebbero comunque nei conti di ANAS, con il rischio di essere pignorati, per le vicende descritte nell'articolo...il sistema è "marcio" e tutti i partiti che hanno governato negli ultimi 25 anni hanno la grossa responsabilità di NON AVER FATTO NULLA, per cambiarlo, se non in peggio!!!!!

Verde infestante sui marciapiedi - 18 Luglio 2019 - 10:40

Re: Non per essere sempre a parlare di quste cose
Ciao annes non per contraddirti, ieri sera ho percorso la strada nel tratto di isola pedonale, che per me va bene così, visto che sarebbe inutile estenderla ai parcheggi, considerato che già non sono tanti: c'erano solo tavolini sul marciapiede, niente auto o moto, nemmeno in transito. Erano le 21:30. D'accordo sul fatto che il potere politico dovrebbe sensibilizzare maggiormente le autorità di Polizia Locale, soprattutto in merito alla sporcizia e all'incuria, spesso dovuta all'inciviltà di noi cittadini: le erbacce non sono addebitabili a nostra responsabilità, ma le decorazioni organiche, beh, quelle sì!

Chiusura serale estiva sul lungolago a Pallanza - 2 Luglio 2019 - 19:34

Re: Re: Re: Re: ......PROVE....
Ciao lady oscar Il problema non è la musica è tutto il resto. Ribadisco....non sono contraria alla. Movida ma va fatta una scelta e con essa le responsabilità annesse. Qui invece si cerca di fare quadrate il cerchio per accontentare tutti. Della mediocrità ne e pieno il mondo.....servono scelte coraggiose.....bianche o nere.....ma decisioni....

Sanità VCO: reazioni a proposta Rosso - 29 Giugno 2019 - 17:05

Re: Re: Concordo con Rosso e Songa
Ciao sportiva mente Tu hai fatto un commento non di disaccordo ma di insulti verso il "popolino" che ha votato la nuova Giunta regionale. Questo è disgustoso. Io.ho. solo risposto con il tuo medesimi toni. Chiamare popolino e dunque persone inferiori chi non ha votato pd è da persone poco intelligenti. Poi si può essere d'accordo o.meno sulla questione. E ti ricordo che l'allora presidente Ravaioli ha fatto fuoco e fiamme per in referendum contro l'ospedale. Quindi sul pd non si scaricano Le responsabilità. Il Pd ha grosse responsabilità. Per il resto ti invito a mantenere una certa educazione nei commenti. Popolino. ...ma vergognati.

Marchionini confermata sindaco di Verbania - 12 Giugno 2019 - 13:04

LA BARZELLETTA DEL MOMENTO....
non sapendo come giustificarsi, qualcuno parla di mancanza di cultura e responsabilità degli elettori di centro-dx, invece di cercare i motivi negli errori commessi dai loro candidati, che pensavano di campare con una rendita dell'8%..... Inutile girarci intorno, la verità è questa!

Una Verbania Possibile chiude il progetto politico - 5 Giugno 2019 - 14:06

dove vado? io sto fermo!
Una Verbania Possibile era un gruppo civico ora sciolto nei fatti, ognuno è libero di fare ciò che crede. Io come sempre ci ho messo la faccia e ce la metto , Mi assumo le responsabilità del mio percorso, come ho sempre fatto , perchè non credo che la ragione stia dove i numeri della politica indicano che stia... Ciò non significa che pretendo di aver ragione , ma che è il "dubbio" che muove le mie scelte. Il confronto è il modo migliore per fugare i dubbi, in 5 anni di Marchionini i confronti sono stati molto vicini allo zero. Per questa ragione io non mi muovo verso destra ma faccio ciò che dissi più di un anno fa, ovvero voto Albertella. Lo faccio senza secondi fini, non per acredine ma per pragmatismo, ho cercato di spiegare anche questo, ma ai miei detrattori è più funzionale caricaturare ciò che dico e che faccio, ma a me poco importa, se mi fermassi per ciò che gli altri pensano di me, in una piccola città provinciale, non sarei mai uscito di casa... si diventa grandi se si impara a rispettare prima di tutto se stessi e le proprie idee, si diventa arroganti se si pensa di valere più degli altri... ancora per un po' continuerò a dire ciò che penso, quando non lo farò più vorrà dire che mi sento troppo vecchio e avrò perso la speranza. Per il momento spero non vi dia troppo fastidio se continuo a dire la mia, altrimenti pazienza :-) http://www.verbaniafocuson.it/n1400304-amministrative-e-non-politiche-marchionini-o-albertella.htm

Una Verbania Possibile chiude il progetto politico - 4 Giugno 2019 - 13:27

Re: Un mio libero pensiero
Ciao MARZIO chi ci mette la faccia, poi deve anche assumersi la responsabilità di un eventuale insuccesso. Nel caso in esame, si potrebbe addirittura parlare di cronaca di un disastro annunciato, considerato che la tempra in questione si abbatte sempre e comunque su chiunque non la pensi totalmente come lui. D'altronde, si raccoglie ciò che si è seminato.

Una Verbania Possibile chiude il progetto politico - 4 Giugno 2019 - 13:00

Un mio libero pensiero
Il gruppo di cittadini che ha partecipato al progetto di Una Verbania Possibile l’ha fatto con animo civico e fuori da logiche partitiche, non ha inseguito poltrone né tornaconti personali, ha solo lavorato come impegno civico, credendo nell'importanza di alcuni temi, quale immaginare un diverso futuro economico per la nostra città, la tutela dell’ambiente e del paesaggio, lo spazio per i giovani ecc. Il pessimo clima di “lavoro” in consiglio comunale è noto a tutti, additare la responsabilità di questo alla tempra dell’consigliere Brignone è ovviamente ingiusto, occorre sempre approfondire chi realmente provoca e chi reagisce, oltre che ovviamente entrare nel merito delle questioni: spesso la mancanza di un approfondimento costruttivo, una perfettibile terzietà del presidente del Consiglio o le logiche della contrapposizione politica hanno inciso pesantemente, soprattutto nei confronti delle rappresentanze di minoranza consigliare, nessuna esclusa. Certo è che l’azione propositiva del gruppo c’è stata, soprattutto negli spazi concessi nelle commissioni comunali, dove il clima più collaborativo ha permesso un confronto costruttivo, con i giusti approfondimenti, nel rispetto della pluralità del pensiero degli intervenuti, che spesso hanno convenuto anche sulle nostre (tante) proposte. Queste elezioni (non solo a Verbania) hanno di fatto comportato la polarizzazione della politica, con l’effetto di coagulare i voti nei due schieramenti Marchionini e Albertella, oscurando per reazione le liste civiche non allineate (di qualsiasi orientamento politico). Credo che così però la politica nel suo insieme, o meglio la città, abbia perso qualcosa, in quanto alla fine si assiste a un difetto di pluralità di pensiero, ovvero di democrazia e rappresentanza, il mondo non sarà mai possibile descriverlo solo col bianco o col nero, ma per dare profondità alla sua immagine ha sempre bisogno di tutte le sfumature del grigio, o meglio... di colore. Anche se ho creduto e collaborato al progetto civico di Una Verbania Possibile, quanto sopra rappresenta solo il mio libero pensiero, a chi poi amministrerà in futuro la nostra amata città rivolgo l’ augurio "ad maiora", facendo presente che il lavoro del gruppo resterà a disposizione comune nel nostro sito per chiunque vorrà trovarne spunti. Cordiali saluti Marzio Cabassa

Verbania al ballottaggio Albertella e Marchionini - 29 Maggio 2019 - 09:43

Re: Mi dissocio
Ciao Giovanni% gettare fango a destra e a manca, soprattutto se non la si pensa sempre e solo come vorrebbe lui, è semplicemente disonestà intellettuale..... Diciamo che #DiversamenteBrunetta ha fatto harakiri: fatti concreti, risultati, non semplici chiacchiere a vuoto e voli pindarici, altrimenti poi non lamentiamoci se la gente ti toglie il consenso! D'accordo che nel 2014 erano una coalizione a 3, ma se precipiti dal 12 al 2%,, come a livello nazionale i grillini dal 33 al 17%, la responsabilità è soprattutto di chi ha perso credibilità. Pertanto, invece di oscillare tra le indecisioni partitiche, pensando solo alla chimera dell'ospedale unico, proviamo a riflettere anche sull'astensionismo al 62%: non era mica un referendum? Speriamo almeno che ci sia maggiore affluenza al ballottaggio.

Spazio Bimbi: Essere genitori dopo la separazione - 26 Maggio 2019 - 09:48

Le tre forze
Purtroppo a volte sembrerebbe impossibile ottenere un minimo di ragionevolezza, si giunge sino a minacciare di uccidere il/la figlio/a e il nuovo partner, cose sperimentate personalmente, senza contare tutta la serie di ricatti - di qualsiasi tipo - che vengono attuati per rendere la vita pari ad un inferno, non per settimane o mesi ma per anni. E qui, a volte, per così dire si affianca pure la responsabilità della moglie del degenerato (è quasi sempre l'uomo), che preferisce mantenere uno stato che garantisca un minimo di comodità piuttosto che chiudere totalmente e inoltrarsi in una nuova vita. In tal modo il circolo vizioso rimarrà inalterato (o forse degenererà) sino a quando uno dei tre non cederà; ciò dipenderà dalle forze in campo, che si potrebbe suddividere in 3 filoni, quello dell'odio, quello della convenienza, quello dell'amore. L'intensità dei primi due potrà apparentemente avere la meglio sul terzo, c'è però un prezzo da pagare, il dolore, quello che non hai saputo affrontare e che prima o poi ti pervaderà. Credo che spesso l'essere umano non si renda conto che per sentirsi pienamente tale debba seguire quella parola strausata e che ormai pare melensa insensatezza di piagnucolosi stupidotti decerebrati e che si chiama amore; penso che ne abbia il terrore, e varrebbe la pena indagare il perché. Io di sicuro non cederò alle prime due forze, non dico che non agiscano in me ma molti anni fa ho compreso che non avranno mai la meglio.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti